AutoreTopic: un parere vostro per fa vore grazie  (Letto 5608 volte)


Offline stefanello

  • Nuovo
  • *
  • Post: 2
« il: 18 Marzo 2014, 09:47:52 »
 [65] mi chiamo stefanello ho quasi 50 anni mi trovo in una situazione a dir poco drammatica senza lavoro da 5 anni , ora vi spiego nel 2004 a settembre mi fermarono e mi ritirarono la patente per un tasso alcolico di 058 il limite era 0,50 non ero ubriaco avevo bevuto una birra da 33cl. , comunque mi viene ritirata la patente nel fra tempo devo partire per lavoro all'estero parto sto via 5 anni ritorno a aprile 2009 mi precipito in motorizzazione mi dicono che devo farele visite  e esami urine faccio tutto pago oltre 500 euro il dottore  della usl mi dice tutto perfetto la sua patente è valida ora per 5 anni io felice ritorno a casa , dopo 20 giorni arrivano i carabinieri a casa mia per notificarmi la revoca della mia patente , la mia storia sembra una saga di guerre stellari , io dico Revoca si revoca perche sono passati 5 anni ho perso i  miei diritti il prefetto mi revoca che faccio aspetto due anni mi rifaccio esami urine dopo 2 anni altri 600 euri tutto perfetto premetto che dal 2004 io sono diventato astemio , prendo gli esami mi iscrivo a una autoscuola ma devo lavorare ho l'affitto devo vivere la mia famiglia abito lontano dal lavoro 36 km    bus autobus camminare a piedi tutti i giorni a un certo punto per mia negligenza un di prendo lo scooter 50 di propieta di un mio parente e vado al lavoro ma haime mi fermano subito grande sfortuna a questo punto ora mi è arrivata la revoca per sempre della mia patente nel fra tempo dove lavoravo hanno chiuso io sono disoccupato ho 50 anni la patente stop il lavoro stop che devo fare io ho pensato prenderò una corda e uno di quersti giorni mi impicco ora chiedo a voi vi pare giusto tutto questo , pensavo di andare all'estero e prendere una patente poi ho letto qui il forum  vi era una domanda analoga alla mia storia e vedo che non si puo fare quindi mia unica soluzione è sparire io amo la vita ma per  me qui in questa societa non vi è più posto sono un rifiuto VI PARE GIUSTO questo rovinare un uomo in questo modo grazie ...

Offline fatality

  • Membro Attivo
  • ***
  • Post: 658
« Risposta #1 il: 18 Marzo 2014, 10:39:06 »
difronte alle difficoltà umane non c'è divisa che tenga.
da parte mia estrema solidarietà umana ed un invito a non mollare.
d'altronde siamo in italia e da un momento all'altro può uscire una sanatoria o venir fuori qualche altro provvedimento che faccia al caso tuo.
fino ad allora non darla vinta alle avversità della vita che capitano a chiunque (ad altri capita anche di molto peggio. a te resta la salute. altri invece da un giorno all'altro dopo un semplice esame del sangue scoprono di avere un cancro) e fai affidamento sull'italica arte dell'arrangiarsi.
in bocca al lupo.
 

Offline celeste

  • Membro Veteran
  • *****
  • Post: 3990
« Risposta #2 il: 18 Marzo 2014, 14:12:52 »
Accipicchia che storia travagliata....poi anche la sfortuna ci ha messo lo zampino.
Comunque, non ti arrendere e soprattutto non pensare neanche per un secondo a certe assurdità [63]. Fallo per le persone che ti vogliono bene [04]
In bocca al lupo [16]

Offline stefanello

  • Nuovo
  • *
  • Post: 2
« Risposta #3 il: 18 Marzo 2014, 14:38:53 »
 [65] grazie ....

Offline 37°

  • Membro Master
  • ****
  • Post: 2685
« Risposta #4 il: 18 Marzo 2014, 15:16:40 »
 
.............a tutto c'é rimedio, fatti forza e vai avanti, uno spiraglio c'é sempre.

[17] [57]
LA VERITA' VI RENDERA' LIBERI.

L'uomo e’ di una superbia tale che quando si trova provvisto di mezzi e di salute, crede di essere un Dio. (Padre Pio)

Offline accigliato

  • Membro Veteran
  • *****
  • Post: 3045
« Risposta #5 il: 24 Marzo 2014, 12:33:21 »
 [17] [17] [17]

Offline Cleanhead

  • Amministratore
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 19037
  • Utente Desindacalizzato
« Risposta #6 il: 24 Marzo 2014, 13:25:55 »
Io credo che la patente sia l ultimo dei tuoi problemi. Conosco tante persone che non c l hanno e vivono felici, quindi fossi in te mi preoccuperei più di altri problemi più importanti che ti affliggono. Impiccarsi perché ti hanno ritirato la patente mi sembra eccessivo . La burocrazia purtroppo non scende a compromessi con i nostri problemi e noi dobbiamo essere in grado di far fronte a queste difficoltà. Ti auguro di trovare presto un impiego e hai tutta la mia comprensione ma non bisogna mai mollare.
Sopra le nuvole c'è sempre il sole. Ciao Ale.
„Za wolność waszą i nasza”
Credo in un solo Dio.
Cleanhead 6969-06 (così è contento Manconi)

Offline Pacificatore

  • Nuovo
  • *
  • Post: 30
« Risposta #7 il: 15 Aprile 2014, 13:39:30 »
Mi dispiace tanto per quello che è successo e ti sono vicino, posso dirti che il suicidio dovresti lasciarlo perdere, è un atto dal quale non si torna indietro.. Posso dirti che anche senza patente si può vivere benissimo, e il lavoro prima o poi si trova, sono situazioni difficili ma che in certe occasioni dobbiamo farci forza e riuscire ad affrontare! Dai, forza e coraggio! fallo per te e per la tua famiglia!

piccolo appunto volevo fare sul quesito... No non è giusto! Ma loro non sanno chi fermano ne le storie dietro e non importa di rovinare la vita a qualcuno! Fanno solo il loro lavoro! non difendono il cittadino, ma attuano le leggi! e se decidiamo di restare a vivere in italia dobbiamo stare a ciò che ci dicono! se un giorno verrà fuori una legge che potranno sparare a chiunque abbia il volto bendato stai sicuro che un quattordicenne con la sciarpa fermo alla stazione per il bus lo fanno secco senza problemi! è l'italia!

quindi io ti dico tieni duro e non darla vinta al caso e alle istituzioni! alla tua età si può ancora fare molto nella vita, non farti abbattere! Se sei una persona onesta non temere... la ruota girerà! senza contare come ha detto Fatality, qui le leggi mutano giornalmente... se si dice la verità a breve gli over 50 che hanno perso il lavoro dovrebbero avere aiuti e maggiori opportunità di trovarne un altro! Dai stefanello dai! :D

Offline fatality

  • Membro Attivo
  • ***
  • Post: 658
« Risposta #8 il: 15 Aprile 2014, 13:44:32 »
Ma loro non sanno chi fermano ne le storie dietro e non importa di rovinare la vita a qualcuno! Fanno solo il loro lavoro! non difendono il cittadino, ma attuano le leggi! e se decidiamo di restare a vivere in italia dobbiamo stare a ciò che ci dicono! se un giorno verrà fuori una legge che potranno sparare a chiunque abbia il volto bendato stai sicuro che un quattordicenne con la sciarpa fermo alla stazione per il bus lo fanno secco senza problemi! è l'italia!


vorrei sottolineare le seguenti parole: A LORO:
1. NON IMPORTA DI ROVINARE LA VITA A QUALCUNO.
2. NON DIFENDONO IL CITTADINO.

per poi arrivare al più bel volo pindarico:"se un giorno verrà fuori una legge che potranno sparare a chiunque abbia il volto bendato stai sicuro che un quattordicenne con la sciarpa fermo alla stazione per il bus lo fanno secco senza problemi!"

complimenti "PACIFICATORE".

se il buongiorno si vede dal mattino...

Offline celeste

  • Membro Veteran
  • *****
  • Post: 3990
« Risposta #9 il: 15 Aprile 2014, 13:44:47 »
Mi dispiace tanto per quello che è successo e ti sono vicino, posso dirti che il suicidio dovresti lasciarlo perdere, è un atto dal quale non si torna indietro.. Posso dirti che anche senza patente si può vivere benissimo, e il lavoro prima o poi si trova, sono situazioni difficili ma che in certe occasioni dobbiamo farci forza e riuscire ad affrontare! Dai, forza e coraggio! fallo per te e per la tua famiglia!

piccolo appunto volevo fare sul quesito... No non è giusto! Ma loro non sanno chi fermano ne le storie dietro e non importa di rovinare la vita a qualcuno! Fanno solo il loro lavoro! non difendono il cittadino, ma attuano le leggi! e se decidiamo di restare a vivere in italia dobbiamo stare a ciò che ci dicono! se un giorno verrà fuori una legge che potranno sparare a chiunque abbia il volto bendato stai sicuro che un quattordicenne con la sciarpa fermo alla stazione per il bus lo fanno secco senza problemi! è l'italia! quindi io ti dico tieni duro e non darla vinta al caso e alle istituzioni! alla tua età si può ancora fare molto nella vita, non farti abbattere! Se sei una persona onesta non temere... la ruota girerà! senza contare come ha detto Fatality, qui le leggi mutano giornalmente... se si dice la verità a breve gli over 50 che hanno perso il lavoro dovrebbero avere aiuti e maggiori opportunità di trovarne un altro! Dai stefanello dai! :D

....va be', adesso non esagerare!! Non siamo mica in Cile [09] [09] [09]

Offline Cleanhead

  • Amministratore
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 19037
  • Utente Desindacalizzato
« Risposta #10 il: 15 Aprile 2014, 13:47:51 »
Mi dispiace tanto per quello che è successo e ti sono vicino, posso dirti che il suicidio dovresti lasciarlo perdere, è un atto dal quale non si torna indietro.. Posso dirti che anche senza patente si può vivere benissimo, e il lavoro prima o poi si trova, sono situazioni difficili ma che in certe occasioni dobbiamo farci forza e riuscire ad affrontare! Dai, forza e coraggio! fallo per te e per la tua famiglia!

piccolo appunto volevo fare sul quesito... No non è giusto! Ma loro non sanno chi fermano ne le storie dietro e non importa di rovinare la vita a qualcuno! Fanno solo il loro lavoro! non difendono il cittadino, ma attuano le leggi! e se decidiamo di restare a vivere in italia dobbiamo stare a ciò che ci dicono! se un giorno verrà fuori una legge che potranno sparare a chiunque abbia il volto bendato stai sicuro che un quattordicenne con la sciarpa fermo alla stazione per il bus lo fanno secco senza problemi! è l'italia!

D

la vita caro amico te la rovini da solo nel momento in cui decidi di fare certe scelte invece che altre. Poi diventa comodo dare la colpa ad altri dei propri fallimenti.  Le Leggi "vengono fuori" perchè qualcuno le vota e quel qualcuno è stato votato da qualcun altro e le leggi come dici tu non vengono fuori in una democrazia dove attualmente ti trovi a vivere e dove hai la possibilità di di scrivere ciò che pensi. E se hai questa possibilità è perchè ci sono dei fessi come me e come tanti miei colleghi, che nonostante tutto ti stanno anche ad ascoltare.
Sopra le nuvole c'è sempre il sole. Ciao Ale.
„Za wolność waszą i nasza”
Credo in un solo Dio.
Cleanhead 6969-06 (così è contento Manconi)

Offline Cleanhead

  • Amministratore
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 19037
  • Utente Desindacalizzato
« Risposta #11 il: 15 Aprile 2014, 13:56:26 »
..anche Hitler pensava di essere un pacificatore.....
Sopra le nuvole c'è sempre il sole. Ciao Ale.
„Za wolność waszą i nasza”
Credo in un solo Dio.
Cleanhead 6969-06 (così è contento Manconi)

Offline Pacificatore

  • Nuovo
  • *
  • Post: 30
« Risposta #12 il: 15 Aprile 2014, 15:21:10 »
fatality: 1: beh, questo è vero, ma non per loro volontà, ci sono le leggi apposta e se non rispettate la gente deve pagare questo è innegabile ma nessuno sa cosa scatena un piccolo fatto! te pensi che se il signore andasse da chi ha innescato il tutto (chi gli ha sequestrato la patente per un 0,56) e gli faccia presente la situazione gli interessi qualcosa? no! ha fatto solo rispettare la legge! Non è colpa sua! è colpa di chi promulga certe leggi, a volte troppo restrittive! (su questo ti ha risposto cleanhead... ad esempio a lui non importa cosa è successo, tutto purchè la legge sia fatta rispettare)
2: se una legge per qualche motivo più o meno complesso portasse una forza dell'ordine a prendersela con un cittadino onesto ricadremmo in automatico nel secondo caso..

celeste: il mio era un esempio, anche perché nessuno sano di mente promulgherebbe tale legge in un paese come il nostro, non ce ne sarebbe il motivo, volevo solo spiegare quanto il loro lavoro implichi di eseguire ciò che la legge dice! :) (risposta anche per te fatality)

cleanhead: io non voglio criticare ne te ne tantomeno chi come te lavora nelle forze dell'ordine! è un lavoro di tutto rispetto e se ritieni che tu e i tuoi colleghi siate dei fessi è un problema tuo, io non lo penso, anzi! Fortuna ci siete voi! ma nonostante questo permettimi di contraddirti! se essere "beccato" alla guida esempio con 0,56 lo ritieni un fallimento beh, è un problema non di sicuro mio, se la sola legge avesse previsto il 0,6 tutto sarebbe stato diverso! quindi capisci che c'è legge e legge! uccidere certo è sbagliato ed è una cosa indiscutibile, ma certe leggi non hanno flessibilità alcuna ed in certi ambiti dovrebbero averne! anche perché c'è gente che con 0,5 è pericolosa come chi ha un 1.5 dato che la tolleranza è totalmente soggettiva! Detto ciò, non si può ovviamente fare dei test ad ogni guidatore (so che me l'avresti rinfacciato) e che deve esistere un tasso fisso, ma bisognerebbe dare una minima tolleranza e nel caso specifico se la persona è visibilmente in grado di agire e ha gli stessi riflessi piuttosto la si porta in centrale o dove di dovere e si valuta se sia il caso o meno! poi se con 0,56 si nota bene che non lo regge allora la cosa è ovvia! Ma ovviamente l'iter non è questo perché c'è appunto inflessibilità totale su tutto! è appunto per questo che ho detto che il problema sono le leggi!

Su questo cleanhead devi darmene atto, Le stesse istituzioni che sbagliano nel fare tagli su tagli e rendervi il lavoro sempre più difficile sono le stesse che a volte sbagliano a fare le leggi.... sta nella coscienza dell'uomo capire cosa è giusto o meno!

detto ciò non sto screditando voi o il vostro lavoro, sto solo dicendo che la colpa è della legge e di conseguenza chi le promulga! su questo vi farò un esempio recentissimo! sapete della fini-Giovanardi immagino... legge totalmente anticostituzionale e fatta comunque rispettare finchè era in vigore... MIGLIAIA di vite rovinate per ora sentirsi dire: "ah, ma la legge era sbagliata!" e qui la colpa non è vostra o di chi ha arrestato gente, ma di chi ha promosso quella legge! L'unico problema? CHE NESSUNO RISARCIRà MAI TUTTE LE PERSONE ROVINATE!

PS Hitler non aveva un bel niente del pacificatore, non paragonarmi a lui grazie! lui voleva epurare una religione, è diverso! io non farei mai del male a nessuno per far valere ciò che penso! siamo in un mondo civile e la parola è l'arma dei nostri tempi!

Offline celeste

  • Membro Veteran
  • *****
  • Post: 3990
« Risposta #13 il: 15 Aprile 2014, 15:27:18 »
Ora la cosa cambia. Hai espresso una opinione, come altri potrebbero esprimere la loro in un normale contesto di civiltà.
Ti chiedo scusa. Avevo frainteso il tuo discorso.

Offline Cleanhead

  • Amministratore
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 19037
  • Utente Desindacalizzato
« Risposta #14 il: 15 Aprile 2014, 15:39:47 »
fatality: 1: beh, questo è vero, ma non per loro volontà, ci sono le leggi apposta e se non rispettate la gente deve pagare questo è innegabile ma nessuno sa cosa scatena un piccolo fatto! te pensi che se il signore andasse da chi ha innescato il tutto (chi gli ha sequestrato la patente per un 0,56) e gli faccia presente la situazione gli interessi qualcosa? no! ha fatto solo rispettare la legge! Non è colpa sua! è colpa di chi promulga certe leggi, a volte troppo restrittive! (su questo ti ha risposto cleanhead... ad esempio a lui non importa cosa è successo, tutto purchè la legge sia fatta rispettare)


2: se una legge per qualche motivo più o meno complesso portasse una forza dell'ordine a prendersela con un cittadino onesto ricadremmo in automatico nel secondo caso..



se mio  nonno aveva le ruote era una carriola.



Citazione
celeste: il mio era un esempio, anche perché nessuno sano di mente promulgherebbe tale legge in un paese come il nostro, non ce ne sarebbe il motivo, volevo solo spiegare quanto il loro lavoro implichi di eseguire ciò che la legge dice! :) (risposta anche per te fatality)

come esempio faceva proprio pena.


Citazione
cleanhead: io non voglio criticare ne te ne tantomeno chi come te lavora nelle forze dell'ordine! è un lavoro di tutto rispetto e se ritieni che tu e i tuoi colleghi siate dei fessi è un problema tuo, io non lo penso, anzi! Fortuna ci siete voi! ma nonostante questo permettimi di contraddirti! se essere "beccato" alla guida esempio con 0,56 lo ritieni un fallimento beh, è un problema non di sicuro mio, se la sola legge avesse previsto il 0,6 tutto sarebbe stato diverso! quindi capisci che c'è legge e legge! uccidere certo è sbagliato ed è una cosa indiscutibile, ma certe leggi non hanno flessibilità alcuna ed in certi ambiti dovrebbero averne! anche perché c'è gente che con 0,5 è pericolosa come chi ha un 1.5 dato che la tolleranza è totalmente soggettiva! Detto ciò, non si può ovviamente fare dei test ad ogni guidatore (so che me l'avresti rinfacciato) e che deve esistere un tasso fisso, ma bisognerebbe dare una minima tolleranza e nel caso specifico se la persona è visibilmente in grado di agire e ha gli stessi riflessi piuttosto la si porta in centrale o dove di dovere e si valuta se sia il caso o meno! poi se con 0,56 si nota bene che non lo regge allora la cosa è ovvia! Ma ovviamente l'iter non è questo perché c'è appunto inflessibilità totale su tutto! è appunto per questo che ho detto che il problema sono le leggi!

quindi una legge deve essere inflessibile ma flessibile, quanto deve essere sto limite quindi ? ad occhio ? piu o meno se sei sveglio, decido io ? caso per caso . fermo uno che penso sia ubriaco e cosa gli faccio ? lo interrrogo su quanto ha bevuto ? poi facciamo la somma e dividiamo per il peso?
Tu incarni pienamente lo stereotipo dell'italiano, le regole ci vogliono ma che siano flessibili all'occorrenza. Mi scusi ma ho un sacco di problemi veda di chiudere un occhio, ho perso il lavoro, mia moglie mi ha lasciato, la mia ragazza mi tradisce, mio nonno sta male etcetc se vuoi ho un corollario di scuse lungo da qui a Capo Nord. Scuse e meno scuse, che faccio ? indago prima per vedere se è vero o è falso ? Questo tuo atteggiamento è la prova evidente di come sia impossibile accettare le REGOLE che  una società civile si da per sopravvivere. Nessuno è stato messo in croce con la Fini Giovanardi sono solo ca**ate propagandistiche. La Fini Giovanardi di fatto non ha cambiato proprio nulla, chi era tossico lo rimane e chi aveva la cannetta ha continuato ad essere segnalato amministrativamente, nessuno ha avuto la vita rovinata da quella legge, se mai la vita se l'è rovinata con la canna non certo per la Fini Giovanardi. Questo atteggiamento immaturo di cercare sempre scuse e giustificazioni fino all'inverosimile, tanto da costruire tutta una filippica sull'o,5  0,6 0,56 sono solo scuse, banali e superficiali. Le regole sono regole perchè sono tali, altrimenti sarebbero consigli. Sei a conoscenza che il limite è 0,5, allora sei libero di NON bere, oppure se bevi andrai incontro alle tue responsabilità, da uomo, non da bambino piagnucolante (non mi riferisco all'amico di questo tread mi riferisco in senso generale)



Citazione



Su questo cleanhead devi darmene atto, Le stesse istituzioni che sbagliano nel fare tagli su tagli e rendervi il lavoro sempre più difficile sono le stesse che a volte sbagliano a fare le leggi.... sta nella coscienza dell'uomo capire cosa è giusto o meno!

no, la mia coscienza è a postissimo, io applico la Legge con coscienza, che non vuol dire NON applicarla.



« Ultima modifica: 15 Aprile 2014, 15:42:41 da Cleanhead »
Sopra le nuvole c'è sempre il sole. Ciao Ale.
„Za wolność waszą i nasza”
Credo in un solo Dio.
Cleanhead 6969-06 (così è contento Manconi)

Offline celeste

  • Membro Veteran
  • *****
  • Post: 3990
« Risposta #15 il: 15 Aprile 2014, 15:44:59 »
fatality: 1: beh, questo è vero, ma non per loro volontà, ci sono le leggi apposta e se non rispettate la gente deve pagare questo è innegabile ma nessuno sa cosa scatena un piccolo fatto! te pensi che se il signore andasse da chi ha innescato il tutto (chi gli ha sequestrato la patente per un 0,56) e gli faccia presente la situazione gli interessi qualcosa? no! ha fatto solo rispettare la legge! Non è colpa sua! è colpa di chi promulga certe leggi, a volte troppo restrittive! (su questo ti ha risposto cleanhead... ad esempio a lui non importa cosa è successo, tutto purchè la legge sia fatta rispettare)


2: se una legge per qualche motivo più o meno complesso portasse una forza dell'ordine a prendersela con un cittadino onesto ricadremmo in automatico nel secondo caso..



se mio  nonno aveva le ruote era una carriola.



Citazione
celeste: il mio era un esempio, anche perché nessuno sano di mente promulgherebbe tale legge in un paese come il nostro, non ce ne sarebbe il motivo, volevo solo spiegare quanto il loro lavoro implichi di eseguire ciò che la legge dice! :) (risposta anche per te fatality)

come esempio faceva proprio pena.


Citazione
cleanhead: io non voglio criticare ne te ne tantomeno chi come te lavora nelle forze dell'ordine! è un lavoro di tutto rispetto e se ritieni che tu e i tuoi colleghi siate dei fessi è un problema tuo, io non lo penso, anzi! Fortuna ci siete voi! ma nonostante questo permettimi di contraddirti! se essere "beccato" alla guida esempio con 0,56 lo ritieni un fallimento beh, è un problema non di sicuro mio, se la sola legge avesse previsto il 0,6 tutto sarebbe stato diverso! quindi capisci che c'è legge e legge! uccidere certo è sbagliato ed è una cosa indiscutibile, ma certe leggi non hanno flessibilità alcuna ed in certi ambiti dovrebbero averne! anche perché c'è gente che con 0,5 è pericolosa come chi ha un 1.5 dato che la tolleranza è totalmente soggettiva! Detto ciò, non si può ovviamente fare dei test ad ogni guidatore (so che me l'avresti rinfacciato) e che deve esistere un tasso fisso, ma bisognerebbe dare una minima tolleranza e nel caso specifico se la persona è visibilmente in grado di agire e ha gli stessi riflessi piuttosto la si porta in centrale o dove di dovere e si valuta se sia il caso o meno! poi se con 0,56 si nota bene che non lo regge allora la cosa è ovvia! Ma ovviamente l'iter non è questo perché c'è appunto inflessibilità totale su tutto! è appunto per questo che ho detto che il problema sono le leggi!

quindi una legge deve essere inflessibile ma flessibile, quanto deve essere sto limite quindi ? ad occhio ? piu o meno se sei sveglio, decido io ? caso per caso . fermo uno che penso sia ubriaco e cosa gli faccio ? lo interrrogo su quanto ha bevuto ? poi facciamo la somma e dividiamo per il peso?  [09] [09] [09] [09] [09]
Tu incarni pienamente lo stereotipo dell'italiano, le regole ci vogliono ma che siano flessibili all'occorrenza. Mi scusi ma ho un sacco di problemi veda di chiudere un occhio, ho perso il lavoro, mia moglie mi ha lasciato, la mia ragazza mi tradisce, mio nonno sta male etcetc se vuoi ho un corollario di scuse lungo da qui a Capo Nord. Scuse e meno scuse, che faccio ? indago prima per vedere se è vero o è falso ? Questo tuo atteggiamento è la prova evidente di come sia impossibile accettare le REGOLE che  una società civile si da per sopravvivere. Nessuno è stato messo in croce con la Fini Giovanardi sono solo ca**ate propagandistiche. La Fini Giovanardi di fatto non ha cambiato proprio nulla, chi era tossico lo rimane e chi aveva la cannetta ha continuato ad essere segnalato amministrativamente, nessuno ha avuto la vita rovinata da quella legge, se mai la vita se l'è rovinata con la canna non certo per la Fini Giovanardi. Questo atteggiamento immaturo di cercare sempre scuse e giustificazioni fino all'inverosimile, tanto da costruire tutta una filippica sull'o,5  0,6 0,56 sono solo scuse, banali e superficiali. Le regole sono regole perchè sono tali, altrimenti sarebbero consigli. Sei a conoscenza che il limite è 0,5, allora sei libero di NON bere, oppure se bevi andrai incontro alle tue responsabilità, da uomo, non da bambino piagnucolante (non mi riferisco all'amico di questo tread mi riferisco in senso generale)



Citazione



Su questo cleanhead devi darmene atto, Le stesse istituzioni che sbagliano nel fare tagli su tagli e rendervi il lavoro sempre più difficile sono le stesse che a volte sbagliano a fare le leggi.... sta nella coscienza dell'uomo capire cosa è giusto o meno!

no, la mia coscienza è a postissimo, io applico la Legge con coscienza, che non vuol dire NON applicarla.

......e chi dovrebbe stabilire secondo te tale tolleranza?? Io non so qual'è il limite alcolico consentito. Non bevendo, non mi sono mai posta il problema. Quindi,fino a che limite si può tollerare?? Uno può dire un numero, uno un altro e uno un'altro ancora....e poi che facciamo?? Estraiamo a sorte??
« Ultima modifica: 15 Aprile 2014, 15:50:02 da celeste »

Offline Alby

  • Membro Attivo
  • ***
  • Post: 1151
« Risposta #16 il: 15 Aprile 2014, 15:48:23 »
Celeste, hai di nuovo quotato male. Con tutti i sacrifici che Dago ha fatto per te, che ti ha mandato alle scuole migliori... e tu lo ripaghi così? Vergogna!  [13]

Offline Alby

  • Membro Attivo
  • ***
  • Post: 1151
« Risposta #17 il: 15 Aprile 2014, 15:50:58 »
A posto, come non detto!  [04]

Offline celeste

  • Membro Veteran
  • *****
  • Post: 3990
« Risposta #18 il: 15 Aprile 2014, 15:51:13 »
....perchè Alby?? Mi pare tutto in regola?? Ma poi anche qui insomma, un po' di tolleranza!! [09] [09] [09]

Offline Pacificatore

  • Nuovo
  • *
  • Post: 30
« Risposta #19 il: 15 Aprile 2014, 16:22:01 »
se io sono il tipico italiano stereotipo te cleanhead sei il tipico esempio di poliziotto stereotipo il quale io non voglio credere che esista! Ma ti sembra di aver parlato in modo sensato? cosa diavolo centra il fatto del dividere per peso e balle varie?!? se ti danno il precursore e l'alcool test è perché l'iter è questo, se la legge dicesse ad esempio: "in caso di tasso alcolemico sopra la norma di legge se in piccole quantità (quindi non l'1 ovvio) si deve procedere a questi test X e Y" l'iter ci sarebbe e sarebbe diverso, tu lo applicheresti senza fare il simpaticone! Sarebbe come dire... visto le mele marce ci sono nelle forze dell'ordine come ovunque perché quando mi fermano per un semplice controllo devo fermarmi? e se mi tirano giù dalla macchina, mi picchiano e mi mettono dentro un chilo di cocaina?!? Io confido nel loro buonsenso!
certi discorsi sono senza senso e se parlare con te vuol dire sentirsi sbeffeggiare allora meglio evitare!

se dobbiamo fare un discorso facciamolo seriamente perché io con te non ho usato lo stesso tono che tu stai usando con me senza ragion veduta! devo ribadirlo? non ho mai dato contro il lavoro dell'agente ma dico solo che alcune leggi sono sbagliate, vuoi contraddirmi anche su questo?

sulla fini-Giovanardi: secondo te è davvero giusto che droghe leggere e droghe pesanti siano trattate in ugual modo e che le pene siano le stesse?! Se sono tossici tanto meglio, che ci restino secchi con le loro schifezze a me non importa! e se mai dovessero legalizzare esempio la cannabis e rendessero illegale l'alcool tu che faresti? tanto tutto rovina se per quello così come la semplice sigaretta! è da ipocriti essere puritani su certe cose e poi fare uso di altre (non so se sia il tuo caso francamente ma il rosso penso lo amino tutti! :) In ogni caso beh... trovate propagandistiche... e di chi?!? se una legge è sbagliata è sbagliata, punto.

se poi devo risponderti a tono sei tu il banale e superficiale! Io ti auguro di non trovare mai alla guida una persona con 0,4 che non lo regge! perché per me (onesto cittadino) è lui il pericolo! e non quello che a 0,51 ha più morale e riflessi e capacità di altri sani!

Il fatto che la tua coscienza sia a postissimo a me non cambia! Fatto sta che hai confermato quel che dicevo

L'esempio farà anche pena ma estremizzare è il modo più efficace per dare chiara idea di cosa si vuol dire!

PS, se mio nonno avesse avuto 3 palle sarebbe stato un flipper! :D

PPS: tanto so che me lo diresti visto che ho letto fin troppi tuoi post! Non ho la coda di paglia e non mi drogo e sono pure astemio, ma sono un convinto sostenitore che la cannabis faccia molto meno male dell'alcool eppure in un paese bigotto come il nostro si vede come vanno le cose.. e tu ne sei un'esempio.. immagino quanto tu ti sia informato in merito e ricerche e cose varie riguardo tutte queste sostanze! e ora prova a dirmi (non è mio compito, questa è la legge) e torniamo al punto di prima! Inoltre, come tu dai a chi si fa la cannetta ogni tanto del drogato, è giusto che quelli che si bevono il bicchierino ogni tanto siano catalogati come alcolizzati?

Ti prego solo di una cosa se vuoi che continui la discussione... quando mi rispondi dimmi come tu la pensi e non come le leggi ti impongano di pensarla! perché la cosa è ben diversa... e siccome io tengo conto che dietro ogni divisa ci sia un essere umano gradirei parlare come tale, in modo civile, soggettivo (perché appunto si parla di opinioni) e senza imposizioni! grazie!

@celeste: beh, per legge è 0,5 e 0 totale per i neopatentati... non serve essere un bevitore per saperlo! ;) e come ho detto a cleanhead... se volete prendermi in giro per quel che dico basta dirlo, vi apro un bel topic e mi iniziato a dire su tutto ciò che volete! non si tratta di dire numeri alla cacchio di cane, ma di ponderare tutto con le dovute accortezze! dando un iter apposito! -.-

Offline dago113

  • Membro Super
  • ******
  • Post: 12730
  • Utente desindacalizzato
« Risposta #20 il: 15 Aprile 2014, 16:28:58 »
fatality: 1: beh, questo è vero, ma non per loro volontà, ci sono le leggi apposta e se non rispettate la gente deve pagare questo è innegabile ma nessuno sa cosa scatena un piccolo fatto! te pensi che se il signore andasse da chi ha innescato il tutto (chi gli ha sequestrato la patente per un 0,56) e gli faccia presente la situazione gli interessi qualcosa? no! ha fatto solo rispettare la legge! Non è colpa sua! è colpa di chi promulga certe leggi, a volte troppo restrittive! (su questo ti ha risposto cleanhead... ad esempio a lui non importa cosa è successo, tutto purchè la legge sia fatta rispettare)

Posso anche essere d'accordo in linea teorica. Ne conosco anch'io casi simili di amici e compaesani che per uno 0,58 ci hanno rimesso la patente ed il lavoro. Il problema è però anche un altro: se io impietosito lascio andare una persona con un tasso alcolemico oltre il limite senza elevare multa (tra parentesi, una volta accertato non si può tornare indietro, a meno che non vogliamo che per generosità  io faccia magheggi che mi porterebbero ad accuse come falso ed omissione), questa viene coinvolta in un incidente stradale (non ha importanza che non sia lei a provocare l'incidente) e si accerta che io poliziotto non l'ho bloccata passo io l'anima dei guai anche dal punto di vista penale.


2: se una legge per qualche motivo più o meno complesso portasse una forza dell'ordine a prendersela con un cittadino onesto ricadremmo in automatico nel secondo caso..

Andiamo, dai. Va bene la vis polemica, ma non esageriamo  [04]

celeste: il mio era un esempio, anche perché nessuno sano di mente promulgherebbe tale legge in un paese come il nostro, non ce ne sarebbe il motivo, volevo solo spiegare quanto il loro lavoro implichi di eseguire ciò che la legge dice!

Spero che tu ovviamente non voglia delle Forze di Polizia che operino a discrezione[01]



Detto ciò, non si può ovviamente fare dei test ad ogni guidatore (so che me l'avresti rinfacciato) e che deve esistere un tasso fisso, ma bisognerebbe dare una minima tolleranza e nel caso specifico se la persona è visibilmente in grado di agire e ha gli stessi riflessi piuttosto la si porta in centrale o dove di dovere e si valuta se sia il caso o meno!

Anche qui insorge il problema di cui sopra. La discrezione e la tolleranza vanno bene per la persona controllata, un pò meno bene per l'operante, come ho detto prima. Altro problema: se ho capito bene (correggimi se sbaglio), tu vorresti che l'equipaggio che ha proceduto accompagnasse in ufficio il soggetto controllato e che mostra di reggere bene l'alcol, per dargli tempo di smaltire.
Anche qui c'è qualche difficoltà: io una persona devo accompagnarla in ufficio per qualche motivo (non è questione di leggi, è questione di Democrazia, a meno che non si voglia che la Polizia agisca arbitrariamente).
A parte i problemi logistici con cui non ti voglio annoiare, l'accompagnamento per smaltire l'alcool non esiste. Se agisco così, rischio davvero grosso.
Chi mi dice che la persona da me così "graziata" non mi ricambi denunciandomi perchè ho limitato la sua libertà personale?

"Signor PM, io ho trattenuto questa persona in ufficio solo per permetterle di smaltire l'alcol"
"Ispettore, e se la persona era in stato di ebbrezza perchè non l'ha sanzionata?"
"Beh, perchè aveva un tasso di 0,55. non mi sembrava il caso di rovinare una persona"
"Dov'è lo scontrino certificante questo tasso alcolico?"
"Per non rovinare la persona, l'ho gettato/ho fatto finta che la macchina avesse dato valori sballati"
"Ispettore, lei quindi mi sta dicendo che nella sua relazione di servizio lei ha mentito. Che lei ha alterato delle prove e delle certificazioni, che lei ha stilato alcuni atti falsi ed omesso di farne altri"
"No, mentito....non volevo...."
"Allora ritorniamo a monte. Mi fa vedere il verbale di accompagnamento della persona in ufficio o comunque una qualsiasi certificazione motivante l'accompagnamento della persona? ispettore, la invito a riflettere accuratamente sulla sua risposta. Qui lei sta rasentando il sequestro di persona..."


Pacificatore, non ti sto prendendo per i fondelli con questo ipotetico interrogatorio di un poliziotto generoso. Cerco invece di farti capire che la tolleranza e la comprensione invocata ha molti limiti, uno dei quali si riduce a un prosaico "Me lo paghi tu l'avvocato?"  [04].
« Ultima modifica: 15 Aprile 2014, 16:49:19 da dago113 »
" hoc est sic est aliut fieri non licet"  Iscrizione latina.

"Preferisco i cattivi ai cretini, poichè ogni tanto i primi si riposano" Talleyrand

"Es ist keine Schande in Aktion, Leiden ist eine Schande"Walther Rathenau

Capo sezione N.W.O. di Miris'cis

Offline celeste

  • Membro Veteran
  • *****
  • Post: 3990
« Risposta #21 il: 15 Aprile 2014, 16:36:43 »
Pacificatore, se ti sei sentito offeso, ti chiedo scusa. Non era mia intenzione. Ti giuro che io ignoravo il limite, essendo astemia completamente. Figurati che a spanne avrei detto 2 [09] [09].....pensa come sono messa!!

P.S se davvero come hai detto leggi il forum da tempo, dovresti sapere che non esito e non ho mai esitato a dire ciò che penso a proposito di molti fatti.
« Ultima modifica: 15 Aprile 2014, 16:39:43 da celeste »

Offline celeste

  • Membro Veteran
  • *****
  • Post: 3990
« Risposta #22 il: 15 Aprile 2014, 16:43:10 »
.....forse hai frainteso il post che ho scritto ad Alby, pensando che ti stavo deridendo. Ma non è così. E' una vecchia storia.

Offline Cleanhead

  • Amministratore
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 19037
  • Utente Desindacalizzato
« Risposta #23 il: 15 Aprile 2014, 16:53:13 »
Come la penso ? Se hai letto il forum dovresti saperlo. Comunque non si parla di droga in questo topic. Se la legge non ti piace non rivolgerti ai poliziotti ma ai legislatori . I poliziotti applicano la legge da sempre e le leggi giuste o sbagliate vanno comunque rispettate.
Sopra le nuvole c'è sempre il sole. Ciao Ale.
„Za wolność waszą i nasza”
Credo in un solo Dio.
Cleanhead 6969-06 (così è contento Manconi)

Offline Pacificatore

  • Nuovo
  • *
  • Post: 30
« Risposta #24 il: 15 Aprile 2014, 17:14:04 »
@celeste: pensavo fossi ironica :) tranquilla comunque no, il limite, da che so io è 0,5 :D

@drago113: non vorrei mai delle forze dell'ordine che operino a loro discrezione, saremmo tutti nella popò sennò! :D ma neanche mi lamento sul loro modo di operare, seguono l'iter per filo e per segno ed è giusto che sia così! io intendevo dire che la legge dovrebbe essere più flessibile! nel senso, cercherò di spiegartela meglio che posso perché non sono un professionista nel settore... ora come ora funziona così: ti fermano, precursore, se si accende la lucina (verde mi pare dia la positività) si procede col vero e proprio alcol test e da li esce il resoconto con l'esatta quantità rilevata e da li le dovute conseguenze! il limite di 0,5 è stato fissato in quanto ritenuto un valore medio della quantità massima oltre la quale il guidatore rischia di avere perdite di riflessi, modifica della percezione e dello stato in cui si trova nonché modifiche comportamentali quali spericolatezza e aggressività che metterebbero in serio pericolo gli altri guidatori (prevenire è lo scopo della legge)... ma appunto essendo un valore medio per alcuni è così per altri meno... punendo chi con 0,6 è perfettamente in grado di guidare e lasciando libero chi, con 0,4 non riesce neanche a mettere la marcia giusta! quindi capisci il problema dove sta? se ci fosse un modo (e qui entra la mia inesperienza in materia) di capire se effettivamente uno con 0,6 sia pericoloso tramite studiate tecnologie anche da applicare in loco, vuoi che sia un test sui riflessi, un test su quello di dovere, sarebbe più giusto verso tutti! è un po' come dire.. una volta che ti ritirano la patente non è obbligo vostro effettuare i controlli sulla persona ma è obbligo del sert! quindi non sarebbe un lavoro a carico delle forze dell'ordine! ad esempio, mi fermi con 0,75, ovviamente vengo segnalato e la macchina viene parcheggiata li e torno (o a piedi o con qualche amico venuto a prendermi) a casa con tanto di verbale, poi in automatico scatta l'obbligo di visita in struttura specifica dove con tasso 0,75 faccio i dovuti test e da li in base al risultato si procederà alla sospensione/ritiro della patente/multa o in caso di attestazione negativa la storia muore li! In questa maniera la cosa sarebbe molto più equa e soprattutto sarebbe uguale per tutti! è un esempio ovvio, penso che di modi ce ne sarebbero molti altri e sicuramente più validi! Poi ovvio... con uno 1.5 la situazione è inequivocabile.... per quanto la cosa sia soggettiva 1.5 è un tasso davvero troppo alto per essere considerato trascurabile! :)

per il fatto del prendersela col cittadino... intendevo ad esempio.. se la società non mi permette di lavorare e non riesco più a pagare l'affitto o il mutuo mi viene pignorata la casa o vengo sfrattato... se però (appunto non per colpa mia) non posso lavorare non posso neanche andare a vivere sotto un ponte, mi impunto e mi barrico in casa... quindi per lo sgombero intervengono le forze dell'ordine... in quel caso, per un'ingiustizia civile il cittadino da persona onesta si troverà a che ridire con le forze dell'ordine... questo è un plausibile caso limite che potrebbe succede... e di sicuro la forza dell'ordine operante non può dire: è un poveretto, lasciamogli almeno un posto dove vivere... è questo che intendevo! :)

ultima cosa giusto per completezza: riguardo al discorso tra PM e ispettore... beh, se l'iter dicesse che in caso di quantità superiore a 0,5 fino a 1 le autorità sono autorizzate appunto a portare l'interessato in caserma per i dovuti controlli beh... penso che nessuno possa dirti niente a riguardo! sarebbe la legge a imporre di fare ciò! :)

PS: non intendevo il farsi impietosire, così è la legge e così va rispettata! per ora, il ritirare patente e fare multe a chi ha sopra lo 0,5 è giusto e non faccio la colpa a nessun agente è il suo lavoro! dico solo che alcune leggi andrebbero riviste! :)

@cleanhead: si, la legge non mi piace in tutto e per tutto come penso anche a voi del mestiere certe cose non piacciono.. mi piacerebbe rivolgermi ai legislatori fidati ma non ho nessun modo di essere ascoltato... purtroppo è li il problema! con questo non voglio dire che tu sbagli! io esigo che tu continui a fare il tuo lavoro onestamente come hai sempre fatto come tu esigi che io rispetti la legge! :) infatti è dal primo post che ripeto e ripeto quanto non sia colpa vostra! Anzi! voi siete fin troppo pazienti a parer mio! :)