AutoreTopic: DENUNCIA/QUERELA FACEBOOK  (Letto 359 volte)


Offline giallo

  • Nuovo
  • *
  • Post: 45
« il: 22 Maggio 2012, 12:22:27 »
Salve a tutti, ho un problema da esporVi, sperando di essere consigliato in merito.

Qualche mese fa, m'è capitato di iscrivermi in un forum di calcio e, per motivi assolutamente banali, di litigare con alcuni iscritti. Sono partiti insulti, polemiche, io in primis ho risposto, qualche bontempone ha creato un profilo nel forum simile al mio, io ho fatto lo stesso ecc...

Qualche mese fa, però, la questione s'è spostata su FACEBOOK. Nella pagina ufficiale di quella squadra di calcio, m'è capitato di incontrare nuovamente quei "balordi", coi quali ho nuovamente avuto screzi vari. Anche in questo caso, qualcuno ha creato, per ben due vv, un profilo simile al mio, quindi stesso mio nick e stessa foto di fantasia, col quale mi denigrava, sovente scrivendo nelle stesse pagine Facebook in cui avevo appena pubblicato commenti.

Per stringere, le accuse e gli insulti sono degenerati, io ho quindi creato un profilo FACEBOOK, col nome di quel forum, in cui ho copiato, su quella pagina FACEBOOK della squadra di calcio, alcuni loro commenti. Visto che gli insulti continuavano imperterriti, ho per qualche h, forse un giorno, modificato i dati di questo mio profilo FACEBOOK, inserendo nome e foto reali di un utente che, in quel forum, s'era distinto per insulti, minacce varie nei miei confronti. Quest'ultimo, informato da un altro ragazzino di quel forum, ha sporto denuncia e querela verso ignoti dichiarando di non essersi mai iscritto a FACEBOOK e che quel profilo, con la sua foto ed il suo nome, non era appunto stato aperto da lui.
La querela, fra l'altro, è stata fatta un po' in malo modo, nel senso che non è indicato alcun danno, il querelante non chiede di essere informato in caso di archiviazione e dichiara:"Non ho altro da aggiungere".


Ora, che sapete dirmi in merito? Il reato di sostituzione persona, 494 c.p., s'è configurato nel momento in cui ho inserito per poche h nome e foto sue, oppure debbono ricorrere altre fattispecie? Ho letto di sentenze legate proprio a profili falsi FACEBOOK, che però era utilizzati fraudolentemente, quindi per partecipare ad aste, a siti porno, oppure ancora di una foto imbarazzante ed intima pubblicata in quel profilo FACEBOOK.

Che sapete dirmi in merito?
Finirò in carcere?

Offline Cleanhead

  • Amministratore
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 19059
  • Utente Desindacalizzato
« Risposta #1 il: 22 Maggio 2012, 13:04:54 »
di sicuro non finirai in carcere, stai tranquillo. Per il resto nessuno potrà mai darti una soluzione al tuo problema. Bisogna leggere gli atti e conoscere perfettamente l'ipotesi di reato, altrimenti sono chiacchiere senza senso.
Per il futuro ti consiglio di evitare certi comportamenti.
Sopra le nuvole c'è sempre il sole. Ciao Ale.
„Za wolność waszą i nasza”
Credo in un solo Dio.
Cleanhead 6969-06 (così è contento Manconi)

Offline giallo

  • Nuovo
  • *
  • Post: 45
« Risposta #2 il: 22 Maggio 2012, 13:17:16 »
Grazie per la risposta. Diciamo che considero questa denuncia/querela come una sorta di trappola, ma questo è un giudizio mio.
Senta, mi faccia capire una cosa: il mero sostituirsi a terzi (nome e foto su FACEBOOK per qualche h) postula la configurazione del reato oppure debbono ricorrere altre fattispecie?
Ho contattato due avvocati che m'hanno fornito risposte abbastanza divergenti.
Il primo m'ha rimarcato la gravità del mio comportamento, il fatto che abbia compiuto reato solo per avere utilizzato dati altrui.
Il secondo, invece, m'ha parlato di sciocchezzuola, confermata poi dall'estrema genericità e superficialità della querela, e quindi della probabile archiviazione, tenendo conto dell'importanza di reati più gravi da parte della polizia postale.

Che sa dirmi in merito?
Grazie mille.

Offline Cleanhead

  • Amministratore
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 19059
  • Utente Desindacalizzato
« Risposta #3 il: 22 Maggio 2012, 13:55:57 »
...parti dall'articolo:
L’art. 494 del codice penale rubricato “sostituzione di persona” recita “chiunque, al fine di procurare a sé o ad altri un vantaggio o di recare ad altri un danno, induce taluno in errore, sostituendo illegittimamente la propria all’altrui persona, o attribuendo a sé o ad altri un falso nome, o un falso stato, ovvero una qualità a cui la legge attribuisce effetti giuridici, è punito, se il fatto non costituisce un altro delitto contro la fede pubblica con la reclusione fino a un anno.”

...diciamo che la tua fattispecie rientra perfettamente in questo articolo. Poi sarà da quantificare il "danno" che hai provocato ma a questo ci penserà l'avvocato della controparte...

P.S.: cortesemente ti invito a non usare un linguaggio abbreviato, qui abbiamo tutto lo spazio che ci serve e non serve abbreviare le parole, anzi più tempo ci si mette a scriverle e più tempo ci si ragiona sopra... [52]
« Ultima modifica: 22 Maggio 2012, 13:58:07 da Cleanhead »
Sopra le nuvole c'è sempre il sole. Ciao Ale.
„Za wolność waszą i nasza”
Credo in un solo Dio.
Cleanhead 6969-06 (così è contento Manconi)

Offline giallo

  • Nuovo
  • *
  • Post: 45
« Risposta #4 il: 22 Maggio 2012, 22:13:17 »
La ringrazio nuovamente per la risposta.
Senta una cosa, il querelante ha sporto denuncia e querela verso ignoti alla polizia postale, come Le ho scritto antecedentemente, direttamente, senza avvocato.
Consultando informalmente un avvocato conoscente, egli m'ha rimarcato l'eccessiva genericità e superficialità della querela, che indica solo l'esistenza di un profilo FACEBOOK non appartenente al querelante, senza indicare danno, ripercussioni, sviluppi od altro. Inoltre, il querelante ha esplicitato "Non ho altro da aggiungere" e non ha chiesto di essere informato in caso di archiviazione.

Per capirci, solitamente questi casi che sviluppi hanno? Vengono archiviati dal PM, si giunge a processo, il cosiddetto danno si configura nel mero inserimento di profilo con dati altrui oppure debbono verificarsi altre fattispecie?

Infine, posso inviarLe, privatamente, copia della denuncia/querela ovviamente occultando i dati sensibili?

Grazie mille.

Offline Cleanhead

  • Amministratore
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 19059
  • Utente Desindacalizzato
« Risposta #5 il: 22 Maggio 2012, 22:26:51 »
..diamoci del TU ! nella rete il LEI non esiste.
Gli avvocati sono una bella categoria ma sono da prendere con le molle, specie nelle consulenze gratuite amichevoli.
Una denuncia e' una denuncia, ovviamente/giustamente contro ignoti perche' il denunciante non h alcuna prova della tua colpevolezza e se la facesse direttamente contro di te andrebbe incontro ad una contro querela per calunnia. Quindi facendola contro ignoti ha fatto molto bene, evidentemente consigliato da qualcuno.
Intanto ha fatto la denuncia, per quantificare il danno fa sempre in tempo, non ti crucciare.
L archiviazione dipendera' da quello che avra' denunciato, ma dubito molto che il PM archivi senza fare un minimo di indagini.
"non ho altro da aggiungere" non vuol dire proprio niente, cosi come chiedere di essere informato in caso di archiviazione, sono fatti suoi che non inficiano il provvedimento.
Il danno e' secondario (a mio parere) al procedimento, comunque esiste la sostituzione di persona e ovviamente quella persona avra' pubblicato qualcosa su Fb in modo da ingiuriare/offendere/denigrare/sminuire  la vera persona reale. Ma qui e' roba da avvocati veri, ovviamente non sentiti in via amichevole ( non cadete nell errore, gli avvocati per esprimere considerazioni e valutazioni vogliono "giustamente" i soldi, il resto sono solo chiacchiere di cortesia)
Sopra le nuvole c'è sempre il sole. Ciao Ale.
„Za wolność waszą i nasza”
Credo in un solo Dio.
Cleanhead 6969-06 (così è contento Manconi)

Offline giallo

  • Nuovo
  • *
  • Post: 45
« Risposta #6 il: 22 Maggio 2012, 22:41:46 »
Le ho anzi, ti ho inviato un messaggio privato.
Attendo risposta, grazie mille.

Offline giallo

  • Nuovo
  • *
  • Post: 45
« Risposta #7 il: 22 Maggio 2012, 23:14:08 »
Le ho anzi, ti ho inviato un messaggio privato.
Attendo risposta, grazie mille.

Ah dimenticavo, non ho diffamato ne' ingiuriato la persona, nelle poche h in cui ho inserito i suoi dati reali nel mio profilo FACEBOOK.

Offline G.P.G. 3

  • Membro Super
  • ******
  • Post: 17065
  • che te guardi...
« Risposta #8 il: 23 Maggio 2012, 11:09:00 »
...prepara lo spazzolino,un paio di ciabatte,il pigiamino e qualche cambio...   [03]
" Impunitas semper ad deteriora invitat "" Non esistono altezze troppo grandi,ma solo ali troppo corte. "

Offline Jason

  • Membro Veteran
  • *****
  • Post: 3999
« Risposta #9 il: 23 Maggio 2012, 11:14:27 »
...se sei giovane ed aitante aggiungici pure un paio de mutande de latta! [09]
Meglio morire in piedi, che vivere una vita in ginocchio.

Offline giallo

  • Nuovo
  • *
  • Post: 45
« Risposta #10 il: 23 Maggio 2012, 11:17:33 »
Beh, adesso sono più tranquillo.

Offline giallo

  • Nuovo
  • *
  • Post: 45
« Risposta #11 il: 23 Maggio 2012, 12:03:50 »
Altri pareri più ficcanti?