AutoreTopic: Funzionamento delle soffiate  (Letto 3198 volte)


Offline Vor92

  • Nuovo
  • *
  • Post: 4
« il: 16 Luglio 2012, 04:07:06 »
Buongiorno a tutti, sono nuovo di qui. Mi sono iscritto appunto perché grande sostenitore della polizia che, spesso, però, si trova in difficoltà dinanzì la criminalità. Vorrei diventare un agente di polizia ma, per ora, resta un sogno. Non so da dove iniziare, mi dicono che servono gli studi (e io ho la terza media). Magari potrete delucidarmi anche su questo.
Comunque, vorrei sapere come funzionano le soffiate anonime. Una persona effettua da una cabina una chiamata al pronto intervento dicendo che tizio tiene in casa tot kg di stupefacenti. Tizio viene arrestato, verrà mai a sapere chi è stato a fare tale telefonata, cioè, egli potrà mai accedere al contenuto della chiamata? La soffiata è una prova?
Secondo. Le lettere anonime spedite ai commissariati che fine fanno? Hanno più o meno possibilità di avere seguito investigativo rispetto alla chiamata anonima? Anche in quel caso, l'arrestato (nel caso lo sia in futuro) verrà mai a disposizione della lettera?
Grazie per le delucidazioni.

Offline 016

  • Membro Attivo
  • ***
  • Post: 543
« Risposta #1 il: 16 Luglio 2012, 08:44:20 »
Con rispetto parlando, mi sembra che tu voglia fare il Poliziotto con i Poliziotti...è vero che su questo forum siamo tanti poliziotti rimbambiti dall'età..ma diciamo anche che un pò il nostro mestiere lo sappiamo fare ... :136: :136:Quindi da uno che si vuole arruolare ci si aspetta altro tipo di domande .... [43] [43]
Se un giorno qualcuno dovesse mettervelo nel c**o, non agitatevi altrimenti fareste il suo gioco...

Offline Cleanhead

  • Amministratore
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 19059
  • Utente Desindacalizzato
« Risposta #2 il: 16 Luglio 2012, 09:55:47 »
 [13] [13] [13] le chiamate e le lettere anonime nella stragrande maggioranza dei casi non vengono prese in considerazione in quanto appunto anonime e soprattutto perche' difficilmente sono circostanziate nel modo giusto. Telefonare e dire a casa di tizio c'e' un chilo di droga..capisci anche tu che non serve a niente tutti potremmo telefonare e dire che a casa del nostro nemico ci sta' un chilo di droga ! Al contrario notizie circostanziate e credibili potrebbero dare seguito ad indagini oppure rafforzare quelle che magari si stanno gia' facendo. Delle tue lettere o delle tue chiamate non credo che rimarra' traccia nel fascicolo processuale e quindi agli atti del processo in quanto non sono prove e neanche indizi ma solo spunti investigativi. Quindi se devi chiamare cerca di avere infomazioni fresche attuali corrispondenti e con un minimo di riscontro investigativo! [45] [45] [45] [44] [44] [44]
Sopra le nuvole c'è sempre il sole. Ciao Ale.
„Za wolność waszą i nasza”
Credo in un solo Dio.
Cleanhead 6969-06 (così è contento Manconi)

Offline pacotom

  • Membro Super
  • ******
  • Post: 6317
  • Ce li ho cuciti sulla pelle, gli alamari!
« Risposta #3 il: 16 Luglio 2012, 10:40:16 »
Comincia a prendere un diploma, che serve sempre.
Ho visto cose che voi astemi non potete neanche immaginare! 

Offline harryb

  • Membro Veteran
  • *****
  • Post: 3221
« Risposta #4 il: 16 Luglio 2012, 10:59:40 »
Comincia a prendere un diploma, che serve sempre.

Parole sante! Poi fai un concorso e diventi poliziotto. Solo a questo punto scoprirai quello che vuoi sapere...

Offline Vor92

  • Nuovo
  • *
  • Post: 4
« Risposta #5 il: 16 Luglio 2012, 15:40:49 »
Grazie a tutti per le risposte. Mi scuso col primo utente se gli sono sembrano un po' impenitente o arrogante nel volgere le domande. Credo che la polizia fallisca il più delle volte perché molti dei suoi uomini vengono addestrati, si arruolano per lavoro, ma della strada non sanno nulla. La polizia ha bisogno di gente che viene dalla strada per capire come vanno le cose, per prendere alla prima occasione i delinquenti. Purtroppo spesso non ci riesce per la furbizia di questa gente (e lo vedo, e ci resto male) che cresce con l'allarme delle sirene ed è preparata a queste evenienze. Non parlo ovviamente di poliziotti con esperienza, parlo dei nuovi. Comunque grazie per le delucidazioni sulle soffiate.

Offline Cleanhead

  • Amministratore
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 19059
  • Utente Desindacalizzato
« Risposta #6 il: 16 Luglio 2012, 17:46:22 »
..e si infatti le galere sono piene di "furbi " !  [45] [45] [44] [44] [44]
Sopra le nuvole c'è sempre il sole. Ciao Ale.
„Za wolność waszą i nasza”
Credo in un solo Dio.
Cleanhead 6969-06 (così è contento Manconi)

Offline fatality

  • Membro Attivo
  • ***
  • Post: 658
« Risposta #7 il: 16 Luglio 2012, 18:49:43 »
. Credo che la polizia fallisca il più delle volte perché molti dei suoi uomini vengono addestrati, si arruolano per lavoro, ma della strada non sanno nulla. La polizia ha bisogno di gente che viene dalla strada per capire come vanno le cose, per prendere alla prima occasione i delinquenti. Purtroppo spesso non ci riesce per la furbizia di questa gente

non vanno proprio così le cose.
recentemente il corriere della sera ha riportato una statistica dalla quale si evinceva che in italia vi è la maggiore percentuale di persone assicurate alla giustizia dalle forze dell'ordine.
la stessa statistica poi spiegava anche che la percentuale di malfattori che poi scontano realmente la pena è molto inferiore. ma questa è un'altra storia... come diceva borsellino, "certe leggi sembrano fatte apposta per contrastare il lavoro di magistrati inquirenti e forze dell'ordine".
quindi mi sa che ti sei sbagliato di grosso nel parlare.
e poi ti dirò anche un'altra cosa: quando mi sono arruolato gran parte di noi eravamo "ragazzi di strada". nati e cresciuti in ambientini non proprio simili a cambridge....:D

Offline Vor92

  • Nuovo
  • *
  • Post: 4
« Risposta #8 il: 22 Luglio 2012, 22:51:10 »
Si forse lei ha ragione anche da quel punto di vista, gente arrestata la sera e di nuovo in giro il mattino dopo a fare le stesse cose. Dio ne scampi, quanta pazienza ha il poliziotto che ferma lo stesso individuo almeno un paio di volte il mese e lo vede sempre li! Comunque, qualcuno che vuole un bel po' di informazioni privatamente? Parlo da Torino...

Offline Cleanhead

  • Amministratore
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 19059
  • Utente Desindacalizzato
« Risposta #9 il: 22 Luglio 2012, 23:11:52 »
Niente di più facile ! Chiami il 113 la mattina e chiedi di parlare con qualcuno della mobile magari antidroga ! E ci fai due chiacchiere ! Vedrai che sarà un ottima chiacchierata !
Sopra le nuvole c'è sempre il sole. Ciao Ale.
„Za wolność waszą i nasza”
Credo in un solo Dio.
Cleanhead 6969-06 (così è contento Manconi)

Offline Vor92

  • Nuovo
  • *
  • Post: 4
« Risposta #10 il: 24 Luglio 2012, 00:10:22 »
Ma, il fatto è che sembrano dare retta, ma poi nulla. Se invece sapessi di affidare informazioni a persone di fiducia che poi avvierebbero indagini serie, quello è un altro conto. Si tratta di molti campi, non solo quello narco-, se qualcuno è disponibile me lo dica. Grazie a tutti per l'attenzione e la cortesia.

Offline pacotom

  • Membro Super
  • ******
  • Post: 6317
  • Ce li ho cuciti sulla pelle, gli alamari!
« Risposta #11 il: 24 Luglio 2012, 11:49:33 »
Ma, il fatto è che sembrano dare retta, ma poi nulla. Se invece sapessi di affidare informazioni a persone di fiducia che poi avvierebbero indagini serie, quello è un altro conto. Si tratta di molti campi, non solo quello narco-, se qualcuno è disponibile me lo dica. Grazie a tutti per l'attenzione e la cortesia.
Ogni spunto investigativo viene esaminato e sviluppato, ma spesso i tempi sono lunghi oppure l'attività è molto riservata, intrecciandosi con altri filoni d'indagine, magari già percorsi da altri organi. Non è che tu vai a segnalare un movimento di spaccio o un deposito di refurtiva e dopo mezz'ora scatta il blitz. Io stesso anni fa seppi da amici fidati dove stava un latitante (piccolo, ma pur sempre latitante) e, invece di andarmelo a prendere con 4 colleghi e chiedere una medaglia, passai la notizia alla catturandi, non sia mai gli scassavo un'operazione. Dopo 15 giorni seppi, sempre dagli amici, che il tizio non l'avevano nemmeno cercato e aveva cambiato nido. Boh, avranno avuto le loro ragioni, sulle quali non ho mai chiesto nulla, il mio dovere era quello e l'avevo fatto, punto.
Ho visto cose che voi astemi non potete neanche immaginare! 

Offline fatality

  • Membro Attivo
  • ***
  • Post: 658
« Risposta #12 il: 24 Luglio 2012, 14:33:21 »
ricordiamo inoltre che la direzione ed il coordinamento delle attività inquirenti, spetta all'autorità giudiziaria.
non alla polizia giudiziaria.
ciò dal 1989. che piaccia o no.