AutoreTopic: Porto d'arma per difesa personale per confidente  (Letto 7063 volte)


Offline mattley

  • Nuovo
  • *
  • Post: 47
« Risposta #25 il: 23 Luglio 2011, 13:30:15 »
....allora perchè non chiedere direttamente ai colleghi delle caserme tutte le volte che entri ed esci ??? In fondo con tutti gli hacker che ci sono....potresti essere in pericolo anche qui  [39]

Gia' fatto, ma non ne hanno idea (alcuni mi hanno detto che è a discrezione di chi lo rilascia).

Non devi sentire puzza di bruciato, basta soltanto leggere  [37]
Quindi, in una caserma (sede di compagnia) dei CC, nessuna "ha idea" di quali requisiti deve avere il cittadino che intende chiedere il rilascio di porto d'arma per difesa personale, nè l'iter da seguire??  Non credo ti abbiano preso molto sul serio ........ sempre più puzza di bruciato !!!

Offline -Otis-

  • Nuovo
  • *
  • Post: 19
« Risposta #26 il: 23 Luglio 2011, 17:58:14 »
....allora perchè non chiedere direttamente ai colleghi delle caserme tutte le volte che entri ed esci ??? In fondo con tutti gli hacker che ci sono....potresti essere in pericolo anche qui  [39]

Gia' fatto, ma non ne hanno idea (alcuni mi hanno detto che è a discrezione di chi lo rilascia).

Non devi sentire puzza di bruciato, basta soltanto leggere  [37]
Quindi, in una caserma (sede di compagnia) dei CC, nessuna "ha idea" di quali requisiti deve avere il cittadino che intende chiedere il rilascio di porto d'arma per difesa personale, nè l'iter da seguire??  Non credo ti abbiano preso molto sul serio ........ sempre più puzza di bruciato !!!

Licenza di porto di arma per difesa personale
Per ottenere il porto d'arma per difesa personale è necessario essere maggiorenni ed avere una ragione valida e motivata che giustifichi il bisogno di andare armati. L'autorizzazione, rilasciata dal Prefetto, permette il porto dell'arma fuori dalla propria abitazione e ha validità annuale.

Non credo ci sia un iter pauroso... non so tu mattley, ma io non vedo specificato niente riguardo le possibili motivazioni.
Volevo solo sapere, se avendo gia' subito delle intimidazioni oltre le mie ragioni sopra indicate qualche post fa, potevano rappresentare un motivo di richiesta.
L'unica cosa che mi hanno detto, è che sta al prefetto decidere se approvarlo o no.
Volevo sentire piu' campane a riguardo.

giacal

  • Visitatore
« Risposta #27 il: 23 Luglio 2011, 18:05:33 »
Allora...forse è meglio capirci. La valida ragione per andare in giro armati è rimessa alla valutazione discrezionale del Prefetto. I criteri che tale Autorità utilizza toccano sia gli aspetti oggettivi che quelli soggettivi e più in generale si incardinano in direttive molto precise emanate dal Ministero dell'Interno. Tali direttive da molti anni viaggiano nel senso di una limitazione sempre più stringente al rilascio/rinnovo delle licenze per porto d'armi: non solo i casi di primo rilascio sono sempre più sporadici, ma addirittura gli stessi rinnovi ANNUALI della licenza vengono centellinati. Tanto per fare un esempio, gli stessi rappresentanti orafi (ai quali fino a tempo fa la licenza veniva rilasciata quasi di default...) si vedono revocare il porto d'armi per generiche "assenze dei requisiti oggettivi" che ne stanno alla base. Figuriamoci se il Prefetto rilascia un porto d'armi per generiche e non comprovate minacce o atti intimidatori che finora avrebbero riguardato solo beni mobili quali l'auto....... e questo perchè il richiedente del porto d'armi si diletta a fare il gennariello o'spione..... ma dai, fai il serio!!!!!  :136:
« Ultima modifica: 23 Luglio 2011, 18:07:05 da giacal »

Offline -Otis-

  • Nuovo
  • *
  • Post: 19
« Risposta #28 il: 23 Luglio 2011, 18:17:17 »
Allora...forse è meglio capirci. La valida ragione per andare in giro armati è rimessa alla valutazione discrezionale del Prefetto. I criteri che tale Autorità utilizza toccano sia gli aspetti oggettivi che quelli soggettivi e più in generale si incardinano in direttive molto precise emanate dal Ministero dell'Interno. Tali direttive da molti anni viaggiano nel senso di una limitazione sempre più stringente al rilascio/rinnovo delle licenze per porto d'armi: non solo i casi di primo rilascio sono sempre più sporadici, ma addirittura gli stessi rinnovi ANNUALI della licenza vengono centellinati. Tanto per fare un esempio, gli stessi rappresentanti orafi (ai quali fino a tempo fa la licenza veniva rilasciata quasi di default...) si vedono revocare il porto d'armi per generiche "assenze dei requisiti oggettivi" che ne stanno alla base. Figuriamoci se il Prefetto rilascia un porto d'armi per generiche e non comprovate minacce o atti intimidatori che finora avrebbero riguardato solo beni mobili quali l'auto....... e questo perchè il richiedente del porto d'armi si diletta a fare il gennariello o'spione..... ma dai, fai il serio!!!!!  :136:

Le intimidazioni sono provate con tanto di denuncia... comunque ci siamo capiti e mi state confermando che è a descrizione del prefetto...
Ottimo giacal, grazie mille.

--> Locked.

Offline pacotom

  • Membro Super
  • ******
  • Post: 6317
  • Ce li ho cuciti sulla pelle, gli alamari!
« Risposta #29 il: 23 Luglio 2011, 23:05:47 »
Nel disegno di legge che presenterò appena mi eleggeranno alla camera o al senato, il requisito dell'art. 42 TULPS del "dimostrato bisogno" sarà soddisfatto dal certificato di cittadinanza italiana unitamente a quello di residenza in qualsiasi comune italiano!  [67]
Ho visto cose che voi astemi non potete neanche immaginare! 

Offline castoro

  • Membro Attivo
  • ***
  • Post: 367
« Risposta #30 il: 31 Luglio 2011, 15:46:24 »

..amante delle divise e mi piace fare acchiappare i cattivi.

è che forse molti si chiedono se il tuo non è un romanzo  [33] ... chi porge l'orecchio alle tue confidenze in caserma che ne pensa di questa tua mezza idea di portare l'arma? 
"tu non commetti troppi errori", diceva il vecchio maestro al valoroso guerriero, "ma ne commetti, quindi poso guidarti ..."

Offline -Otis-

  • Nuovo
  • *
  • Post: 19
« Risposta #31 il: 06 Agosto 2011, 13:05:31 »
Mi fa piacere che ci sia qualcuno ancora interessato al mio topic, grazie castoro.
Loro mi conoscono, sono un bravo ragazzo ed ho gia' avuto a che fare con le armi per necessità di servizio e sanno che le so usare, custodire, e sanno anche che non farei del male neanche ad una mosca.

Quindi loro sono d'accordo, mi conoscono e non avrebbero nulla in contrario.
Volevo soltanto sapere se per uno come me era previsto questo genere di tutela, dato che frequento la caserma...temo un domani che qualcuno mi becca per strada e non per offrirmi un caffè...  [42]

Offline LoneWolf

  • Membro Junior
  • **
  • Post: 54
« Risposta #32 il: 06 Agosto 2011, 13:52:16 »
Onestamente non capisco il perchè di tante risposte ironiche e sbeffeggianti da parte di diversi colleghi....esiston o persone, ne conosco una, che per amore della divisa, senso della giustizia o elevato senso civico si sentono portati a fare confidenze più o meno importanti, di quanto eventualmente appreso nell'ambito della propria vita privata e/o lavorativa...detto ciò, non sapendo se ci troviamo di fronte a un mitomane oppure a un cittadino con un elevato dovere morale ( e comunque certe battute come "o' spione" fanno passare la voglia...), l'unica cosa abbastanza certa è che oggi come oggi e praticamente impossibile ottenere un porto d'armi per difesa personale nè tantomeno è previsto per i confidenti....è vero che la nostra professione ci fà dubitare di tutto e tutti ma una volta che ci capita, forse, una persona perbene trattiamola almeno col beneficio del dubbio e non con la solita dietrologia che ci fà vedere il marcio sempre, comunque e dovunque  [47]

giacal

  • Visitatore
« Risposta #33 il: 06 Agosto 2011, 14:24:28 »
Visto che Lonewolf mi invita a ballare, scendo in pista molti volentieri!
Dunque, l'ironia con cui molti di noi hanno risposto probabilmente è derivata dal modo abbastanza ... originale con cui il nostro amico Otis ha esordito. Come ho già scritto, c'è una differenza abissale tra il privato cittadino con un elevato senso civico e il confidente. Il primo ha tutta la mia personale stima, ammirazione e incondizionato rispetto visto che oggi come oggi si tratta di soggetto sempre più raro e in via di estinzione. Il secondo - di tutt'altro genere e qualità - è e resta un infame: di solito è il classico delinquente che per impunità o altro tornaconto oggi vende il suo nemico a te, ma domani allo stesso modo vende te al procuratore della repubblica (vedi Napoli) o a un sicario... Per lui non fa differenza: l'ho definito "gennarello o'spione" giusto per non usare epiteti peggiori che svilirebbero il forum. Quindi, caro Lonewolf, la figura retorica che ho usato non era riferita a Otis (che non conosco e verso il quale fino a prova contraria porto tutto il rispetto che merita ciascun utente di questo forum) ma alla figura del confidente in generale.
Scegliere - come privato cittadino con un elevato senso civico - di notiziare la polizia giudiziaria di fatti e circostanze ritenute utili ai fini investigativi o di pura prevenzione è una decisione personale della quale ciascuno si assume le proprie responsabilità. E non mi sembra necessario - vista la paura di ritorsioni paventata dal nostro Otis - doversi recare personalmente tutti i giorni in caserma per farsi la sua bella chiacchierata: non basta forse un comune cellulare di qualche maresciallo, visto che dice di essere conosciuto e stimato?
E poi mi si permetta una considerazione del tutto personale: è proprio a persone come Otis che il porto d'armi andrebbe negato a priori. Impaurito com'è di subire attentati, sequestri di persona, dissoluzioni nell'acido e chissà quali altri misfatti sarebbe capace di sparare al vicino di casa solo perchè sta facendo la sua stessa strada......
Peace and love!  [16]

Offline -Otis-

  • Nuovo
  • *
  • Post: 19
« Risposta #34 il: 06 Agosto 2011, 17:27:48 »
Onestamente non capisco il perchè di tante risposte ironiche e sbeffeggianti da parte di diversi colleghi....esiston o persone, ne conosco una, che per amore della divisa, senso della giustizia o elevato senso civico si sentono portati a fare confidenze più o meno importanti, di quanto eventualmente appreso nell'ambito della propria vita privata e/o lavorativa...detto ciò, non sapendo se ci troviamo di fronte a un mitomane oppure a un cittadino con un elevato dovere morale ( e comunque certe battute come "o' spione" fanno passare la voglia...), l'unica cosa abbastanza certa è che oggi come oggi e praticamente impossibile ottenere un porto d'armi per difesa personale nè tantomeno è previsto per i confidenti....è vero che la nostra professione ci fà dubitare di tutto e tutti ma una volta che ci capita, forse, una persona perbene trattiamola almeno col beneficio del dubbio e non con la solita dietrologia che ci fà vedere il marcio sempre, comunque e dovunque  [47]

Hai tutta la mia stima, grazie, almeno tu mi hai capito.
Giacal, mi sembra che mi sono scusato per il mio modo di presentarmi... ma non ho notato cambiamenti da parte degli altri.
Certo è che quando leggo comportamenti del genere, mi scappa si la voglia...
Wolf, se leggi il resto che ho scritto, ti fa intuire che sono semplicemente uno "sbirro" mancato, amico di tanti sbirri, cresciuto negli sbirri, con gli sbirri e voglio lavorare per gli sbirri.

E poi mi si permetta una considerazione del tutto personale: è proprio a persone come Otis che il porto d'armi andrebbe negato a priori. Impaurito com'è di subire attentati, sequestri di persona, dissoluzioni nell'acido e chissà quali altri misfatti sarebbe capace di sparare al vicino di casa solo perchè sta facendo la sua stessa strada......
Peace and love!  [16]

Giacal la considerazione te la permetto... ma mi spieghi cosa vuol dire "proprio le persone come Otis"? mi conosci? a me non sembra...
Non è abbastanza dirti che ho subito intimidazioni? siete liberi di crederci o no...
Tanto siamo in italia, dove il tabaccaio ha il porto d'arma da difesa per portare l'incasso in banca (come quello del mio paese).

Dopo questo, vi prego....chiudete/eliminate il topic e cancellate il mio account per favore... sono fuori luogo.

Offline castoro

  • Membro Attivo
  • ***
  • Post: 367
« Risposta #35 il: 06 Agosto 2011, 18:10:15 »

Dopo questo, vi prego....chiudete/eliminate il topic e cancellate il mio account per favore... sono fuori luogo.

otis otis sei molto simpatico perché vuoi vedere il tuo account chiuso? ancora rido di una risposta che hai dato in un'altra discussione ('la fonte sono io!' e ti sei anche scusato, segno che sei educato) ... Ma sinceramente è normale che tanti abbiano usato un po' di ironia, sono persone che sanno bene cosa vuol dire maneggiare un'arma e soprattutto conoscono le conseguenze che possono derivare da un piccolissimo errore anche con un beretta da borsetta (che fa rima) leggera ... Quindi continua a stare con noi, sicuramente i tuoi amici in caserma se andava fatto hanno già provveduto a tutelarti ...     
"tu non commetti troppi errori", diceva il vecchio maestro al valoroso guerriero, "ma ne commetti, quindi poso guidarti ..."

Offline Cleanhead

  • Amministratore
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 19037
  • Utente Desindacalizzato
« Risposta #36 il: 06 Agosto 2011, 18:20:42 »
 [03] [03] [03] tutti siamo fuori luogo!!! io in questo momento vorrei essere ai Caraibi in una spiaggia bianca e mare azzurro sorseggiando un cuba libre in compagnia di due indigene.......e invece sono qui....maledettamen te fuori luogo!!!  [13] [13] [13]
Magari possiamo essere stati un pò esagerati, ma la colpa eventualmente è proprio tutta nostra? oppure magari no? A me rileggendo mi pare che risposte serie ve ne siano state, ma non hanno sortito l'effetto voluto e magari non ti sono piaciute e quindi hai rincarato la dose, ma è solo una mia impressione. Comunque qui nessuno ti cancella o ti elimina, qui ognuno è  [59].... [45] [45] [44] [44] [44]
Sopra le nuvole c'è sempre il sole. Ciao Ale.
„Za wolność waszą i nasza”
Credo in un solo Dio.
Cleanhead 6969-06 (così è contento Manconi)

Offline LoneWolf

  • Membro Junior
  • **
  • Post: 54
« Risposta #37 il: 06 Agosto 2011, 18:35:00 »
L'ultima cosa che avevo intenzione di fare, da penultimo arrivato, era quella di innescare una qualsiasi polemica tanto più nei confronti di un super veterano del forum....mi sono semplicemente sentito in dovere di intervenire perchè ho notato un certo accanimento "gratuito" nei riguardi di un utente a cui sarebbero state sufficienti due parole per dirgli che non gli sarebbe mai stato concesso nessun porto d'armi ma questo a prescindere dal fatto che possa o meno esserci simpatico, possa o meno essersi presentato in modo sbagliato, possa o meno apparirci talmente ingenuo da apparire finto ma solo e soltanto perchè non in possesso dei requisiti che la legge richiede per il rilascio di detta licenza.
Poi scusa caro giacal, non per spirito polemico ma giusto per puntualizzare, quando dici "non conosco otis e, fino a prova contraria, nutro per lui tutto il rispetto che merita come qualunque altro utente del forum" e poi affermi nella parte finale del tuo post "sarebbe capace di sparare al vicino di casa solo perchè stà facendo la stessa strada..." sei in palese contraddizione....
Pensare questo non credo voglia dire portare rispetto a una persona la quale è stata subito messa all'angolo da una serie di affermazioni alquanto variopinte....detto questo vorrei chiudere questa considerazione, forse persino OT, rimarcando l'assoluta assenza da parte mia di qualsiasi spirito o intento polemico con chicchessia ma molto più semplicemente mi sono sentito in dovere di difendere un utente che non conosciamo e non ha mancato di rispetto a nessuno. Con affetto  [44]

Offline castoro

  • Membro Attivo
  • ***
  • Post: 367
« Risposta #38 il: 06 Agosto 2011, 19:08:21 »
mi sono semplicemente sentito in dovere di intervenire perchè ho notato un certo accanimento "gratuito"

accanimento forse è eccessivo lonewolf ... intanto la discussione ha avuto un certo successo parecchi interventi e otis mi pare si è saputo difendere bene ... anche le considerazioni di giacal se pure cosparse del pepe dell'ironia (paura di essere sciolto nell'acido eccetera) non fanno una piega, anzi sono piuttosto serie, degne semmai di una nuova discussione: paura e porto d'armi  ...
"tu non commetti troppi errori", diceva il vecchio maestro al valoroso guerriero, "ma ne commetti, quindi poso guidarti ..."

giacal

  • Visitatore
« Risposta #39 il: 06 Agosto 2011, 21:34:13 »
L'ultima cosa che avevo intenzione di fare..... Con affetto  [44]

Tranquillo, Lonewolf! Qui non ci sono gerarchie, siamo tutti utenti che si incontrano in una piazza virtuale per discutere di argomenti che ci stanno a cuore: questa in estrema sintesi è la filosofia che ha portato al meritato successo Poliziotti.it! A volte ci accaloriamo, a volte la buttiamo sul ridere, altre volte ci incavoliamo: ma siamo sempre qui, aperti al dialogo anche quando si può fare scomodo.
Apprezzo molto il tuo intervento che merita la giusta risposta:

Citazione
quando dici "non conosco otis e, fino a prova contraria, nutro per lui tutto il rispetto che merita come qualunque altro utente del forum" e poi affermi nella parte finale del tuo post "sarebbe capace di sparare al vicino di casa solo perchè stà facendo la stessa strada..." sei in palese contraddizione....

Ribadisco, otis non lo conosco; conosco però i personaggi che - a giudicare dai post inseriti - gli assomigliano. Li conosco perchè magari in tanti anni di volante qualche intervento per "colpo d'arma da fuoco sparato per paura" l'ho fatto. Come ripeto, sicuramente non sarà il caso di Otis: parliamo di un mister x qualsiasi. Bene: a questo mister x il porto d'armi non lo darei mai. Fine della questione.

@ Otis: non te la prendere, vecchio! Nessuno ti sta sfottendo o additando come il giullare del forum. Siamo un po' zuzzurelloni, questo sì....e magari io lo sono più di altri. Ma in fin dei conti siamo animali mansueti!  [16]


Offline moloc

  • Membro Junior
  • **
  • Post: 241
« Risposta #40 il: 15 Agosto 2011, 08:13:04 »
ma il confidente è retribuito?
come ci si "arruola"?

Offline Jason

  • Membro Veteran
  • *****
  • Post: 3999
« Risposta #41 il: 15 Agosto 2011, 09:57:55 »
ma il confidente è retribuito?
come ci si "arruola"?

...ma perchè non glielo chiedi al ns amico, magari in privato?
Meglio morire in piedi, che vivere una vita in ginocchio.

Offline pacotom

  • Membro Super
  • ******
  • Post: 6317
  • Ce li ho cuciti sulla pelle, gli alamari!
« Risposta #42 il: 15 Agosto 2011, 15:24:16 »
Sull'ultimo giornale dei concorsi è uscito il bando di reclutamento 2011. 800 posti, prova solo orale, di canto, 1600 mensili più incentivi e premi produzione, dopo 6 mesi il bonus: buono per l'acquisto di una 9x21  [09]
Ho visto cose che voi astemi non potete neanche immaginare!