AutoreTopic: Perquisizione stadio  (Letto 5687 volte)


Offline menesbatto

  • Nuovo
  • *
  • Post: 5
« il: 16 Aprile 2013, 21:23:23 »
Ciao a tutti!
Ho trovato alcuni post di Clanhead su questo sito molto chiari e magari mi potete aiutare.
Non sono poliziotto ma ho sempre avuto rispetto per la divisa.
Ieri allo stadio ho però avuto a che ridire con un vostro collega (sono qui' a parlare nella casa del lupo!!  [03] [03] [03]) e vorrei capire dei dettagli in merito alla perquisizione che avviene allo stadio dopo i tornelli.
Vi dico cosa è capitato...
Ogni anno vado a vedere 1 o 2 partite allo stadio e ho sempre ricevuto i controlli convenzionali, tastando gli indumenti per evitare il passaggio di mazze o bastoni.
Ieri invece, passati i tornelli vengo perquisito da un agente in borghese, che senza dire una parola mi apre le tasche del giacchetto e tira fuori il portafoglio, in quel momento lo fermo e gli faccio notare che non puo' mettermi le mani in tasca, mi risponde che lui puo' farlo e, dato il mio atteggiamento, mi avrebbe fatto controllato a dovere in un'altra postazione. Avendo il biglietto e nessuna mazza ferrata indosso l'ho seguito, mi ha fatto togliere giacchetto, felpa e scarpe. Ha continuato controllando dentro le tasche aprendole di persona. Gli ho fatto notare nuovamente che non è la procedura in quanto paradossalmente avrebbe potuto inserire lui stesso qualcosa all'interno delle tasche, la risposta è stata "Faccio cio' che voglio...Non te ce mette co na guardia che te porto in questura". Da quel momento è diventato un po' un teatrino in quanto la sua voglia di trovare il pelo nell'uovo aveva dato risultati insperati. Pensando di essermi trovato davanti ad una situazione ingiusta gli ho chiesto di identificarsi, non essendo lui un poliziotto in divisa, e la risposta sarcastica è stata che è dovevo andare a chiedere delucidazioni in questura. Comunque dopo 15 minuti di discussione sono finalmente entrato.
Ora le mie domande sono:
1) Come deve avvenire la perquisizione? E' possibile controllare di persona all'interno delle tasche di uno spettatore o si deve chiedere di svuotare le tasche?
2) E' possibile portare in questura per accertamente uno spettatore qualora esso presenti regolare biglietto?
3) E' possibile richiedere ad un agente in borghese di identificarsi nel momento in cui si pensa che il suo operato non sia stato corretto?

Ora posso sembrare un rompicoglioni e conosco la situazione che vivono i poliziotti allo stadio poichè ho vari amici nell'arma, ma questa situazione mi è dispiaciuta perchè penso che se al posto mio ci fosse stato qualcuno più superficiale per colpa di uno avrebbe potuto farsi un'idea sbagliata sull'arma.

Offline celeste

  • Membro Veteran
  • *****
  • Post: 3990
« Risposta #1 il: 17 Aprile 2013, 11:07:02 »
....lo vuoi un consiglio?? La prossima volta non fiatare per nessuna ragione [04]

Offline Cleanhead

  • Amministratore
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 19037
  • Utente Desindacalizzato
« Risposta #2 il: 17 Aprile 2013, 11:36:52 »
..sempre l'ingrsso allo stadio ! immagino che tu gli abbia anche detto sono vent'anni che vengo allo stadio e una cosa cosi non mi è mai successa...etc etc etc.
Primo, dubito che quello che ti ha perquisito sia stato un poliziotto dal momento che non si è qualificato e non aveva placche di riconoscimento. Dal 1 gennaio 2013 anche gli steward abilitati possono procedere a perquisizione. Se non ti vuoi far perquisire guardi la partita in tv.
Citazione
1) Come deve avvenire la perquisizione? E' possibile controllare di persona all'interno delle tasche di uno spettatore o si deve chiedere di svuotare le tasche?

entrambi i metodi ...mi pare normalissimo !

Citazione
2) E' possibile portare in questura per accertamente uno spettatore qualora esso presenti regolare biglietto?

..per fare cosa ? non glielo hai chiesto ?

Citazione
3) E' possibile richiedere ad un agente in borghese di identificarsi nel momento in cui si pensa che il suo operato non sia stato corretto?

ma io direi che prima di fare qualsiasi atto il presunto agente deve qualificarsio altrimenti tu non sei tenuto a fare niente.
« Ultima modifica: 17 Aprile 2013, 11:44:38 da Cleanhead »
Sopra le nuvole c'è sempre il sole. Ciao Ale.
„Za wolność waszą i nasza”
Credo in un solo Dio.
Cleanhead 6969-06 (così è contento Manconi)

Offline menesbatto

  • Nuovo
  • *
  • Post: 5
« Risposta #3 il: 17 Aprile 2013, 14:15:01 »
Ma che eri te!?!??!  [03] [03] [03] le parole sono state precisamente quelle che hai detto tu!!!  [03] [03] [03]
cmq ho capito!  [52] [52]
1) Non credevo fosse possibile mettere le mani in tasca! Mi dovro' ricredere!! Anche se continuo a pensare che sia sbagliata questa procedura, ma se la legge dice cosi' alzo le mani!
2) No, non glielo ho chiesto!! Non essendo pratico, magari esisteva davvero la possibilità che mi perdevo la partita e non ho approfondito!
3) Ok! Diciamo che lui si è identificato a voce e basta (cit "Non te ce mette co na guardia che te porto in questura"). Comunque nel momento in cui si identifica, a voce o tramite distintivo, non è comunque possibile avere informazioni aggiuntive su di lui. (correggimi se sbaglio!!!)
Grazie per la spiegazione!!

Offline Cleanhead

  • Amministratore
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 19037
  • Utente Desindacalizzato
« Risposta #4 il: 17 Aprile 2013, 15:11:53 »
l'identificazione a voce non è chiaramente sufficiente. Deve mostrarti chiaramente il tesserino oppure la placca di riconoscimento.
Tu puoi fare tutte le domande che vuoi l'operante non è tenuto a risponderti se non relativamente agli atti che ti sta compiendo. Quindi non è tenuto a dirti come si chiama e quant altro.
Sorvolo con "non te ce mette co na guardia che te porto in questura" perchè non è commentabile  [72] , tu dovevi rispondere, bene andiamo pure ! Ribadisco che nutro forti dubbi che un agente in borghese allo stadio facesse perquisizioni, molto più probabile un addetto alla sicurezza anche se avrebbe dovuto indossare la pettorina con il numero...Morale della favola prima di farsi perquisire capire bene chi lo vuol fare, farsi dire chiaramente con chi avete a che fare, già questo è un elemento che scoraggia i millantatori. Questura Carabinieri Finanza Forestale...gradire i sapere chi è che vuole perquisirmi e ovviamente deve mostrarmi i documenti che comprovano ciò che dice altrimenti non vi sottoponete ad alcuna perquisizione e chiamate il 113/112
Sopra le nuvole c'è sempre il sole. Ciao Ale.
„Za wolność waszą i nasza”
Credo in un solo Dio.
Cleanhead 6969-06 (così è contento Manconi)

Offline Lince112

  • Membro Attivo
  • ***
  • Post: 532
  • In cima ad ogni vetta si è sull'orlo dell'abisso
« Risposta #5 il: 18 Aprile 2013, 00:35:47 »
Il

Ieri invece, passati i tornelli vengo perquisito da un agente in borghese, che senza dire una parola mi apre le tasche del giacchetto e tira fuori il portafoglio, in quel momento lo fermo e gli faccio notare che non puo' mettermi le mani in tasca, mi risponde che lui puo' farlo e, dato il mio atteggiamento, mi avrebbe fatto controllato a dovere in un'altra postazione. Avendo il biglietto e nessuna mazza ferrata indosso l'ho seguito, mi ha fatto togliere giacchetto, felpa e scarpe. Ha continuato controllando dentro le tasche aprendole di persona. Gli ho fatto notare nuovamente che non è la procedura in quanto paradossalmente avrebbe potuto inserire lui stesso qualcosa all'interno delle tasche

Il problema principale è proprio questo! Tutti si sentono avvocati, professori!! Parlano di procedure senza sapere di cosa stanno parlando, ed il 99% di queste persone non ha mai aperto ( non dico letto) il codice di procedura penale. Non voglio entrare in merito al fatto specifico, ma ci si deve dare una bella regolata, perchè purtroppo di gente che pensa di conoscere le procedure ne vedo fin troppi!! Gli stessi che poi vanno a casa con fiumi di verbali se non addirittura denunce che avrebbero potuto scansare semplicemente usando l'educazione e la cortesia, e perchè no, anche chiudendo semplicemente la bocca!!
Prima di essere frainteso ( cosa molto facile qui ) porto un esempio che va in crescendo: Fermati ad un banalissimo e normalissimo posto di controllo, prima ancora che gli si chieda al tizio di mostrare i documenti di guida comincia la solfa: Ma voi fermate solo la gente onesta, qua stanno gli spacciatori e voi non fate nulla, in Italia fanno le rapine e voi non fate nulla, mi hanno rubato la macchina e voi non fate nulla, sono venuti a casa a rubare e voi non fate nulla ecc. ecc. ecc.
Visto che non so chi tu sia, se sei una persona onesta o meno, se vedo che hai la cintura che fa il giro del sedile per bloccarla in modo da non far suonare la spia che cosa dovrei fare???
« Ultima modifica: 18 Aprile 2013, 00:40:14 da Lince112 »
tutti zitti!!!!!

Offline menesbatto

  • Nuovo
  • *
  • Post: 5
« Risposta #6 il: 19 Aprile 2013, 10:37:47 »
Forse non mi sono espresso bene in precedenza, io penso che il ruolo dell'arma sia molto importante. Sia gli agenti che stanno allo stadio, sia quelli che stanno per strada   (tranne il vigile urbano che sta li solo per fare le multe  [03] [03] [03]). La mia critica è rivolta al singolo episodio, alla singola persona...la frase "mi hanno rubato la macchina è colpa vostra" ha poco senso è come dire "piove governo ladro"...e penso che c'entri poco con quanto accaduto. L'idea di accettare passivamente un episodio che reputiamo scorretto non penso sia una giusto modo di vivere, forse meglio con cortesia manifestare il proprio disagio per tale accadimento!

Offline dago113

  • Membro Super
  • ******
  • Post: 12730
  • Utente desindacalizzato
« Risposta #7 il: 19 Aprile 2013, 11:08:06 »
L'idea di accettare passivamente un episodio che reputiamo scorretto non penso sia una giusto modo di vivere, forse meglio con cortesia manifestare il proprio disagio per tale accadimento!

Assolutamente d'accordo con te. Del resto io stesso non avrei preso con filosofia ciò che è accaduto a te, compreso il fatto che uno sconosciuto mi ravani il portafoglio.
" hoc est sic est aliut fieri non licet"  Iscrizione latina.

"Preferisco i cattivi ai cretini, poichè ogni tanto i primi si riposano" Talleyrand

"Es ist keine Schande in Aktion, Leiden ist eine Schande"Walther Rathenau

Capo sezione N.W.O. di Miris'cis

Offline pacotom

  • Membro Super
  • ******
  • Post: 6317
  • Ce li ho cuciti sulla pelle, gli alamari!
« Risposta #8 il: 19 Aprile 2013, 12:59:13 »

Ora le mie domande sono:
1) Come deve avvenire la perquisizione? E' possibile controllare di persona all'interno delle tasche di uno spettatore o si deve chiedere di svuotare le tasche?
2) E' possibile portare in questura per accertamente uno spettatore qualora esso presenti regolare biglietto?
3) E' possibile richiedere ad un agente in borghese di identificarsi nel momento in cui si pensa che il suo operato non sia stato corretto?

Anzitutto direi che è opportuno distinguere fra controllo e perquisizione.
Il CONTROLLO all'accesso lo possono fare tanto i poliziotti (e CC, GdF ecc.) quanto i privati all'uopo incaricati (steward, gpg, assistenti, dipendenti dello stadio ecc.). Il controllo consiste nel sommario esame visivo e nel CHIEDERE al soggetto di mostrare il contenuto di tasche, borse, zainetti ecc.
La PERQUISIZIONE è un atto di polizia giudiziaria, disciplinato da norme ben precise, c.p.p. e leggi speciali e presuppone un motivo valido, modalità invasive (frugare anche contro la volontà del soggetto) e la stesura di un verbale.
Nel tuo caso:
1) hai subito una perquisizione;
2) non hai idea di chi l'abbia operata;
3) avevi il diritto di chiedere che si qualificasse (non le generalità, solo la qualifica e l'ufficio);
4) avevi il diritto di farti assistere da persona di fiducia, anche un agente in divisa o in borghese, ma a te noto;
5) avevi il diritto di pretendere un verbale, da incorniciare o portare a un avvocato.
Ho visto cose che voi astemi non potete neanche immaginare! 

Offline El Blanco

  • Membro Attivo
  • ***
  • Post: 553
« Risposta #9 il: 19 Aprile 2013, 20:15:48 »
...(tranne il vigile urbano che sta li solo per fare le multe  [03] [03] [03])...

..e se qualcuno parcheggia alla 'zzodicane ed il pullman che trasporta via alla chetichella i tifosi avversari non passa più?Che succede? [65]
"Quanto mi secca avere sempre ragione!"