AutoreTopic: Lettera aperta a tutti i poliziotti:ma cosa difendete i politici che vi rubano..  (Letto 2188 volte)


Offline Cleanhead

  • Amministratore
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 19059
  • Utente Desindacalizzato
« il: 21 Marzo 2012, 16:01:02 »
Citazione

http://italia2009.myblog.it/archive/2012/03/19/lettera-aperta.html

Lettera aperta a tutti i poliziotti:ma cosa difendete i politici che vi rubano le case a voi riservate?

Dovreste  scendere  in piazza  tutti e  arrestarli tutti, e invece s tate li' a  fare  servizio  d'ordine  per loro, li  difendete, picchiate  gente  che potrebbero e ssere  vostra  madre e  vostri  fratelli: m a non vedete che vi  prendono  in giro?

Quanto  pagate di  affitto  sul vostro  stipendio che  gia' non arrivate a  fine  mese?E  non pensate  che il  sindaco  di Bari sia  indagato  per un po'  di pesce  fresco.....quelle  sono  le  briciole che vi raccontano per  giustificarsi...

http://www.poliziotti.it/public/polsmf/index.php?topic=12403.0

Dovreste  scendere  in piazza per  primi.....VOi direte che è un caso isolato:non è un caso isolato, s tanno  rubando  una  nazione  intera,  sono  tutti  dei  POggiolini,  ma da un piccolo assessore di un piccolo  comune...ci porteranno  alla  rovina.  non vi pagheranno  piu' le  pensioni, (e  farete una  vecchiaia da poveri).E in piu' dovrete continuare il vostro  lavoro a difesa di questa  banda  di  ladri, perche' sono  tutti ladri....non  se  ne  salva  uno.


 [03] [03] [03].. sono tutti ladri sono tutti mascalzoni sono tutti......e se sono tutti cosi che li cambiamo a fare ? teniamoci quelli che c'abbiamo !!
A parte gli scherzi. Caro amico, non scendo in piazza a difendere nessuno se non la Legge che qualcuno/molti spesso dimenticano di rispettare. Se io per primo non la rispettassi come potrei essere dalla parte giusta? Io non ho mai picchiato nessuno, sono sceso in piazza si tante volte, ed ho fatto il mio dovere, quello che la Legge prescrive che faccia, probabilmente mia madre o mia sorella o mio fratello se stavano contro di me erano contro la Legge. Speriamo che la giustizia faccia il suo corso e metta in galera tutti quelli che compiono reati, noi facciamo di tutto perchè questo accada. [44] [44] [44] [44]
Sopra le nuvole c'è sempre il sole. Ciao Ale.
„Za wolność waszą i nasza”
Credo in un solo Dio.
Cleanhead 6969-06 (così è contento Manconi)

Offline Pita11

  • Nuovo
  • *
  • Post: 35
« Risposta #1 il: 21 Marzo 2012, 16:15:43 »
...è vero.
Non c'è altro da aggiungere. [50]
AD MAIORA SEMPER!!!

Offline pacotom

  • Membro Super
  • ******
  • Post: 6317
  • Ce li ho cuciti sulla pelle, gli alamari!
« Risposta #2 il: 21 Marzo 2012, 20:44:35 »
Se molti, invece di pensare alle figurine e alla merenda, avessero ascoltato un decimo di quello che la maestra spiegava dal sussidiario, non si porrebbero neppure certe domande. Ingenuità, stordimento, carenze intellettive, si possono giustificare, non è colpa loro. L'ignoranza mai. Historia magistra vitae, inutile perdere tempo a spiegare i concetti di legge, Costituzione, istituzioni, diritto, la comune radice etimologica di polìtika e politèia (pòlis), troppo spreco di sapone, con la testa dell'asino. Basta sapere cos'è e a cosa serve la polizia, da quando l'homo sapiens sapiens ne ha avuto bisogno e l'ha inventata.
Ho visto cose che voi astemi non potete neanche immaginare! 

Offline Mauro C.

  • Membro Junior
  • **
  • Post: 171
« Risposta #3 il: 01 Aprile 2012, 10:16:57 »
Se molti, invece di pensare alle figurine e alla merenda, avessero ascoltato un decimo di quello che la maestra spiegava dal sussidiario, non si porrebbero neppure certe domande. Ingenuità, stordimento, carenze intellettive, si possono giustificare, non è colpa loro. L'ignoranza mai. Historia magistra vitae, inutile perdere tempo a spiegare i concetti di legge, Costituzione, istituzioni, diritto, la comune radice etimologica di polìtika e politèia (pòlis), troppo spreco di sapone, con la testa dell'asino. Basta sapere cos'è e a cosa serve la polizia, da quando l'homo sapiens sapiens ne ha avuto bisogno e l'ha inventata.

Ma quando è palese che i politici vi usano (perchè alla fine è così) per i loro porci comodi non vi viene quel senso di frustrazione e di ribellione che tanti vorrebbero veder esternato anche da chi, con tanto zelo e tanta abnegazione, difende la Patria e le Istituzioni? Nella stessa barca ci siamo tutti e se questa barca va a fondo non si salva nessuno, tranne i politici ovviamente.
 [71]
Mauro

Offline Jason

  • Membro Veteran
  • *****
  • Post: 3999
« Risposta #4 il: 01 Aprile 2012, 11:35:02 »
Se molti, invece di pensare alle figurine e alla merenda, avessero ascoltato un decimo di quello che la maestra spiegava dal sussidiario, non si porrebbero neppure certe domande. Ingenuità, stordimento, carenze intellettive, si possono giustificare, non è colpa loro. L'ignoranza mai. Historia magistra vitae, inutile perdere tempo a spiegare i concetti di legge, Costituzione, istituzioni, diritto, la comune radice etimologica di polìtika e politèia (pòlis), troppo spreco di sapone, con la testa dell'asino. Basta sapere cos'è e a cosa serve la polizia, da quando l'homo sapiens sapiens ne ha avuto bisogno e l'ha inventata.

Ma quando è palese che i politici vi usano (perchè alla fine è così) per i loro porci comodi non vi viene quel senso di frustrazione e di ribellione che tanti vorrebbero veder esternato anche da chi, con tanto zelo e tanta abnegazione, difende la Patria e le Istituzioni? Nella stessa barca ci siamo tutti e se questa barca va a fondo non si salva nessuno, tranne i politici ovviamente.
 [71]

......me ne sto zitto, forse è meglio!.....chi mi conosce sa come la penso....è tutto da rifare!
Meglio morire in piedi, che vivere una vita in ginocchio.

Offline Cleanhead

  • Amministratore
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 19059
  • Utente Desindacalizzato
« Risposta #5 il: 01 Aprile 2012, 14:50:22 »
L unica cosa estremamente palese é lo scarso senso dello Stato , l assoluta mancanza di rispetto delle istituzioni , il pessimo senso civico e il pochissimo amor proprio che "governa " molti italiani . I tanti che in nome di chissà quale rivoluzione sputano sullo Stato che gli permette di parlare e vivere . In nessun paese del mondo gli stessi abitanti sono così distanti dallo Stato in cui vivono .
Sopra le nuvole c'è sempre il sole. Ciao Ale.
„Za wolność waszą i nasza”
Credo in un solo Dio.
Cleanhead 6969-06 (così è contento Manconi)

Offline Tuono

  • Membro Junior
  • **
  • Post: 216
« Risposta #6 il: 01 Aprile 2012, 15:10:49 »
quoto Cleanhead...siamo pagati per fare il nostro lavoro e lo facciamo tutti i giorni con il massimo impegno nonostante in Italia si cerchi sempre di trovare il marcio anche quando non esiste...sempre la solita storia: andate in giro a picchiare...cambiat e il disco...magari cambiate paese!!!

Offline Mauro C.

  • Membro Junior
  • **
  • Post: 171
« Risposta #7 il: 01 Aprile 2012, 20:32:41 »
L unica cosa estremamente palese é lo scarso senso dello Stato , l assoluta mancanza di rispetto delle istituzioni , il pessimo senso civico e il pochissimo amor proprio che "governa " molti italiani . I tanti che in nome di chissà quale rivoluzione sputano sullo Stato che gli permette di parlare e vivere . In nessun paese del mondo gli stessi abitanti sono così distanti dallo Stato in cui vivono .

Allora quale potrebbe essere una modalità giusta per affrontare questa crisi che ci sta macinando? In giro si vedono imprenditori che chiudono le aziente, dipendenti che si tolgono la vita perchè hanno perso il lavoro, altri lavoratori che non sanno come portare avanti la loro famiglia, giovani sempre più precari ai quali viene precluso anche il più infame dei futuri (nessuna banca concederà loro un mutuo poichè le garanzie offerte da un precario non bastano mai).Cosa farà mio figlio Mattia, di soli 15 mesi, quando dovrà rimboccarsi le maniche e cercarsi un lavoro, se le cose continuano a girare a questo modo?
Non si tratta quindi di mancanza di rispetto nei confronti delle Istituzioni o scarso senso dello Stato, di pochissimo amor proprio o di sputare o meno su uno Stato che ci permette di parlare e vivere, quando questo Stato/sistema politico non è altro che un pachiderma che mangia i più deboli in favore dei più ricchi.
Tutto questo mi fa venire in mente un fumetto molto in voga negli anni 70/80 (Alan Ford), nel quale venivano narrate le gesta di un super eroe "all'incontrario" chiamato Superciuck, il quale agiva esattamente al contrario di Robin Hood, ovvero rubava ai poveri per dare ai ricchi. In Italia sta succedendo questo, i poveri sono sempre più poveri e chi ci governa mantiene i suoi privilegi, senza minimamente pensare di frugarsi un po' le tasche e dare il buon esempio. E quando la gente non ce la fa più a tirare avanti, quando non si arriva al 15 del mese con lo stipendio, non c'è nessun senso dello Stato né rispetto delle Istituzioni, dato che con questi valori la gente non ci mangia e non ci può far crescere i figli. Qual'è quindi il modo giusto per reagire? Starsene lì a farsi raccontare favolette dai telegiornali o far capire a tutti i superstipendiati politici che è ora di cambiare? E per farglielo capire basta uno scioperino di due ore, concordato tre settimane prima con le questure e dando modo ai datori di lavoro di effettuare le inevitabili precettazioni, oppure bisogna fare qualcosa di più drastico sullo stile dei camionisti francesi, tanto per fare un esempio?
Sia chiaro che con queste parole non giustifico che va a far danni in nome di una patetica utopia, tipo quelle che spingono i ragazzetti di buona famiglia a fare i punk a bestia ed andare a spaccare vetrine alle manifestazioni.
Mauro

Offline Cleanhead

  • Amministratore
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 19059
  • Utente Desindacalizzato
« Risposta #8 il: 01 Aprile 2012, 20:57:42 »
..vuoi una soluzione da me ? mi viene da ridere ! scusa ma se ce l'avevo non stavo qui !
il mio primo pensiero in merito e' quello di rendersi liberi, prima di tutto dalle ideologie che sono il vero grande problema di questo paese. Per decenni e tuttora la gente vota pensando a chissa' quale ideologia. Niente di piu' sbagliato. Dovrebbero contare solo i fatti. Chi governa bene rimane chi governa male va a casa. Niente piu' voti legati agli  "ismi" che sono tutti morti e sepolti da tempo in ogni epoca e luogo. Ecco questo sarebbe gia' un bel primo passo. Sputiamo sulle istituzioni pensando che cosi facendo si costruisce un mondo nuovo ! niente di piu sbagliato. Si costruisce innanzitutto salvaguardando cio' che si ha ! Sono appena tornato da un viaggio in Spagna. Be' sono riamasto stupito non sorpreso ! Gli spagnoli sono anni luce davanti a noi, pur nella loro poverta' ! Gli indignados non distruggono le piazze, le occupano e le vivono, qui da noi la protesta e' solo distruttiva altrimenti non e' vera !  Distruggiamo lo Stato ! la polizia! i politici ! tutto ! ma che rispetto abbiamo per le istituzioni ? se non l'abbiamo neanche per noi stessi ?
Sopra le nuvole c'è sempre il sole. Ciao Ale.
„Za wolność waszą i nasza”
Credo in un solo Dio.
Cleanhead 6969-06 (così è contento Manconi)

Offline Jason

  • Membro Veteran
  • *****
  • Post: 3999
« Risposta #9 il: 01 Aprile 2012, 21:53:55 »
 Chi governa bene rimane chi governa male va a casa.

...ma cos'è una barzelletta? no, perché se così fosse non rimarrebbe più chi votare.
Eppoi, cosa vuoi distruggere, chi governa ha ormai disintegrato tutto, manco i " Visitors " avrebbero fatto di meglio! [09] [09] [09]
Meglio morire in piedi, che vivere una vita in ginocchio.

Offline dago113

  • Membro Super
  • ******
  • Post: 12730
  • Utente desindacalizzato
« Risposta #10 il: 02 Aprile 2012, 10:48:56 »
Chi governa bene rimane chi governa male va a casa.

...ma cos'è una barzelletta? no, perché se così fosse non rimarrebbe più chi votare.

Ma perchè, tu voti? con tutto il rispetto per le tue opinioni, non so quanto sia il caso. Un voto dato a qualsiasi delle bande in lotta per il potere è una legittimazione a questa classe politica. L'unica possibilità che c'è di dire la nostra come popolo (un tempo) sovrano, è quella di disertare le urne in massa.
" hoc est sic est aliut fieri non licet"  Iscrizione latina.

"Preferisco i cattivi ai cretini, poichè ogni tanto i primi si riposano" Talleyrand

"Es ist keine Schande in Aktion, Leiden ist eine Schande"Walther Rathenau

Capo sezione N.W.O. di Miris'cis

Offline Jason

  • Membro Veteran
  • *****
  • Post: 3999
« Risposta #11 il: 02 Aprile 2012, 12:16:06 »
Vedi Fabry, il faffo è che queste lamprede se ne sbattono allegramente se non si va a votare, quei pochi che vanno li legittimano, l'assa.lto al Forno delle Grucce, di manzoniana memoria, ci vorrebbe!!!
Meglio morire in piedi, che vivere una vita in ginocchio.

Offline dago113

  • Membro Super
  • ******
  • Post: 12730
  • Utente desindacalizzato
« Risposta #12 il: 02 Aprile 2012, 18:45:44 »
In Italia?!?  :109: hai voglia, compagno Jason!  :107: :107:
" hoc est sic est aliut fieri non licet"  Iscrizione latina.

"Preferisco i cattivi ai cretini, poichè ogni tanto i primi si riposano" Talleyrand

"Es ist keine Schande in Aktion, Leiden ist eine Schande"Walther Rathenau

Capo sezione N.W.O. di Miris'cis