AutoreTopic: Lo sceriffo  (Letto 2739 volte)


solaris_mkr

  • Visitatore
« il: 17 Settembre 2007, 17:27:00 »
Lunedì 17 Settembre 2007 fonte: bsoggi

    
   Ha sparato perché si crede uno sceriffo
 
   

Si crede un «giustiziere della notte» Michele Petraroli, il 29enne bresciano, residente a Mantova, che venerdì sera ha sparato a un giovane fuori da un bar di piazza del Mercato, rischiando di ucciderlo.
Vigilante della Coopservice di Mantova, l’altra notte, senza un apparente motivo, Petraroli ha estratto la sua calibro 9 e ha sparato al torace a Marco Maini, 23enne della città, salvato dai medici del Civile solo grazie a un delicato intervento chirurgico.
IN PREDA a una sorta di delirio, lo sparatore ha lasciato la questura facendo il saluto militare ai poliziotti. «Sono un vostro collega, è giusto farsi giustizia da soli», avrebbe urlato agli agenti che lo stavano scortando nel carcere di Canton Mombello con l’accusa di tentato omicidio. Con i poliziotti lo sparatore si sarebbe atteggiato a «giustiziere», una sorta di sceriffo pronto a fare pulizia, per eliminare le «mele marce».
«PETRAROLI vorrebbe punire i tossicodipendenti, i rapinatori e ogni sorta di criminale», si lasciano sfuggire in questura. Ma venerdì sera, all’esterno dal bar «Da Ceco» ha sparato a un giovane che aveva come unica «colpa» il fatto di essere uscito dal bar per acquistare sigarette al distributore automatico. Pare che Petraroli avesse già fatto il giro di diversi locali, brindando al proprio compleanno, e che abbia preso di mira Maini perchè si era riufiutato di bere in sua compagnia. Ma in questura, ai poliziotti, Petraroli ha anche mostrato la sua anima da «sceriffo».
Nelle prossime ore racconterà la sua versione al gip.

 [63] [63] [63]

Offline folgore.45

  • Membro Super
  • ******
  • Post: 7116
  • Ricorda di osare sempre (Gabriele D'Annunzio)
« Risposta #1 il: 17 Settembre 2007, 17:56:48 »
La gente e' fuori di melone, ma prima di dare un'arma  e di abilitare una persona ad una professione come la G.P.G. una bella visita psico attitudinale noooooooooooo?????  E non parlo del mero certificato rilasciato dal proprio medico di famiglia, carta per pararsi le chiappe............ ..... [56] [56] [56] [56]
Noi pochi felici, Noi banda di Fratelli: Perche' chiunque ha versato il suo sangue insieme a me e' mio fratello.

Corpo delle Guardie di P.S.

Offline Dukestralis

  • Membro Master
  • ****
  • Post: 2069
« Risposta #2 il: 17 Settembre 2007, 19:17:47 »
La gente e' fuori di melone, ma prima di dare un'arma  e di abilitare una persona ad una professione come la G.P.G. una bella visita psico attitudinale noooooooooooo?????  E non parlo del mero certificato rilasciato dal proprio medico di famiglia, carta per pararsi le chiappe............ ..... [56] [56] [56] [56]

Mica prevedono il futuro gli psicologi... Non riescono a fare un profilo di un serial killer o di un maniaco con certezza, figurati se riescono a prevedere che ad una persona gli parte la "ciavatta"
The eye in the sky looking at you

I can read your mind


Approssimazione Dilettantismo Improvvisazione.

Offline vale

  • Membro Veteran
  • *****
  • Post: 3581
« Risposta #3 il: 17 Settembre 2007, 22:46:30 »
La gente e' fuori di melone, ma prima di dare un'arma  e di abilitare una persona ad una professione come la G.P.G. una bella visita psico attitudinale noooooooooooo?????  E non parlo del mero certificato rilasciato dal proprio medico di famiglia, carta per pararsi le chiappe............ ..... [56] [56] [56] [56]

Mica prevedono il futuro gli psicologi... Non riescono a fare un profilo di un serial killer o di un maniaco con certezza, figurati se riescono a prevedere che ad una persona gli parte la "ciavatta"
Sono parzialmente d'accordo con te anche perchè solo una visita e qualche test non servirebbero a molto....ma almeno ci provassero...... [69]
Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola. (G. Falcone)

Offline folgore.45

  • Membro Super
  • ******
  • Post: 7116
  • Ricorda di osare sempre (Gabriele D'Annunzio)
« Risposta #4 il: 18 Settembre 2007, 02:06:59 »
La gente e' fuori di melone, ma prima di dare un'arma  e di abilitare una persona ad una professione come la G.P.G. una bella visita psico attitudinale noooooooooooo?????  E non parlo del mero certificato rilasciato dal proprio medico di famiglia, carta per pararsi le chiappe............ ..... [56] [56] [56] [56]

Mica prevedono il futuro gli psicologi... Non riescono a fare un profilo di un serial killer o di un maniaco con certezza, figurati se riescono a prevedere che ad una persona gli parte la "ciavatta"

Seguendo il tuo ragionamento dovrebbero togliere la psicoattitudinale anche dalle visite per i nostri arruolamenti????????????? Dai............... Io dicevo che almeno un controllo per evidenziare eventuali "problemini" lo potrebbero fare............... ....
Noi pochi felici, Noi banda di Fratelli: Perche' chiunque ha versato il suo sangue insieme a me e' mio fratello.

Corpo delle Guardie di P.S.

Offline Gridblinth

  • Membro Veteran
  • *****
  • Post: 3209
  • "Fai pace col cervello..."
« Risposta #5 il: 18 Settembre 2007, 20:38:20 »
Quoto Folgore al 100% ma non solo per le G.P.G., anche per tutte le altre persone che richiedono il porto o il possesso a qualsiasi titolo di armi. Non dimentichiamoci dei vari Calderini [63] (tanto per fare un nome...)

«The wicked flee when no one pursueth, but the righteous are as bold as a lion.»
Proverbs 28:1

Offline lukas

  • Membro Master
  • ****
  • Post: 2651
« Risposta #6 il: 19 Settembre 2007, 09:46:00 »
Qualche tempo fa circolava la voce  che dovevano farci ogni tanto la psicoattitudinale questo per evitare certi casi che purtroppo avvengono anche da noi
Molto spesso fare ciò che vi fa star bene non significa fare ciò che è giusto

Offline Agente83

  • Nuovo
  • *
  • Post: 23
« Risposta #7 il: 01 Novembre 2007, 18:02:10 »
Ciò che è successo è gravissimo  tuttavia che succeda di esplodere di testa a Guardie Giurate, Poliziotti, Carabinieri e quant'altro sono convinto che derivi anche da uno stress accumulato nel tempo non indifferente per la linea di stato psico-fisico degli stessi.
Ricordiamo anche quanti suicidi avvengono soprattutto nelle Guardie Giurate.
Ognuno ha i suoi problemi, ma raccontando il mio personalmente come GPG fare 25 notti ogni mese dalle 22 alle 06 per un anno non è un bell'affare.
Io sopporto questi "turni" ma c'è gente che prima o poi scoppia ed è scoppiata e non gliene faccio sempre una colpa.
« Ultima modifica: 01 Novembre 2007, 18:12:35 da Poliziotti.it »

Offline WebCop

  • Amministratore
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 11748
  • Meglio Sardo...che male accompagnato :-D
    • www.webcop.it
« Risposta #8 il: 01 Novembre 2007, 18:42:24 »
Un conto è lo stress, altra cosa il delirio al quale questo soggetto sembrerebbe essere in preda. Il mondo é pieno di stressati, ma mica tutti si mettono a sparare contro uno che non ha voluto brindare con te e poi fa professione di "fede" giustizialista. Dai, su.
Chi lotta con i mostri deve guardarsi di non diventare, così facendo, un mostro. E se tu scruterai a lungo in un abisso, anche l'abisso scruterà dentro di te. (F.Nietzsche)

Offline Agente83

  • Nuovo
  • *
  • Post: 23
« Risposta #9 il: 01 Novembre 2007, 19:44:01 »
Infatti il mio messaggio dice chiaramente che è stata una cosa irripetibile questa vicenda, che lui sia una persona con mooooooolti problemi mentali siamo d'accordo ma poi ho finito il discorso più in generale, non riferito a questa vicenda in particolare