AutoreTopic: Informazioni sulla C.N.R.  (Letto 1605 volte)


Offline Stefano86

  • Nuovo
  • *
  • Post: 9
« il: 13 Aprile 2014, 22:12:16 »
Buonasera, ieri sera ho trovato nella cassetta della posta un avviso che mi invitava a contattare la Polizia di Stato perché dovevano comunicare urgentemente con me. Mi sono recato così al primo ufficio vicino per sapere se potevano provvedere loro dato che c'era solo un numero di telefono indicato che però risultava sempre occupato, accanto al nome di un agente e nessuna indicazione di dove dovevo recarmi. Gli agenti che mi hanno ricevuto mi hanno detto che provavo loro a contattare il collega e dopo circa quattro ore di attesa, sono tornati invitandomi a eleggere domicilio presso una stazione di Polizia ai sensi dell'articolo 161 del C.P.P. e di nominare un difensore.  Non sono molto pratico della procedura, ho chiesto informazioni ma purtroppo non ne ho ricevute. Mi è stato detto che non avendo nominato un difensore di fiducia avrebbero provveduto loro, il fatto è che nemmeno nella copia del verbale che mi è stata rilasciata c'è scritto molto di più.

Questo è quanto è riportato nel verbale "Io sottoscritto Agente di P.G. XXXX, appartenente al suddetto Ufficio, invito il Sig. Stefano XXXX nato il XXXX e residente a XXXXX, identificato a mezzo C.I. n° XXXXXXXXXXXXXX rilasciata il XXXXXXXXXXXXX dal comune di XXXXXXXXXX, nella sua qualità di persona sottoposta ad ingani per il reato a lui contestato con la C.N.R. XXXXXXXXX/XXXX. Invitato a dichiarare uno dei luoghi indicati nell'art. 161 1 cpp ovvero ad eleggere domicilio per le notificazioni, avvertendolo dell'obbligo di eleggere domicilio per le notificazioni, avvertendolo dell'obbligo di comunicare ogni mutamento del domicilio dichiarato od eletto e che, in mancanza di tale comunicazione o nel caso di rifiuto di dichiarare od eleggere domicilio per le notificazioni saranno eseguite mediante consegna al difensore. Il signor XXXXXX dichiara che le notificazioni saranno eseguite presso XXXXXX, domicilio eletto. Non avendo nominato un difensore di fiducia, si è procederà a contattare l'ufficio dell'ordine di XXXXX per individuare il nominativo di un avvocato d'ufficio. firma la parte. firma l'agente di P.G."

Ora vorrei sapere, almeno per dormire tranquillo, se è normale che non mi è stato indicato nient'altro. Se è prassi mi tranquillizzerebbe un po'. Non sapere mi toglie il sonno. Non so a cosa si riferisce questa C.N.R. che è scritto a me contestata ma nessuno mi ha contestato nulla, non c'è scritto altro che un numero di C.N.R. e non c'è scritto nessun luogo dove poter chiedere informazioni o avere una copia. Ho provato a chiederla all'agente che redigeva il verbale il quale mi ha detto che faceva un favore al collega che mi cercava e non poteva darmi nessuna informazione semplicemente perché nemmeno loro le avevano era arrivato un'ordine di notificarmi questa elezione di domicilio e basta.

Non vorrei allarmarmi ingiustificatamente, ma l'agente mi ha detto che così non posso fare nulla e per sapere cosa fare devo aspettare che mi arrivi l'avviso di conclusione delle indagini. Ma è possibile che debba rimanere così all'oscuro di cosa si tratti e se devo per forza nominare un difensore? Posso chiedere copia di questa CNR? A quale ufficio dovrei chiederla?

Scusate, ma sono agitato e confuso.

Offline Stefano86

  • Nuovo
  • *
  • Post: 9
« Risposta #1 il: 13 Aprile 2014, 22:16:15 »
:( ops ho sbagliato sezione, pensavo di aver aperto La Polizia e il Cittadino. Scusate

Offline Cleanhead

  • Amministratore
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 19037
  • Utente Desindacalizzato
« Risposta #2 il: 13 Aprile 2014, 22:22:01 »
sei indagato per qualche reato. stranamente hanno indicato il numero di CNR, una cosa strana (per me sbagliata) in quanto avrebbero dovuto indicare il reato, perlomeno il fatto a cui si riferisce. Non ti rimane altro da fare che andare da un avvocato e incaricarlo di difenderti nel procedimento. Comunque vedrai che l'avvocato di ufficio ti contatterà.
Sopra le nuvole c'è sempre il sole. Ciao Ale.
„Za wolność waszą i nasza”
Credo in un solo Dio.
Cleanhead 6969-06 (così è contento Manconi)

Offline Stefano86

  • Nuovo
  • *
  • Post: 9
« Risposta #3 il: 13 Aprile 2014, 22:31:16 »
Cleanhead purtroppo soldi per l'avvocato non ne ho che sia di fiducia o d'ufficio. Questa cosa mi è piovuta come una tegola sulla testa. Ma un semplice cittadino come me come potrebbe avere maggiori informazioni senza che sia indicato un ufficio un recapito un posto insomma dove chiedere? Proprio in questo mese dovrei fare domanda per un concorso, questa cosa oltre a togliermi il sonno mi impensierisce una possibilità di trovare un lavoro che se ne va, devo scrivere di essere indagato e quindi cosa la faccio a fare la domanda per il concorso? scrivo che risulto indagato non so per cosa e non so da chi o dove? speravo ci fosse la possibilità di informarmi a qualche ufficio magari proprio indicando il numero di CNR. comunque grazie della risposta.

Offline Cleanhead

  • Amministratore
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 19037
  • Utente Desindacalizzato
« Risposta #4 il: 13 Aprile 2014, 22:36:24 »
Se non hai un reddito avrai diritto ad un avvocato d'ufficio (che è un avvocato come gli altri) . L'unica cosa che puoi davvero fare è andare da un avvocato e chiedere il gratuito patrocinio e se accetta incaricarlo di tutelarti. Uno puo essere indagato per qualsiasi cosa, per aver litigato con un vicino, per aver mandato a quel paese un altro automobilista, per aver buttato una cicca dalla finestra  etc etc. Non è il fatto di essere indagato che preclude un concorso, quindi stai tranquillo e affronta la cosa come va affrontata. [45] [45] [44] [44]
Sopra le nuvole c'è sempre il sole. Ciao Ale.
„Za wolność waszą i nasza”
Credo in un solo Dio.
Cleanhead 6969-06 (così è contento Manconi)

Offline Stefano86

  • Nuovo
  • *
  • Post: 9
« Risposta #5 il: 13 Aprile 2014, 22:37:29 »
grazie!

Offline robin81

  • Membro Attivo
  • ***
  • Post: 1310
« Risposta #6 il: 14 Aprile 2014, 18:31:17 »
Puoi anche provare ad andare presso la Segreteria della Procura della Repubblica presso il tuo Tribunale. Porti una copia del verbale di elezione di domicilio,  e spieghi che risulti sottoposto ad indagine ma non ancora ne conosci i motivi, solo la C.n.R. dell'Ufficio che ti ha deferito. Potrebbero aiutarti con maggiori spiegazioni.

Offline Stefano86

  • Nuovo
  • *
  • Post: 9
« Risposta #7 il: 15 Aprile 2014, 07:44:13 »
Robin81, grazie del consiglio!