AutoreTopic: Le Forze dell'Ordine hanno un colore politico?  (Letto 3228 volte)


Offline AndreaZ91

  • Membro Junior
  • **
  • Post: 151
« il: 27 Giugno 2010, 15:56:50 »
Non intendo parlare strettamente di politica, ma solo ad essa correlata alle FF.PP.

E' vero che la stragrande maggioranza degli appartenenti ha un determinato indirizzo, o è solo una leggenda?
Chi non è di quell'orientamento, può andare incontro a problemi..?
"Soltanto una vita vissuta per gli altri è una vita che vale la pena vivere." (Albert Einstein)

giacal

  • Visitatore
« Risposta #1 il: 27 Giugno 2010, 17:40:59 »
Domanda interessante, di sicuro ci permette una disamina anche sotto il profilo storico.

Partiamo da oggi.
E distinguiamo l'uomo inteso come essere umano dall'uomo inteso come poliziotto. Il primo ha indiscutibilmente il proprio credo politico che può professare nei modi legali ad esso più congeniali. Il secondo, in quanto rappresentante delle Leggi della Repubblica, deve essere necessariamente apolitico e imparziale nell'esercizio delle proprie funzioni istituzionali. E' il nostro stesso ordinamento e regolamento che disciplina i mandati politici di un appartenente al Corpo che intenda candidarsi, nonchè le attività sindacali che possono essere tenute solo all'interno della Polizia.

Ben diverso era il clima che si respirava nel disciolto Corpo delle Guardie di P.S..
Qui al già ferreo regolamento militare si aggiungevano tutta una serie di regole non scritte che impedivano ad esempio al dipendente la lettura di determinati quotidiani ritenuti troppo faziosi; non esisteva una disciplina che regolava un eventuale mandato politico del poliziotto per la quale si dovranno attendere almeno gli anni Settanta; erano monitorate le frequentazioni extralavorative del militare e gli era impedita ogni attività anche soltanto di simpatia sindacale. Su www.polizianellastoria.it troverai ampio materiale al riguardo.

Oggi come oggi il fatto di vedere gli apparteneti alla Polizia con un determinato indirizzo politico, quasi fosse un marchio di fabbrica è solo ed esclusivamente una leggenda metropolitana così come lo è il fatto di avere un orientamento politico diverso da quello ritenuto "di maggioranza". Insomma, oggi a ogni poliziotto viene garantita la stessa libertà politica costituzionalmente prevista per ogni cittadino: sempre nel rispetto del regolamento e delle funzioni che il singolo poliziotto esercita.

Offline hermione

  • Membro Attivo
  • ***
  • Post: 1095
« Risposta #2 il: 27 Giugno 2010, 18:27:50 »
Insomma, oggi a ogni poliziotto viene garantita la stessa libertà politica costituzionalmente prevista per ogni cittadino: sempre nel rispetto del regolamento e delle funzioni che il singolo poliziotto esercita.

Posso dire? E ci mancherebbe altro!
le regole poi le abbiamo tutti quanti noi cittadini: sono nella Costituzione e nei vari codici.
E SIAMO TUTTI tenuti a rispettarle.



                                        [71]
amare se stessi è l'inizio di un idilllio che dura tutta la vita.
Oscar Wilde

Nelle vostre amicizie e inimicizie cercate di mettere sempre un limite alla vostra fiducia e alle vostre versioni
Chesterfeld

Offline Ulysse

  • Membro Veteran
  • *****
  • Post: 3588
  • FYNG
« Risposta #3 il: 27 Giugno 2010, 18:35:02 »
Bella Andrea, bravo!!

allora diciamo che a differenza dei militari che hanno sempre sostenuto in passato l'amore per un Governo forte e stabile - e non trovandolo aggiungo io - la Polizia di Stato proprio perchè civile - anche quando avevamo le stellette dipendevamo dal Ministero dell'Interno - non ha una corrente politica da seguire. Certo come in tutti i campi ci sono i pro e i contro, ma questo fa parte del gioco democratico, ciò che non fa pendere l'ago della bilancia politica sono i regolamenti e la varietà degli incarichi che vengono svolti da tutti, sia esso un Poliziotto ausiliario - che oggi non ci sono più - che un funzionario con compiti direttivi. E' chiaro che più il livello sale più l'esigenza politica si fa presente, quindi un maggiore impegno dei governanti rispecchia  sempre una maggiore azione degli enti chiamati a gestire la sicurezza. Impegno che non deve per forza limitarsi al solo stipendio, ma anche a tenuta delle leggi o approvazioni di norme che gestiscano al meglio gli organi di sicurezza. Ora fortunatamente, il dondolio governativo del passato - ricordo legislature che non duravano più di due anni addirittura certe sono durate 15 giorni - è passato, ma chiunque sia al Governo non dà più o meno lustro alla Polizia o agli altri. magari le esigenze dei singoli Poliziotti possono non rappresentare ciò che sto dicendo, ma l'esigenza di Stato è superiore ad ogni lamentela quindi, se non si "ha" oggi sicuramente si "avrà" domani. Il discorso invece prende un'altra piega, quando qualche appartenente si fa "trasportare" dall'eccessiva foga politica, dimenticandosi anche il lavoro che svolge. MI è capitato di sentire apostrofare il Presidente del Consiglio o altri appartenenti all'esecutivo con frasi che hanno sfiorato la denuncia e sentirla da un cittadino ha una importanza, sentirla invece da un Poliziotto cambia di molto, fortunatamente costoro resisi conto dello sbaglio hanno provveduto ma resta un fatto da "ricordare". Ciò che ci distingue oltre ad essere la nostra professionalità, è anche la cultura politica diciamo di "centro" (non politico) senza estremismi, con cui quasi tutti gli Italiani sono stati allevati, perchè con questo modo ibrido - tra un cattolico ed una comunista cosa può nascere? - riusciamo anche ad avere una certa "fiducia" nella gente, anche in coloro che ci vogliono morti. 
FYNG

Il Poliziotto vero non è quello delle fiction, il sangue è vero, i proiettili sono veri, le auto si rompono veramente e il dolore è devastante. E per giunta il computer non funziona mai!

Offline folgore.45

  • Membro Super
  • ******
  • Post: 7116
  • Ricorda di osare sempre (Gabriele D'Annunzio)
« Risposta #4 il: 29 Giugno 2010, 14:35:40 »
Si abbiamo tutti o comunque la stragrande maggioranza, un colore e una fede, che sicuramente e' un indirizzo bene preciso,  il Blu delle nostre Giacche............ ....  [48] [48] [48]
Chi non e' di questo orientamento, ovviamente, puo' avere grossissimi problemi, infatti sarebbe meglio che si levasse dai maroni............. ..  [15] [15]
Noi pochi felici, Noi banda di Fratelli: Perche' chiunque ha versato il suo sangue insieme a me e' mio fratello.

Corpo delle Guardie di P.S.

Offline (pantera113)

  • Membro Veteran
  • *****
  • Post: 3436
« Risposta #5 il: 29 Giugno 2010, 14:56:43 »
Si abbiamo tutti o comunque la stragrande maggioranza, un colore e una fede, che sicuramente e' un indirizzo bene preciso,  il Blu delle nostre Giacche............ ....
Chi non e' di questo orientamento, ovviamente, puo' avere grossissimi problemi, infatti sarebbe meglio che si levasse dai maroni.........

  [54] [54] [54] [54] [54] [54] [54]   [16]

Offline Cleanhead

  • Amministratore
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 19037
  • Utente Desindacalizzato
« Risposta #6 il: 29 Giugno 2010, 15:03:13 »
...a me questa domanda pare di una banalità sconcertante! Praticamente da farmi cascare le braccia! un pò come " è vero che i tedeschi sono mangiapatate?" "è vero che tutti gli juventini sono gobbi?" ....insomma pensiamoci un attimo!
Un poliziotto chi è? un cittadino, libero come gli altri, e manifesterà il proprio pensiero politico nella sede opportuna con il proprio voto! come si fa a pensare che siamo tutti uguali? nel tuo ufficio votano tutti dalla stessa parte? (magari se li ha assunti il partito probabilmente si...ma questa è un altra storia...)
insomma cerchiamo di ragionare con la propria testa e non con i luoghi comuni...l'unico colore che abbiamo è il blu come ha detto giustamente Folgore..tutti gli altri sono di nessuna importanza...
Sopra le nuvole c'è sempre il sole. Ciao Ale.
„Za wolność waszą i nasza”
Credo in un solo Dio.
Cleanhead 6969-06 (così è contento Manconi)

Offline AndreaZ91

  • Membro Junior
  • **
  • Post: 151
« Risposta #7 il: 29 Giugno 2010, 15:54:42 »
Il mio scopo era appunto sfatare un luogo comune, tramite le parole degli stessi Poliziotti.
"Soltanto una vita vissuta per gli altri è una vita che vale la pena vivere." (Albert Einstein)

Offline hermione

  • Membro Attivo
  • ***
  • Post: 1095
« Risposta #8 il: 29 Giugno 2010, 16:04:01 »
Concordo!
Non è la professione che stabilisce il colore delle idee politiche di una persona. Per quello c'è la cabina elettorale o le sede dei partiti.
Per quanto riguarda i poliziotti, credo che l'unico colore sia il BLU della divisa. Per gli uomini, siamo in democrazia quindi massim libertà di opinione.

O.T. per Clean. Sfato un mito. Io non sono gobba!!!!!
amare se stessi è l'inizio di un idilllio che dura tutta la vita.
Oscar Wilde

Nelle vostre amicizie e inimicizie cercate di mettere sempre un limite alla vostra fiducia e alle vostre versioni
Chesterfeld

Offline onore75

  • Membro Attivo
  • ***
  • Post: 431
« Risposta #9 il: 04 Luglio 2010, 11:08:42 »
w la polizia!

Offline Luigi80

  • Nuovo
  • *
  • Post: 8
« Risposta #10 il: 05 Luglio 2010, 21:35:02 »
eeehh.. io ho una mia esperienza a riguardo  [03]
Ovviamente premetto che non intendo dire che questa mia esperienza valga come statistica assoluta, diciamo che è una mia "impressione"..
Io vivo a Bologna e negli anni dell'università, come molti, ho fatto attivismo politico.. ma dalla "parte sbagliata" per la città in cui mi trovavo (e con ciò avrete capito da che parte stavo  [03])
Bene, proprio perchè dalla parte sbagliata, eravamo costantemente controllati proprio dalla Polizia di Stato (Carabinieri mai visti ma credo che queste faccende politiche e di ordine pubblico siano di competenza della polizia no?), volanti ma soprattutto DIGOS e nei casi più gravi (nella zona universitaria, storicamente "rossa") anche dai Reparti Mobili. Per "controllati" intendo che erano lì proprio per difenderci perchè ci è successo spessissimo di essere stati aggrediti dai nostri "avversari" politici, noi in due o tre, loro in venti, con lanci di uova ed altri gesti più o meno simbolici, a volte proprio violenti (ci distruggevano il gazebo, lanciavano per aria i volantini.. bell'esempio di democrazia.. ma va bè.)
E spesso si fermavano lì ai nostri gazebo a fare due chiacchiere con noi.. quindi ne ho conosciuti parecchi di poliziotti! Che vi devo dire..  [03] praticamente tutti ci hanno sempre detto esplicitamente che gli stavamo "simpatici"  [03]
Ripeto, so che non fa testo come statistica, ma questa è stata la mia esperienza.. e potrei scendere ancor più nei dettagli ma non mi sembra il caso  [01]
Vabbè cmq al di là di questo (in fondo ognuno ha le sacrosante idee che vuole, qualunque lavoro faccia, è la democrazia..), è in quel periodo che è nata la mia simpatia per la Polizia di Stato! Ci stavano sempre dietro come una mamma col bambino piccolo  [03], passavano anche solo per chiedere "tutto a posto?" o per informarci "attenti che c'è in giro un corteo di.." una volta li abbiamo chiamati perchè ci stavano insultando e minacciando in 30 e noi eravamo in due (come al solito, e cmq sempre autorizzati e in regola per fare raccolta firme, volantinaggio ecc..) e sono sbucati DAVVERO in neanche un minuto due omoni in borghese della DIGOS e dopo una altro paio di minuti è arrivata la volante a tutta birra  [03] davvero degli eroi, specie per me che non ero un facinoroso e mi sono sempre cagato abbastanza sotto  [06]


giacal

  • Visitatore
« Risposta #11 il: 06 Luglio 2010, 10:20:52 »
Citazione
praticamente tutti ci hanno sempre detto esplicitamente che gli stavamo "simpatici"

E' l'espressione di un parere totalmente personale e, come poliziotto, direi anche quantomeno fuori luogo. La preferenza politica deve essere lasciata fuori dall'esercizio delle funzioni di polizia altrimenti si diventa una sorta di "buttafuori" o, peggio, di guardia del corpo di questo o di quello schieramento. La polizia non ha colore politico: tutela l'ordine e la sicurezza pubblica a prescindere da quali sono le parti in causa. Ti assicuro che i poliziotti ti sarebbero stati molto ma molto più antipatici se il vostro volantinaggio o il vostro corteo non fosse stato autorizzato....  [29]
E' vero, ci possono essere "aderenze" per alcune idee che abbiamo in comune con una piuttosto che con l'altra fazione: la certezza della pena, la tutela della legalità, le strade sicure, leggi chiare e fattivamente applicate... Ma sono aderenze che si fermano (e si dovrebbero fermare) fuori dello spogliatoio. Con la giacca blu noi siamo lo Stato, non un colore politico..... ri- [29]

Offline Ulysse

  • Membro Veteran
  • *****
  • Post: 3588
  • FYNG
« Risposta #12 il: 06 Luglio 2010, 11:27:29 »
eeehh.. io ho una mia esperienza a riguardo  [03]
Ovviamente premetto che non intendo dire che questa mia esperienza valga come statistica assoluta, diciamo che è una mia "impressione"..
Io vivo a Bologna e negli anni dell'università, come molti, ho fatto attivismo politico.. ma dalla "parte sbagliata" per la città in cui mi trovavo (e con ciò avrete capito da che parte stavo  [03])
Bene, proprio perchè dalla parte sbagliata, eravamo costantemente controllati proprio dalla Polizia di Stato (Carabinieri mai visti ma credo che queste faccende politiche e di ordine pubblico siano di competenza della polizia no?), volanti ma soprattutto DIGOS e nei casi più gravi (nella zona universitaria, storicamente "rossa") anche dai Reparti Mobili. Per "controllati" intendo che erano lì proprio per difenderci perchè ci è successo spessissimo di essere stati aggrediti dai nostri "avversari" politici, noi in due o tre, loro in venti, con lanci di uova ed altri gesti più o meno simbolici, a volte proprio violenti (ci distruggevano il gazebo, lanciavano per aria i volantini.. bell'esempio di democrazia.. ma va bè.)
E spesso si fermavano lì ai nostri gazebo a fare due chiacchiere con noi.. quindi ne ho conosciuti parecchi di poliziotti! Che vi devo dire..  [03] praticamente tutti ci hanno sempre detto esplicitamente che gli stavamo "simpatici"  [03]
Ripeto, so che non fa testo come statistica, ma questa è stata la mia esperienza.. e potrei scendere ancor più nei dettagli ma non mi sembra il caso  [01]
Vabbè cmq al di là di questo (in fondo ognuno ha le sacrosante idee che vuole, qualunque lavoro faccia, è la democrazia..), è in quel periodo che è nata la mia simpatia per la Polizia di Stato! Ci stavano sempre dietro come una mamma col bambino piccolo  [03], passavano anche solo per chiedere "tutto a posto?" o per informarci "attenti che c'è in giro un corteo di.." una volta li abbiamo chiamati perchè ci stavano insultando e minacciando in 30 e noi eravamo in due (come al solito, e cmq sempre autorizzati e in regola per fare raccolta firme, volantinaggio ecc..) e sono sbucati DAVVERO in neanche un minuto due omoni in borghese della DIGOS e dopo una altro paio di minuti è arrivata la volante a tutta birra  [03] davvero degli eroi, specie per me che non ero un facinoroso e mi sono sempre cagato abbastanza sotto  [06]


 [51] [51] [51] [51] [51] [51] [51] [51] [51]che spettacolo......... .........io sono proprio fuori dalle risate. [51] [51] [51] [51] [51] [51] [51]........una mamma con il bambino piccolo, poi è stupenda........... ...............brav o Luigi80, oggi passerò una giornata meravigliosa pensando a questo tuo post....... :107: :107: :107: :107: :107: :107: :107: :107: :107: che spettacolo
FYNG

Il Poliziotto vero non è quello delle fiction, il sangue è vero, i proiettili sono veri, le auto si rompono veramente e il dolore è devastante. E per giunta il computer non funziona mai!

Offline Cleanhead

  • Amministratore
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 19037
  • Utente Desindacalizzato
« Risposta #13 il: 06 Luglio 2010, 11:35:43 »
 [03] [03] [03] [03] concordo con Ulysse.....e insieme a lui mi compiaccio ! [47] [48] [48] [48] [48]
Sopra le nuvole c'è sempre il sole. Ciao Ale.
„Za wolność waszą i nasza”
Credo in un solo Dio.
Cleanhead 6969-06 (così è contento Manconi)

Offline hermione

  • Membro Attivo
  • ***
  • Post: 1095
« Risposta #14 il: 06 Luglio 2010, 17:07:04 »
Dai, ragazzi! Adesso però non datevi troppe arie :107: :107: :107: :107:

Mamme.... o .... papà? :86: :86: :86: :86:

Ok, ho capito! E adesso mi arriva un bel.... vaffanzum....

 [30] [30] [30] [30]
amare se stessi è l'inizio di un idilllio che dura tutta la vita.
Oscar Wilde

Nelle vostre amicizie e inimicizie cercate di mettere sempre un limite alla vostra fiducia e alle vostre versioni
Chesterfeld

Offline AndreaZ91

  • Membro Junior
  • **
  • Post: 151
« Risposta #15 il: 06 Luglio 2010, 18:47:47 »
Come mai tutta questa ridarella, scusate..? Potete spiegare, a beneficio di uno non molto elastico come me..?  [04]
"Soltanto una vita vissuta per gli altri è una vita che vale la pena vivere." (Albert Einstein)

Offline Luigi80

  • Nuovo
  • *
  • Post: 8
« Risposta #16 il: 06 Luglio 2010, 19:58:22 »
Citazione
praticamente tutti ci hanno sempre detto esplicitamente che gli stavamo "simpatici"

E' l'espressione di un parere totalmente personale e, come poliziotto, direi anche quantomeno fuori luogo. La preferenza politica deve essere lasciata fuori dall'esercizio delle funzioni di polizia altrimenti si diventa una sorta di "buttafuori" o, peggio, di guardia del corpo di questo o di quello schieramento. La polizia non ha colore politico: tutela l'ordine e la sicurezza pubblica a prescindere da quali sono le parti in causa. Ti assicuro che i poliziotti ti sarebbero stati molto ma molto più antipatici se il vostro volantinaggio o il vostro corteo non fosse stato autorizzato....  [29]
E' vero, ci possono essere "aderenze" per alcune idee che abbiamo in comune con una piuttosto che con l'altra fazione: la certezza della pena, la tutela della legalità, le strade sicure, leggi chiare e fattivamente applicate... Ma sono aderenze che si fermano (e si dovrebbero fermare) fuori dello spogliatoio. Con la giacca blu noi siamo lo Stato, non un colore politico..... ri- [29]

concordo pienamente con te!!! Però io non sarei troppo severo! Vogio dire, è abbastanza naturale che delle categorie di lavoratori (a prescindere da chi rappresentano e per chi lavorano) siano per la maggior parte schierati da una certa parte, io non ci trovo nulla di male! Come molti operai sono di sinistra, o piccoli imprenditori del nord leghisti.. e comunque tengo a precisare che quando eravamo col gazebo ci hanno SEMPRE chiesto di vedere l'autorizzazione e quando giravamo col camper con manifesti e scritte ci hanno spesso fermato per i controlli.. quindi cmq MAI e dico MAI ho avuto l'impressione che in qualche modo fossero tolleranti o chiudessero un occhio, e credo che sia QUESTA la cosa che conta, no? Poi l'argomento del thread era preciso e io ho detto la mia esperienza, tutto qui!  [01]

Offline Cleanhead

  • Amministratore
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 19037
  • Utente Desindacalizzato
« Risposta #17 il: 06 Luglio 2010, 21:49:44 »
Come mai tutta questa ridarella, scusate..? Potete spiegare, a beneficio di uno non molto elastico come me..?  [04]


...guarda in tutta sincerità e forse dicendo anche più di quello che dovrei, ma mi sembra evidente che i colleghi hanno fatto un buon lavoro, ecco bisogna ricordarci che noi stiamo lavorando e che dobbiamo ottenere il massimo risultato con il minimo sforzo...insomma su !
Sopra le nuvole c'è sempre il sole. Ciao Ale.
„Za wolność waszą i nasza”
Credo in un solo Dio.
Cleanhead 6969-06 (così è contento Manconi)

Offline hermione

  • Membro Attivo
  • ***
  • Post: 1095
« Risposta #18 il: 07 Luglio 2010, 18:53:37 »
Come mai tutta questa ridarella, scusate..? Potete spiegare, a beneficio di uno non molto elastico come me..?  [04]

Te la spiego subito, visto che la ridarella è la mia.
E' stata la battuta una mamma con un bambino piccolo. Io sono più che convinta che gli agenti abbiano fatto il loro lavoro e che si siano comportati secondo il regolamento ma paragonarli proprio ad una mamma con un bambino non mi pare giusto. Si sono comportati come dovevano, come tutori dell'ordine, non si dice così?, che stavano controllando che non succedesse niente. Sono convinta che lo avrebbero fatto anche se avessero avuto idee diverse dalle vostre. Fa parte del loro lavoro proteggere i più tranquilli da quelli più agitati, per usare un eufemismo, controllare che le cose non degenerino.
Demagogia? Sì, senz'altro. Ma non m'importa.
amare se stessi è l'inizio di un idilllio che dura tutta la vita.
Oscar Wilde

Nelle vostre amicizie e inimicizie cercate di mettere sempre un limite alla vostra fiducia e alle vostre versioni
Chesterfeld

Offline Luigi80

  • Nuovo
  • *
  • Post: 8
« Risposta #19 il: 07 Luglio 2010, 19:06:13 »
Come mai tutta questa ridarella, scusate..? Potete spiegare, a beneficio di uno non molto elastico come me..?  [04]

ma paragonarli proprio ad una mamma con un bambino non mi pare giusto


Allora, chiariamo!!! Non voleva certo essere offensivo!!! Anzi, tutt'altro!!! Volevo dire che hanno fatto egregiamente il loro lavoro, che sono stati sempre molto attenti, tutto qui! Non era ironico, mi sembrava che dal contenuto del mio post si capisse benissimo cosa intendevo!!! E cmq non c'entra nulla col discorso della politica! mmmha, a me sembrava chiaro..

Offline Ulysse

  • Membro Veteran
  • *****
  • Post: 3588
  • FYNG
« Risposta #20 il: 07 Luglio 2010, 19:35:41 »
Come mai tutta questa ridarella, scusate..? Potete spiegare, a beneficio di uno non molto elastico come me..?  [04]

ma paragonarli proprio ad una mamma con un bambino non mi pare giusto


Allora, chiariamo!!! Non voleva certo essere offensivo!!! Anzi, tutt'altro!!! Volevo dire che hanno fatto egregiamente il loro lavoro, che sono stati sempre molto attenti, tutto qui! Non era ironico, mi sembrava che dal contenuto del mio post si capisse benissimo cosa intendevo!!! E cmq non c'entra nulla col discorso della politica! mmmha, a me sembrava chiaro..


Luigi80 forse non è chiaro il concetto di Clean - non dirlo a nessuno ma non ci capisce niente di Polizia in borghese, come me perchè entrambi lavoriamo al magazzino VECA - ma la tua metafora è proprio chiara, anzi direi lapalissiana. Una mamma con il bambino, precisa a dovere. Il ridere è per l'uso: E' la prima volta che sento una metafora simile parlando di Poliziotti un pò particolari come quelli della DIGOS. Sai qui a Roma alcuni personaggi che fanno politica a modo loro, non avrebbero usato la tua metafora, ma avrebbero certo analizzando chi fosse la mamma dei Poliziotti con la solita e scontata battuta insomma. Spero ti abbiano aiutato a fare altro i colleghi della tua città, perchè se così fosse sono molto di più di una mamma.
FYNG

Il Poliziotto vero non è quello delle fiction, il sangue è vero, i proiettili sono veri, le auto si rompono veramente e il dolore è devastante. E per giunta il computer non funziona mai!