Gasparri, Pdl: “Chi dice no all’Esercito, preferisce picciotti e pizzo”


Gasparri, Pdl: “Chi dice no all’Esercito, preferisce picciotti e pizzo”

Ma Lei è proprio sicuro che sia così come afferma, onorevole Gasparri ? Sa perché ? Perché si dà il caso che per quanto mi riguarda da 23 anni indosso con amore, passione e dedizione la Giacca Blu, da 23 anni presto servizio per questa preziosissima Istituzione che è la Polizia che ha dato un contributo determinante a che la Repubblica, lo Stato democratico in anni andati non cadessero per mano di certi “rivoluzionari” garantendo la sovranità del Parlamento in cui Lei da più legislature occupa uno scranno anche con responsabilità di governo e ho la presunzione di avere una idea molto meno vaga della Sua di ciò che è la Polizia e l’attività di tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica che una legge dello Stato (e non una dichiarazione demagogica e tanto estemporanea quanto grottesca rilasciata alle agenzie di stampa) disciplina.

O forse sono davvero presuntuoso nel ritenere che Lei si esprime senza cognizione di causa ? ma sarebbe anche peggio, perché implicherebbe malafede da parte Sua nell’esprimere certi “concetti”.

Ebbene, onorevole Gasparri, io sono uno dei tanti, tantissimi Poliziotti che dicono “NO” all’impiego dell’Esercito in attività di polizia, dunque sarei uno che “preferisce picciotti e pizzo”.

Mi autoaccuso

Secondo il suo ragionamento io sono un simpatizzante della criminalità organizzata tutta, Cosa Nostra, Camorra, ‘n Drangheta, Sacra Corona Unita ma non solo, anche di tutte quelle organizzazioni criminali straniere che operano nel nostro amato Paese.

Per favore, mi denunci, mi faccia destituire. Sia coerente !!!

(Salvatore Baiocchi, Poliziotto)