AutoreTopic: Braccialetto ai bimbi per non perdersi in spiaggia  (Letto 1923 volte)


Offline Cleanhead

  • Amministratore
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 19037
  • Utente Desindacalizzato
« il: 14 Agosto 2010, 10:51:17 »
Citazione
Braccialetto ai bimbi per non perdersi in spiaggia
L'iniziativa e' del questore Girolamo Lanzellotto che ha chiesto la collaborazione del presidente dei balneari di Massa Carrara
12 agosto, 11:26

ansa.it

Braccialetto ai bimbi per non perdersi in spiaggia

MASSA (MASSA CARRARA) -  Duemila braccialettini catarifrangenti sono stati stampati dalla questura di Massa Carrara, con il contributo dell' associazione dei balneari e verranno distribuiti ai bagnanti per prevenire lo smarrimento dei bambini sulle spaigge. L'iniziativa e' del questore Girolamo Lanzellotto che ha chiesto la collaborazione del presidente dei balneari di Massa Carrara, Roberto Aliboni. I braccialetti verranno consegnati ai titolari degli stabilimenti balneari, a molti alberghi della zona e ad alcune edicole; verranno poi distribuiti ai genitori che vi potranno scrivere sopra il nome dello stabilimento in cui hanno affittato l'ombrellone oppure un numero di telefono a cui fare riferimento nel caso che si perda. Il braccialetto e' idrorepellente, antiallergico ed e' impossibile riuscire a levarselo dal polso senza l'aiuto di un adulto.

..la cosa fondamentale è non distrarsi troppo...comunque ottima iniziativa!
Sopra le nuvole c'è sempre il sole. Ciao Ale.
„Za wolność waszą i nasza”
Credo in un solo Dio.
Cleanhead 6969-06 (così è contento Manconi)

Offline diver

  • Nuovo
  • *
  • Post: 10
« Risposta #1 il: 14 Agosto 2010, 14:12:12 »
Citazione
Braccialetto ai bimbi per non perdersi in spiaggia
L'iniziativa e' del questore Girolamo Lanzellotto che ha chiesto la collaborazione del presidente dei balneari di Massa Carrara
12 agosto, 11:26

ansa.it

Braccialetto ai bimbi per non perdersi in spiaggia

MASSA (MASSA CARRARA) -  Duemila braccialettini catarifrangenti sono stati stampati dalla questura di Massa Carrara, con il contributo dell' associazione dei balneari e verranno distribuiti ai bagnanti per prevenire lo smarrimento dei bambini sulle spaigge. L'iniziativa e' del questore Girolamo Lanzellotto che ha chiesto la collaborazione del presidente dei balneari di Massa Carrara, Roberto Aliboni. I braccialetti verranno consegnati ai titolari degli stabilimenti balneari, a molti alberghi della zona e ad alcune edicole; verranno poi distribuiti ai genitori che vi potranno scrivere sopra il nome dello stabilimento in cui hanno affittato l'ombrellone oppure un numero di telefono a cui fare riferimento nel caso che si perda. Il braccialetto e' idrorepellente, antiallergico ed e' impossibile riuscire a levarselo dal polso senza l'aiuto di un adulto.

..la cosa fondamentale è non distrarsi troppo...comunque ottima iniziativa!

Si penso che sia una buona iniziativa un servizio valido,ovvio la vedo da cittadino,ma comunque certe cose dovrebbero fare i genitori se avessi un figlio dovrebbe essere mia cura farlo,non attendere che qualcuno lo faccia per me.Ma comunue buona cosa

Offline hermione

  • Membro Attivo
  • ***
  • Post: 1095
« Risposta #2 il: 14 Agosto 2010, 17:04:09 »
Da mamma dico due cose.
La prima è che i bambini sono imprevedibili. Un attimo prima sono qui e un attimo dopo... chissà dove
La seconda è che fare i genitori significa avere 100 di occhi. Senza possibilmente farlo pesare troppo, però i bambini non vanno mai persi di vista, neppure per un attimo.
Comunque plaudo all'iniziativa. E' un'ottima cosa. Speriamo che la gente come al solito non si rilassi. Tanto c'è il braccialetto della Polizia...
amare se stessi è l'inizio di un idilllio che dura tutta la vita.
Oscar Wilde

Nelle vostre amicizie e inimicizie cercate di mettere sempre un limite alla vostra fiducia e alle vostre versioni
Chesterfeld

Offline deeppink

  • Membro Attivo
  • ***
  • Post: 1400
« Risposta #3 il: 15 Agosto 2010, 11:31:49 »
Citazione
Braccialetto ai bimbi per non perdersi in spiaggia
L'iniziativa e' del questore Girolamo Lanzellotto che ha chiesto la collaborazione del presidente dei balneari di Massa Carrara
12 agosto, 11:26

ansa.it

Braccialetto ai bimbi per non perdersi in spiaggia

MASSA (MASSA CARRARA) -  Duemila braccialettini catarifrangenti sono stati stampati dalla questura di Massa Carrara, con il contributo dell' associazione dei balneari e verranno distribuiti ai bagnanti per prevenire lo smarrimento dei bambini sulle spaigge. L'iniziativa e' del questore Girolamo Lanzellotto che ha chiesto la collaborazione del presidente dei balneari di Massa Carrara, Roberto Aliboni. I braccialetti verranno consegnati ai titolari degli stabilimenti balneari, a molti alberghi della zona e ad alcune edicole; verranno poi distribuiti ai genitori che vi potranno scrivere sopra il nome dello stabilimento in cui hanno affittato l'ombrellone oppure un numero di telefono a cui fare riferimento nel caso che si perda. Il braccialetto e' idrorepellente, antiallergico ed e' impossibile riuscire a levarselo dal polso senza l'aiuto di un adulto.

..la cosa fondamentale è non distrarsi troppo...comunque ottima iniziativa!

Si penso che sia una buona iniziativa un servizio valido,ovvio la vedo da cittadino,ma comunque certe cose dovrebbero fare i genitori se avessi un figlio dovrebbe essere mia cura farlo,non attendere che qualcuno lo faccia per me.Ma comunue buona cosa

Quoto.....diver!
Deeppink

Offline pacotom

  • Membro Super
  • ******
  • Post: 6317
  • Ce li ho cuciti sulla pelle, gli alamari!
« Risposta #4 il: 15 Agosto 2010, 17:31:49 »
La prima è che i bambini sono imprevedibili. Un attimo prima sono qui e un attimo dopo... chissà dove
La seconda è che fare i genitori significa avere 100 di occhi. Senza possibilmente farlo pesare troppo, però i bambini non vanno mai persi di vista, neppure per un attimo.
Quant'è vero! Ricordo ancora con angoscia quando mi persi il grande (3 anni) in spiaggia, mentre stavamo andando via ed eravamo alle prese con la piccola in carrozzina e le 1000 cose da raccogliere, dovetti pattugliare il lido palmo a palmo chiedendo a tutti quanti, con 100.000 pensieri che mi martellavano il cranio. Quando lo ritrovammo fu come vederlo nascere di nuovo, aveva pensato bene di seguire un nuovo amichetto. Del resto, è degno figlio di suo padre: a 2 anni in spiaggia mi persi io, mia madre mi aveva visto andare dietro a mia zia e credeva che stessimo andando a fare due passi, solo che la zia non se n'era accorta che la stavo seguendo e, ovviamente, camminava più veloce e la persi di vista subito! Mi trovò un bagnino e si fece 2 km di spiaggia con me in braccio, cercando i miei e chiedendomi inutilmente il cognome, non me lo ricordavo!  :136:
L'idea del braccialetto può essere utile, meglio ancora se c'è una targhetta con nome, cognome e recapito, oggi con uno squillo al cellulare si risolve in pochi minuti, una volta si passavano ore d'angoscia e il rischio di disgrazie era maggiore. Dopo quell'episodio di mio figlio, avevo pensato a un segnalatore elettronico, ma la tecnologia era ancora acerba (1993), di GPS e simili diavolerie erano dotati solo lo SCO, il ROS e qualche altro reparto speciale.
Ma anche ora che sono più grandicelli l'idea di un rivelatore di posizione con possibilità di seguirli sul monitor non sarebbe male. Non per sapere i cavoli loro, ma per aiutarli ed eventualmente andarli a recuperare in caso di necessità e prima che succeda qualche guaio! Possono avere anche 50 anni, i genitori sono sempre genitori e i figli so' sempre piezz'e core!!!  [16]
Ho visto cose che voi astemi non potete neanche immaginare!