AutoreTopic: Servizio militare in polizia negli anni 90  (Letto 1686 volte)


Offline Rayleigh

  • Nuovo
  • *
  • Post: 30
« il: 14 Gennaio 2012, 15:21:53 »
Salve a tutti,
ricordo che nel periodo della leva obbligatoria era possibile fare l'ausiliario in PS, CC, GdF e pompieri.
Inoltre in GdF e CC se si aveva il diploma si poteva provare a fare l'ufficiale di complemento.
Invece non ricordo assolutamente di aver mai sentito parlare di commissari di complemento o qualsiasi altro grado che non fosse l'agente, mi sbaglio?
Quando ho fatto il militare io, a metà degli anni 90, era molto comune trovare colonnelli col diploma e marescialli con la terza media, in polizia era la stessa cosa?  In caso contrario, quale potrebbe stata essere la ragione?




Offline Cleanhead

  • Amministratore
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 19059
  • Utente Desindacalizzato
« Risposta #1 il: 14 Gennaio 2012, 15:44:51 »
..dunque la domanda è doppia. In Polizia non era possibile fare l'ufficiale di complemento. Gli ufficiali erano tutti di ruolo, cosi come i marescialli e gli ispettori. L ausiliario solo come agente.
Che poi ci fossero marescialli con la terza media è un altra cosa. Anche oggi ci sono ispettori con la terza media perchè per l'avanzamento negli anni non ha mai contato la scolarizzazione. Non ci sono ufficiali con il diploma, cioè a meno che non provengano dall'accademia ma quella gia vale quasi come università infatti con pochi esami aggiuntivisi prende una laurea!
Essendo tutti entrati per concorso con la terza media, per esigenze economiche e quindi per essere inquadrati con un livello invece che con quello superiore, anche per l'avanzamento di carriera non possono vincolarci al diploma altrimenti dovrebbero inquadrarci diversamente,quindi vale sempre la terza media e i concorsi interni e i vari rimpasti fatti negli anni.
Sopra le nuvole c'è sempre il sole. Ciao Ale.
„Za wolność waszą i nasza”
Credo in un solo Dio.
Cleanhead 6969-06 (così è contento Manconi)

Offline sabredog

  • Membro Junior
  • **
  • Post: 102
« Risposta #2 il: 17 Marzo 2012, 16:32:33 »
Salve a tutti,
ricordo che nel periodo della leva obbligatoria era possibile fare l'ausiliario in PS, CC, GdF e pompieri.
Inoltre in GdF e CC se si aveva il diploma si poteva provare a fare l'ufficiale di complemento.
Invece non ricordo assolutamente di aver mai sentito parlare di commissari di complemento o qualsiasi altro grado che non fosse l'agente, mi sbaglio?
Quando ho fatto il militare io, a metà degli anni 90, era molto comune trovare colonnelli col diploma e marescialli con la terza media, in polizia era la stessa cosa?  In caso contrario, quale potrebbe stata essere la ragione?

Per la precisione:
- gli ufficiali di complemento della GdF dovevano essere laureati;
- gli ufficiali di complemento dei Carabinieri venivano reclutati tra gli AUC dell'Esercito, spesso, ma non sempre,  laureati;
- un mio caro cuginetto è arrivato al grado di generale di BA con un diploma ITI, suo cognato, con laurea, si è fermato a colonnello.

Se hai letto "Padre padrone" di Gavino Ledda, ricorderai come il suo autore era diventato sottufficiale dell'esercito con la licenza elementare e aveva un collega e paricorso laurearo in lettere...