AutoreTopic: Interdizione dai pubblici uffici  (Letto 6134 volte)


Offline hermione

  • Membro Attivo
  • ***
  • Post: 1095
« il: 02 Dicembre 2010, 14:32:22 »
Ho letto la condanna all'agente di Arezzo per l'omicidio Sandri e a proposito volevo farvi una domanda da persona ignorante in materia. Oltre agli anni di condanna in carcere, ho sentito in tv e letto su Leggo.it "interdizione perpetua dai pubblici uffici".
Cosa significa? Che non potrà più fare il poliziotto o qualunque lavoro che abbia a che fare con la sicurezza, oppure il campo dell'interdizione è più ampio?
Merci!
amare se stessi è l'inizio di un idilllio che dura tutta la vita.
Oscar Wilde

Nelle vostre amicizie e inimicizie cercate di mettere sempre un limite alla vostra fiducia e alle vostre versioni
Chesterfeld

Offline Cleanhead

  • Amministratore
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 19059
  • Utente Desindacalizzato
« Risposta #1 il: 02 Dicembre 2010, 15:46:08 »
...ma con una condanna così se verrà confermata, sarà automicamente destituito ! ovviamente non potrà più lavorare con lo Stato
Sopra le nuvole c'è sempre il sole. Ciao Ale.
„Za wolność waszą i nasza”
Credo in un solo Dio.
Cleanhead 6969-06 (così è contento Manconi)

Offline hermione

  • Membro Attivo
  • ***
  • Post: 1095
« Risposta #2 il: 02 Dicembre 2010, 16:02:51 »
Quindi con pubblici uffici si intendono tutti gli uffici statali, cioè, non solo FF.OO ma anche ministeri vari o comunque tutto quello che ha a che fare con lo Stato.
Potrà lavorare nel privato o in proprio e basta.
Merci
amare se stessi è l'inizio di un idilllio che dura tutta la vita.
Oscar Wilde

Nelle vostre amicizie e inimicizie cercate di mettere sempre un limite alla vostra fiducia e alle vostre versioni
Chesterfeld

giacal

  • Visitatore
« Risposta #3 il: 02 Dicembre 2010, 16:31:11 »
L'interdizione dai pubblici uffici è una pena accessoria prevista dal nostro c.p. all'art. 28 che la divide in perpetua o temporanea a seconda della tipologia della condanna e alla fattispecie criminosa da cui ne consegue.
Nel caso in questione l'interdizione perpetua comporta non solo l'impossibilità di assunzione del soggetto in qualunque settore del pubblico impiego, ma anche la non candidabilità come elettore attivo o passivo, la conseguente ineleggibilità in cariche pubbliche o private che comportino la rappresentanza legale o sociale, l'impossibilità di essere nominato tutore o curatore, l'impossibilità di rivestire cariche societarie e la perdita di qualsiasi grado o dignità accademica nonchè l'impossibilità di conseguirne di nuovi.

Offline hermione

  • Membro Attivo
  • ***
  • Post: 1095
« Risposta #4 il: 03 Dicembre 2010, 15:56:43 »
Capperi!
Ancora una domandina, però....
"non candidabilità come elettore attivo o passivo" significa non poter votare e non poter essere eletto?
Scusatemi ma questo per me è un campo sconosciuto, ma si sa.... la curiosità.... è femmina...  [03] [03] [03]
amare se stessi è l'inizio di un idilllio che dura tutta la vita.
Oscar Wilde

Nelle vostre amicizie e inimicizie cercate di mettere sempre un limite alla vostra fiducia e alle vostre versioni
Chesterfeld

giacal

  • Visitatore
« Risposta #5 il: 03 Dicembre 2010, 18:18:13 »
Citazione
"non candidabilità come elettore attivo o passivo" significa non poter votare e non poter essere eletto?

 [47]

Offline hermione

  • Membro Attivo
  • ***
  • Post: 1095
« Risposta #6 il: 06 Dicembre 2010, 17:06:10 »
Grazie!
Io lo dico sempre... se non sai .... chiedi...
amare se stessi è l'inizio di un idilllio che dura tutta la vita.
Oscar Wilde

Nelle vostre amicizie e inimicizie cercate di mettere sempre un limite alla vostra fiducia e alle vostre versioni
Chesterfeld