AutoreTopic: La Perquisizione Personale e il controllo  (Letto 31613 volte)


Offline Cleanhead

  • Amministratore
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 19059
  • Utente Desindacalizzato
« il: 29 Aprile 2010, 22:33:10 »
La seconda puntata del mio viaggio, prevede come tappa la perquisizione personale e dell'autoveicolo nonchè l'ispezione e controllo degli effetti personali.
Sfatiamo subito il mito del "mandato del giudice", non è indispensabile avere un ordine di un magistrato per effettuare una perquisizione, ci sono altre leggi che ci consentono di perquisire una persona, una macchina una casa e quant'altro.
L'articolo più utilizzato è contenuto nella legge 309/90 che riguarda gli stupefacenti, l'art.103 appunto che tecnicamente recita :
Citazione
Art. 103.

Controlli ed ispezioni

1. Al fine di assicurare l'osservanza delle disposizioni previste dal presente testo unico, gli ufficiali e sottufficiali della Guardia di finanza possono svolgere negli spazi doganali le facolta' di visita, ispezione e controllo previste dagli articoli 19 e 20 del testo unico delle disposizioni legislative in materia doganale, approvato con decreto del Presidente della Repubblica 23 gennaio 1973, n. 43, fermo restando il disposto di cui all'articolo 2, comma 1, lettera o), della legge 10 ottobre 1989, n. 349.

2. Oltre a quanto previsto dal comma 1, gli ufficiali e gli agenti di polizia giudiziaria, nel corso di operazioni di polizia per la prevenzione e la repressione del traffico illecito di sostanze stupefacenti o psicotrope, possono procedere in ogni luogo al controllo e all'ispezione dei mezzi di trasporto, dei bagagli e degli effetti personali quando hanno fondato motivo di ritenere che possano essere rinvenute sostanze stupefacenti o psicotrope. Dell'esito dei controlli e delle ispezioni e' redatto processo verbale in appositi moduli, trasmessi entro quarantotto ore al procuratore della Repubblica il quale, se ne ricorrono i presupposti, li convalida entro le successive quarantotto ore. Ai fini dell'applicazione del presente comma, saranno emanate, con decreto del Ministro dell'interno di concerto con i Ministri della difesa e delle finanze, le opportune norme di coordinamento nel rispetto delle competenze istituzionali.

3. Gli ufficiali di polizia giudiziaria, quando ricorrano motivi di particolare necessita' ed urgenza che non consentano di richiedere l'autorizzazione telefonica del magistrato competente, possono altresi' procedere a perquisizioni dandone notizia, senza ritardo e comunque entro quarantotto ore, al procuratore della Repubblica il quale, se ne ricorrono i presupposti, le convalida entro le successive quarantotto ore.

4. Gli ufficiali e gli agenti di polizia giudiziaria che hanno proceduto al controllo, alle ispezioni e alle perquisizioni ai sensi dei commi 2 e 3, sono tenuti a rilasciare immediatamente all'interessato copia del verbale di esito dell'atto compiuto.



Ecco quà ! Leggendo l'articolo, in particolare quello evidenziato possiamo comprendere che ogni agente o ufficiale di polizia giudiziaria e quindi agenti e sottufficiali di qualsiasi corpo di polizia, possono procedere a ISPEZIONE E CONTROLLO avendo sentore di poter trovare sostanza stupefacente. Per quanto concerne il fatto di doversi trovare nel corso di una operazione di polizia, la giurisprudenza considera una operazione di polizia anche la semplice pattuglia; ma qui non voglio discutere di problemi di interpretazione. Passiamo alle cose pratiche.
Quindi un agente o un sottufficiale possono procedere a ispezione e controllo, possono quindi farvi aprire le borse, rovesciare le tasche, e perquisire completamente la vostra macchina, alla ricerca di stupefacente.
Tenete presente che se vi smonto la macchina per cercare un pezzettino di fumo, poi non ho alcun obbligo di rimontarvela, se vi rovescio tutto il bagaglio, non ho alcun obbligo di rimetterlo a posto. Capisco che la cosa vi fa girare le OOOO ma è una cosa che non decido io, è chiaro che se trovo una persona intelligente che collabora sarà mia cura fare meno casino possibile, se trovo il solito che mi dice "lei non sa chi sono io!" allora prevedo una ispezione accurata e molto invasiva! Insomma BUONSENSO!!!!

Se l'ispezione e controllo non sono sufficienti, l'ufficiale di P.G. può procedere a perquisizione personale, quindi può farvi spogliare completamente. E' evidente che si dovrà tenere conto di rispettare per quanto possibile la persona da perquisire, nel caso fosse una donna si potrà farlo fare ad un'altra donna, ma nel caso non ci fossero donne la perquisizione può anche essere fatta da un uomo. Non avete diritto ad un avvocato e infatti nessuno lo chiama, se lo volete chiamare voi sappiate gia che vi dirà " lasciali fare e non reagire e non dire niente, poi domani portami tutti i verbali". Nessuno può interrompere tale operazione, nessuno tranne voi! nel caso decidiate di dire dove avete nascosto lo stupefacente!!!!  [13] [13]..vabbè facciamo finta che passavate per li e non c'entrate niente!!!
Se siete collaborativi la perquisizione durerà poco, se siete poco collaborativi la perquisizione durerà un po di più, se siete proprio restii finirete la perquisizione all'ospedale! Non perchè qualcuno vi picchia ma perchè sarà necessario fare una lastra per vedere cosa avete ingoiato! E si possiamo fare anche questo! oltre che una bella ispezione rettale, ma per fare questa è indispensabile il vostro consenso...e capirete anche il motivo!!  [13] [13] [13]

Quindi, abbiamo, l'ispezione e controllo (che riguarda gli effetti personali, l'auto il motorino, la bicilcetta, la valigia etc etc ) e la vera e propria perquisizione che puo arrivare fino ad un esame radiologico.
Alla fine di tutto dovrà essere redatto apposito verbale dove saranno indicate tutte le operazioni effettuate, ora inizio ora fine chi ha proceduto dove quando e cosa è stato trovato. Se è stato trovato qualcosa verrà anche redatto un verbale di sequestro ma non è sbagliato fare un unico verbale di perquisizione e contestuale sequestro. TUTTO DEVE ESSERE SCRITTO !!!

Oltre a questo articolo per la ricerca dello stupefacente, l'agente di polizia giudiziaria si puo avvalere dell'articolo 4 legge 152/75 per la ricerca delle armi:
Citazione
ART.4.

  IN CASI ECCEZIONALI DI NECESSITÀ E DI URGENZA,CHE NON CONSENTONO UN TEMPESTIVO PROVVEDIMENTO DELL'AUTORITÀ GIUDIZIARIA, GLI UFFICIALI ED AGENTI DELLA POLIZIA GIUDIZIARIA E DELLA FORZA PUBBLICA NEL CORSO DI OPERAZIONI DI POLIZIA POSSONO PROCEDERE, OLTRE CHE ALL'IDENTIFICAZIONE,ALL'IMMEDIATA PERQUISIZIONE SUL POSTO,AL SOLO FINE DI ACCERTARE L'EVENTUALE POSSESSO DI ARMI,ESPLOSIVI E STRUMENTI DI EFFRAZIONE,DI PERSONE IL CUI ATTEGGIAMENTO O LA CUI PRESENZA,IN RELAZIONE A SPECIFICHE E CONCRETE CIRCOSTANZE DI LUOGO E DI TEMPO NON APPAIONO GIUSTIFICABILI.

  NELL'IPOTESI DI CUI AL COMMA PRECEDENTE LA PERQUISIZIONE PUÒ ESTENDERSI PER LE MEDESIME FINALITÀ AL MEZZO DI TRASPORTO UTILIZZATO DALLE PERSONE SUINDICATE PER GIUNGERE SUL POSTO.

  DELLE PERQUISIZIONI PREVISTE NEI COMMI PRECEDENTI DEVE ESSERE REDATTO VERBALE,SU APPOSITO MODULO,CHE VA TRASMESSO ENTRO QUARANTOTTO ORE AL PROCURATORE DELLA REPUBBLICA E, NEL CASO PREVISTO DAL PRIMO COMMA,CONSEGNATO ALL'INTERESSATO.

Mi pare che anche questo articolo sia chiaro.
La scelta operativa spetta all'agente/ufficiale di p.g. se procedere o meno a perquisizione per questa ragione o per un altra.

Anche qui alla fine dobbiamo avere il verbale, ma mentre per il precedente sarà indispensabile che ci venga notificato in un momento successivo la convalida del Giudice, per questo articolo non è prevista la convalida, quindi non vi chiameranno nell'ufficio di polizia piu vicino per notificarvi la convalida.


Ovviamente la terza ipotesi è quella che veniate presi in flagranza di reato, in quel caso c'è un altro articolo del c.p.p. che ci consente di perquisirvi alla ricerca di cose pertinenti al reato che avete appena commesso.

Insomma di articoli ce ne sono tanti e sono tutte leggi dello Stato che noi ci limitiamo ad applicare, la cosa più importante è la collaborazione! E' possibilissimo che vi stiuamo perquisendo e magari voi non c'entrate niente! somigliate ad un sospettato, vi trovavate nel luogo sbagliato nel momento sbagliato, puo succedere! pazienza! noi stiamo lavorando e stiamo cercando di fare il nostro meglio chiediamo colalborazione e un po di comprensione e voi dovete esigere rispetto delle Leggi e della persona.

...avanti con le domande e le varie integrazioni dei colleghi ....scusate se non sono proprio chiaro nell'esposizione ma sono sveglio dalle quattro ! ..di stamattina!  [13] [13]

Sopra le nuvole c'è sempre il sole. Ciao Ale.
„Za wolność waszą i nasza”
Credo in un solo Dio.
Cleanhead 6969-06 (così è contento Manconi)

Offline folgore.45

  • Membro Super
  • ******
  • Post: 7116
  • Ricorda di osare sempre (Gabriele D'Annunzio)
« Risposta #1 il: 29 Aprile 2010, 23:19:08 »
Qualche inesattezza vecchio Hippy............  [36] [36] [51] [51]
1) - Non avete diritto ad un avvocato.......... Errato l'avvocato o altra persona di fiducia e' previsto, ma l'articolo recita che deve intervenire sul posto senza ritardare l'atto e che comunque verra' eseguito....

2) - E si possiamo fare anche questo! oltre che una bella ispezione rettale, ma per fare questa è indispensabile il vostro consenso...e capirete anche il motivo!!............... Inesatto, si puo' fare anche senza il consenso della persona, previa autorizzazione del Magistrato, ovvio che  detta ispezione corporale, verra' effettuata in struttura medica e da parte di personale sanitario.......

Infine, visto che hai parlato di perquisizioni di iniziativa, ti sei dimenticato dell'art.41 T.U.L.P.S

Gli ufficiali e gli agenti della polizia giudiziaria, che abbiano notizia, anche se per indizio, della esistenza, in qualsiasi locale pubblico o privato o in qualsiasi abitazione, di armi, munizioni o materie esplodenti, non denunciate o non consegnate o comunque abusivamente detenute, procedono immediatamente a perquisizione e sequestro.......... ... Altra ottima norma per la quale sia gli Agenti che gli Ufficiali di P.G. posso procedere a perquisizione locale, se poi oltre le armi o al posto delle armi, viene rinvenuto altro materiale che possa rientrare in un ipotesi di reato, ovvio che non puo' essere tralasciato, Non siamo in America, dove se la perquisizione e' diretta al rinvenimento di noccioline ed invece trovi arachidi non puoi fare nulla........

Dimenticavo, Non ricordo la norma esatta, pero' mi sembra che fosse inserita nella legge antiterrorismo del 1975, la perquisizione da parte di persona di sesso diverso, puo' essere effettuata solo nei casi di sospetto di armi e pericolo per l'incolumita' degli operanti stop........

Alla prossima Compendio di saggezza........... ... [42] [42] [16] [16] [24] [24]


 
« Ultima modifica: 29 Aprile 2010, 23:21:32 da folgore.45 »
Noi pochi felici, Noi banda di Fratelli: Perche' chiunque ha versato il suo sangue insieme a me e' mio fratello.

Corpo delle Guardie di P.S.

Offline Cleanhead

  • Amministratore
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 19059
  • Utente Desindacalizzato
« Risposta #2 il: 29 Aprile 2010, 23:22:49 »
..bè era ora che ti svegliavi dal sonno pensionistico! mica posso scrivere tutto io!!! datti da fare e dammi una mano!!!  [13] [13] [13]
Sopra le nuvole c'è sempre il sole. Ciao Ale.
„Za wolność waszą i nasza”
Credo in un solo Dio.
Cleanhead 6969-06 (così è contento Manconi)

Offline folgore.45

  • Membro Super
  • ******
  • Post: 7116
  • Ricorda di osare sempre (Gabriele D'Annunzio)
« Risposta #3 il: 29 Aprile 2010, 23:28:20 »
Sono un povero  Ufficiale di P.G. pensionato ormai, caro Agente di P.G. in servizio...........  [36] [36] [51] [51] [13] [13]
Noi pochi felici, Noi banda di Fratelli: Perche' chiunque ha versato il suo sangue insieme a me e' mio fratello.

Corpo delle Guardie di P.S.

Offline Hutchinson

  • Membro Attivo
  • ***
  • Post: 1227
« Risposta #4 il: 30 Aprile 2010, 08:45:07 »
Non sono così certo che tutti i danni provocati da una perquisizione fatta a capocchia non siano risarcibili...se mi perquisisci l'appartamento e mi trovo con 3000 euro di danni dovuti a qualche collega maldestro o esaurito, la collaborazione serve a poco...altro che pazienza, stiamo lavorando per voi...

Offline Cleanhead

  • Amministratore
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 19059
  • Utente Desindacalizzato
« Risposta #5 il: 30 Aprile 2010, 08:50:53 »
Non sono così certo che tutti i danni provocati da una perquisizione fatta a capocchia non siano risarcibili...se mi perquisisci l'appartamento e mi trovo con 3000 euro di danni dovuti a qualche collega maldestro o esaurito, la collaborazione serve a poco...altro che pazienza, stiamo lavorando per voi...

..i danni li paga la prefettura.  [44] [44]
Sopra le nuvole c'è sempre il sole. Ciao Ale.
„Za wolność waszą i nasza”
Credo in un solo Dio.
Cleanhead 6969-06 (così è contento Manconi)