AutoreTopic: Importazione di un pepper spray non omologato, cosa rischio?  (Letto 2808 volte)


Offline ciscoman

  • Nuovo
  • *
  • Post: 11
« il: 15 Febbraio 2011, 16:05:30 »
Salve a tutti, chiedo consiglio ai più esperti.

Ho ordinato su internet dagli USA un piccolo spray al peperoncino a portachiavi, da regalare alla mia ragazza, per farglielo tenere in borsa, non si sa mai di questi tempi, meglio quello che niente.

Lo spray, secondo le specifiche è a resina di peperoncino al 6%, le normative parlano di legalità "entro 10%", quindi rientrerebbe pure nella soglia legale.

E neanche a dire che si trattasse di un prodotto da quattro soldi, venduto da chissà chi, è prodotto da una casa americana molto conosciuta negli States, ed è venduto su Internet dal colosso dell'e-commerce AMAZON.COM, quindi tutt'altro che origine ignota.

Nonostante ciò.. mi arriva la raccomandata postala che mi comunica che il prodotto non è conforme a determinati requisiti, in cui mi si richiede un papiello di documentazione da fornire, in assenza di tale, il prodotto potrebbe essere re-inviato al mittente (questo è quanto formalmente scritto nella lettera).

Ho inviato una parziale documentazione e fattura d'acquisto, del resto, documenti del ministero della salute e vari, oltre che richiedere tempi biblici, sarebbero difficilmente ottenibili.

Rischio qualche sanzione, richiamo o denuncia, oltre alla perdita della bomboletta?

La più grossa rottura, oltretutto è che il pacchetto è fermo a Milano, mentre io sto a Roma..

GRAZIE!

Offline Cleanhead

  • Amministratore
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 19037
  • Utente Desindacalizzato
« Risposta #1 il: 15 Febbraio 2011, 18:17:28 »
non credo che rischi qualcosa, piu che altro non lo faranno passare alla dogana....
Sopra le nuvole c'è sempre il sole. Ciao Ale.
„Za wolność waszą i nasza”
Credo in un solo Dio.
Cleanhead 6969-06 (così è contento Manconi)

giacal

  • Visitatore
« Risposta #2 il: 15 Febbraio 2011, 18:32:59 »
Ma..... averne comprato uno in Italia no? Ce ne sono di molto validi senza impantanarsi con la burocrazia d'oltreoceano....

Sotto l'aspetto normativo la Corte di Cassazione ha recentemente ribadito come il porto e l'utilizzo dello spray al peperoncino sia in ogni caso vietato in quanto lo stesso viene equiparato a tutti gli effetti a un'arma impropria. E' vero che poi in sede processuale si potrà invocare la legittima difesa, tuttavia le rogne almeno iniziali ci sono. Non ne viene punito l'acquisto nè la sola detenzione, bensì il porto e l'uso: questo nella più italica delle soluzioni....
Inutile dire che gli spray contenenti sostanze non naturali (spray chimici al CS, CN o altri analoghi) sono invece banditi anche solo come possibilità di acquisto: la loro detenzione, porto e utilizzo sono equiparati a un'arma propria. Idem per gli storditori elettrici.

Quindi ognuno tragga le debite conclusioni.

Offline ciscoman

  • Nuovo
  • *
  • Post: 11
« Risposta #3 il: 16 Febbraio 2011, 01:47:19 »
Ma..... averne comprato uno in Italia no? Ce ne sono di molto validi senza impantanarsi con la burocrazia d'oltreoceano....


In realtà avevo visto gli spray venduti in Italia, e non so perchè mi avevano dato una sensazione di "acquetta", specie dopo aver visto dei video su youtube poco incoraggianti, su delle sessioni di training (addestramento) all'uso di tali spray, dove l'aggressore "peppato" si scagliava contro la vittima ancor più selvaggiamente.

In tale nefasta eventualità, cercavo un pepper spray, sempre basato su sostanze legali quali il famigerato oligoresin capsicum, ma con delle formulazioni più efficaci, tali da mettere fuori combattimento un potenziale aggressore un tempo utile almeno per dare il tempo all'aggredito di poter dare l'allarme e/o mettersi al sicuro.

E i prodotti americani, in questo caso, offrivano maggior garanzia d'efficacia... rispetto a quelli nostrani che all'apparenza, sembravano più idonei per condire il Kebab o le penne all'arrabbiata  [03]


giacal

  • Visitatore
« Risposta #4 il: 16 Febbraio 2011, 11:29:11 »
Citazione
non so perchè mi avevano dato una sensazione di "acquetta" ....
E i prodotti americani, in questo caso, offrivano maggior garanzia d'efficacia... rispetto a quelli nostrani che all'apparenza, sembravano più idonei per condire il Kebab o le penne all'arrabbiata

Ti posso assicurare che non è così....  [41] [41]

Offline ciscoman

  • Nuovo
  • *
  • Post: 11
« Risposta #5 il: 16 Febbraio 2011, 11:37:22 »
Terrò presente, se quello fermo non passa!  [41]

Offline Cleanhead

  • Amministratore
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 19037
  • Utente Desindacalizzato
« Risposta #6 il: 16 Febbraio 2011, 11:57:43 »
Terrò presente, se quello fermo non passa!  [41]


.....non credo che esista in commercio un pepper spry che neutralizzi totalmente un aggressore! i fattori sono molti da tenere in considerazione, la distanza di tiro e la precisione per esempio, se l'aggressore ha tempo di ripararsi, se porta gli occhiali etc etc...insomma come metodo di difesa può anche diventare uno scatenante di maggiore aggressività. Oltre allo spry bisogna sapere quando usarlo e come usarlo...
Sopra le nuvole c'è sempre il sole. Ciao Ale.
„Za wolność waszą i nasza”
Credo in un solo Dio.
Cleanhead 6969-06 (così è contento Manconi)

Offline ciscoman

  • Nuovo
  • *
  • Post: 11
« Risposta #7 il: 16 Febbraio 2011, 12:08:46 »
Terrò presente, se quello fermo non passa!  [41]


.....non credo che esista in commercio un pepper spry che neutralizzi totalmente un aggressore! i fattori sono molti da tenere in considerazione, la distanza di tiro e la precisione per esempio, se l'aggressore ha tempo di ripararsi, se porta gli occhiali etc etc...insomma come metodo di difesa può anche diventare uno scatenante di maggiore aggressività. Oltre allo spry bisogna sapere quando usarlo e come usarlo...

C'è sempre il buon vecchio allarme portatile da 110 decibel, che non fa male a nessuno e sveglia mezzo quartiere.. ne vidi uno anni fa ad una manifestazione militare, un gioiellino, un bastoncino a portachiavi che si apriva in due, e strillava a  finche non si ricongiungevano le parti o si scaricasse la batteria..

Offline Nottingam

  • Nuovo
  • *
  • Post: 21
« Risposta #8 il: 19 Febbraio 2011, 18:39:22 »
E il disturbo alla quiete pubblica?

Comunque, quando io sento una sirena do per scontato che sia un falso allarme: non mi giro neanche...