AutoreTopic: Ministero dell’Interno: attivati due numeri di cellulari per segnalare spaccio e  (Letto 897 volte)


Offline G.P.G. 3

  • Membro Super
  • ******
  • Post: 17065
  • che te guardi...
« il: 23 Maggio 2014, 09:48:05 »
Venerdì, 23 Maggio 2014 00:00 Roma /
Ministero dell’Interno: attivati due numeri di cellulari per segnalare spaccio e prostituzione


ROMA - Sono operativi dallo scorso 19 maggio due numeri di telefono, abilitati esclusivamente a  ricevere messaggi, ai quali i cittadini romani potranno segnalare attività di spaccio o di prostituzione minorile. I numeri, che serviranno a «incentivare il coraggio di chi non gira le spalle», sono collegati a squadre delle forze dell’ordine pronte a intervenire garantendo la protezione dell’identità del segnalante.

È una delle novità inserite nel piano “Roma Capitale sicura” che il ministro dell’Interno Angelino Alfano ha presentato nel corso di una conferenza stampa al Viminale. Erano presenti il capo di Gabinetto Luciana Lamorgese, il prefetto di Roma Giuseppe Pecoraro, il sindaco Ignazio Marino, il capo della polizia Alessandro Pansa, il comandante dei carabinieri generale Leonardo Gallitelli  e Luciano Carta, generale della Guardia di finanza.

Si tratta di un piano coordinato di vigilanza basato su leggi già esistenti alle quali, però, viene data maggiore efficacia attraverso tre livelli di attuazione:

•una direttiva del ministro dell’Interno al prefetto di Roma;
•una circolare del direttore del Dipartimento di Pubblica Sicurezza alle forze dell’ordine della città;
•una convocazione del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica, con la partecipazione del sindaco di Roma.
È un modello sperimentale di sicurezza che è stato cucito «come un abito su misura per Roma», ma potrà essere applicato, con i dovuti adattamenti, ad altre città. «La legge è uguale per tutti, da Trento a Lampedusa, - ha detto Alfano – ma la sicurezza urbana va modulata sulle singole realtà».


Il ministro Alfano ha spiegato che il piano non prevede «un generico aumento delle dotazioni organiche, ma nuclei dedicati»; le forze dell’ordine saranno chiamate ad operare «per missione», in base alle esigenze, e la Capitale sarà divisa in tre macroaree affidate a Polizia di Stato, Carabinieri e Guardia di Finanza.

Il piano si articola in capitoli:

•sfruttamento della prostituzione, anche minorile: attivato il numero per  gli sms «3346903374» che raccoglie le segnalazioni dei cittadini e attiva gli interventi delle forze dell’ordine;

•spaccio di droga: attivato il numero per inviare i messaggi «3386640311» collegato alle 'Squadre Mai Spaccio' (SMS);

•abusivismo e vendita di prodotti contraffatti: con la direttiva si dà mandato al prefetto di Roma di «andare giù duri» contro il fenomeno, mettendo in campo gli uomini del Servizio Centrale di Investigazione sulla Criminalità Organizzata (SCICO) della Guardia di finanza fino a «risalire alla catena del falso»;

•furti e rapine nelle abitazioni: dal sistema di georeferenziazione nazionale sui reati viene stralciata la situazione della Capitale e identificate le aree maggiormente a rischio per una mappatura dei reati;
•reati compiuti durante la movida: è prevista una riallocazione degli uffici mobili, in base alle statistiche sui reati raccolte in tempo reale da una cabina di regia informatica;
•tifoseria violenta: i settori dello stadio Olimpico saranno ulteriormente segmentati, saranno potenziate le attività di videosorveglianza anche nelle strade di accesso allo stadio.
Nel piano è stato inserito anche un capitolo che riguarda le manifestazioni nella Capitale. La decisione presa con il piano di Alfano detta una «linea dura» contro chi pretende di manifestare incappucciato o in possesso di oggetti contundenti e chiede un «rigoroso rispetto del protocollo fatto dalla prefettura con partiti e sindacati sugli itinerari».

Infine, il ministro dell’Interno ha annunciato che partirà una sperimentazione che prevede l’inserimento di telecamere sui caschi degli agenti.

http://www.agoramagazine.it/it/politica/politica-nazionale/roma-ministero-dell-interno-attivati-due-numeri-di-cellulari-per-segnalare-spaccio-e-prostituzione.html
" Impunitas semper ad deteriora invitat "" Non esistono altezze troppo grandi,ma solo ali troppo corte. "

Offline dago113

  • Membro Super
  • ******
  • Post: 12730
  • Utente desindacalizzato
« Risposta #1 il: 23 Maggio 2014, 11:22:23 »
Un pò perplesso, ma va bene.
" hoc est sic est aliut fieri non licet"  Iscrizione latina.

"Preferisco i cattivi ai cretini, poichè ogni tanto i primi si riposano" Talleyrand

"Es ist keine Schande in Aktion, Leiden ist eine Schande"Walther Rathenau

Capo sezione N.W.O. di Miris'cis