AutoreTopic: Info su perquisizione personale.  (Letto 12569 volte)


Offline Cittadino1

  • Nuovo
  • *
  • Post: 27
« Risposta #50 il: 28 Gennaio 2015, 11:23:02 »
di fotografie ? magari sul tuo profilo facebook  ne hai migliaia compreso il numero di targa della moto della macchina e tanto altro...

Buongiorno a tutti, su questo la devo contraddire, non rendo pubbliche certi dati sensibili.......rib adisco per le foto, vorrei solamente sapere dove vanno, archivio o che, tutto qui, poi se chiedo i misteri di Fatima, chiedo venia.....

Offline Cittadino1

  • Nuovo
  • *
  • Post: 27
« Risposta #51 il: 28 Gennaio 2015, 11:30:56 »

@Cittadino1 vorrei rivolgere una domanda.
MI spiega per cortesia, quale paura ha Lei nel fornire dati,foto e quant'altro alle FF.OO, anche se queste carpiscono queste sue info in questa maniera che ho già detto discutibile?
A parte alcuni utenti del forum che ci vedono sempre armati di manganelli e armi, pronte ad essere usate contro di loro - retaggio di paure ancestrali o di qualche psicologico desiderio - MI fornisce una spiegazione logica al perché di questa sua reticenza?
Senso della privacy? Riservatezza? Mancanza di Fiducia nelle FF.OO?

Volentieri, premetto che non ho paure di alcunché, solamente, e penso sia un mio diritto, visto che ho subito una perquisizione denudandomi davanti a persone estranei, di sapere cosa servono a loro, le mie foto, visto che non ho nulla da fare con loro....tutto qui....

Offline celeste

  • Membro Veteran
  • *****
  • Post: 3997
« Risposta #52 il: 28 Gennaio 2015, 11:41:18 »
ti capisco. Pure io mi porrei le stesse domande. Non si tratta di avere pregiudizi.....
Ma mettetevi nei panni di un cittadino normale che mai nulla ha avuto a ch
e fare con la giustizia.Se ne sta tranquillo per stradae a un certo punto lo prendono, lo portano in una questura, lo fanno denudare e gli fanno delle foto. E' chiaro che gli piglia un colpo pur essendo una persona pulita. Ci vuole molto a capirlo?

Offline Cittadino1

  • Nuovo
  • *
  • Post: 27
« Risposta #53 il: 28 Gennaio 2015, 11:51:11 »
ti capisco. Pure io mi porrei le stesse domande. Non si tratta di avere pregiudizi.....
Ma mettetevi nei panni di un cittadino normale che mai nulla ha avuto a ch
e fare con la giustizia.Se ne sta tranquillo per stradae a un certo punto lo prendono, lo portano in una questura, lo fanno denudare e gli fanno delle foto. E' chiaro che gli piglia un colpo pur essendo una persona pulita. Ci vuole molto a capirlo?

Grazie per comprendermi, a mente serena, allora penso al contrario, IO devo stare tranquillo OK!, ma loro perché si nascondono su una notizia che mi riguarda in prima persona????
Sono su qualche indagine (per qualcosa che NON ho fatto) e hanno messo in scena tutta questa diatriba per le foto o qualcos'altro????
Scusate, ma per una mia domanda, mi trovo un muro di fronte.........le domande mi vengono spontanee.......... ...

Offline Cleanhead

  • Amministratore
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 19059
  • Utente Desindacalizzato
« Risposta #54 il: 28 Gennaio 2015, 12:17:07 »
Citazione
Grazie per comprendermi, a mente serena, allora penso al contrario, IO devo stare tranquillo OK!, ma loro perché si nascondono su una notizia che mi riguarda in prima persona????
Sono su qualche indagine (per qualcosa che NON ho fatto) e hanno messo in scena tutta questa diatriba per le foto o qualcos'altro????
Scusate, ma per una mia domanda, mi trovo un muro di fronte.........le domande mi vengono spontanee.......... ...

qualsiasi attività IO POLIZIOTTO sto facendo non la riferisco certo al diretto interessato a meno che non lo preveda la Legge. Stai insistendo su queste foto come se noi o chiunque altro potessimo avere delle risposte. Nessuno può darti alcuna risposta se non te stesso. Ribadisco per la terza volta, se NON ha fatto nulla qual'è il problema ? che un poliziotto ti abbia fotografato ? ti è stato chiesto ? si . Hai acconsentito ? si, e allora chi ti dovrebbe rispondere adesso ?
Sei in qualche indagine ?  e noi come potremmo saperlo ? hanno messo in scena una diatriba ? e che ne sappiamo noi ! Di fronte ad una tua domanda hai un muro davanti ? sono tre pagine che ti stiamo rispondendo . Che cosa dovremmo risponderti ? Vai dove ti hanno fatto le foto e chiedi a loro.
Sopra le nuvole c'è sempre il sole. Ciao Ale.
„Za wolność waszą i nasza”
Credo in un solo Dio.
Cleanhead 6969-06 (così è contento Manconi)

Offline Cittadino1

  • Nuovo
  • *
  • Post: 27
« Risposta #55 il: 28 Gennaio 2015, 12:23:36 »
qualsiasi attività IO POLIZIOTTO sto facendo non la riferisco certo al diretto interessato a meno che non lo preveda la Legge. Stai insistendo su queste foto come se noi o chiunque altro potessimo avere delle risposte. Nessuno può darti alcuna risposta se non te stesso. Ribadisco per la terza volta, se NON ha fatto nulla qual'è il problema ? che un poliziotto ti abbia fotografato ? ti è stato chiesto ? si . Hai acconsentito ? si, e allora chi ti dovrebbe rispondere adesso ?
Sei in qualche indagine ?  e noi come potremmo saperlo ? hanno messo in scena una diatriba ? e che ne sappiamo noi ! Di fronte ad una tua domanda hai un muro davanti ? sono tre pagine che ti stiamo rispondendo . Che cosa dovremmo risponderti ? Vai dove ti hanno fatto le foto e chiedi a loro.
Ok il suo ragionamento, ma essendo del mestiere, pensavo che avevate delle risposte mirate, invece, per quello che ho capito, non è la prassi fare le foto col cellulare, quindi mi sa che prenderò consigli da un avvocato, tanto andare da loro, sono stra-convinto che non avrò risposta. Grazie a tutti e scusate per avermi dilungato troppo. Poi è ovvio che nascano sfiducie e perplessità.

Offline Cleanhead

  • Amministratore
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 19059
  • Utente Desindacalizzato
« Risposta #56 il: 28 Gennaio 2015, 12:29:21 »
Citazione
Poi è ovvio che nascano sfiducie e perplessità.


ma per me non è tanto ovvio. Ti chiedono di fare una foto e tu acconsenti e poi vai dall'avvocato ? Io ti ho spiegato la procedura, ciò che è stato fatto bene e ciò che è stato fatto male. Nella quotidianità può accadere anche di avere la necessità di disporre di una foto, magari con metodi non consoni ma per nulla invasivi e mi pare con il tuo consenso. Comunque sei libero di andare a rivolgerti da chi ritieni opportuno.
Sopra le nuvole c'è sempre il sole. Ciao Ale.
„Za wolność waszą i nasza”
Credo in un solo Dio.
Cleanhead 6969-06 (così è contento Manconi)

Offline Ulysse

  • Membro Veteran
  • *****
  • Post: 3588
  • FYNG
« Risposta #57 il: 28 Gennaio 2015, 12:32:07 »
Chiariamo subito un concetto semplice semplice........... non ha avuto a che fare nessuno con la Giustizia, ma ha avuto a che fare con delle persone - biasimabili o meno - che operano per la Legge. La Giustizia è altra cosa, la Legge è l'insieme delle norme che fanno una società. Quindi o Giudichiamo il comportamento dei colleghi, oppure parliamo delle Leggi? Cosa vogliamo fare?

Penso che vogliate parlare del comportamento dei colleghi.

Qualche post sopra due rappresentanti ne hanno dato due versioni differenti, anche in contrasto tra loro se vogliamo, nessuna delle due è giusta, nessun delle due è sbagliata. Per assurdo che vi possa sembrare una non esclude l'altra, una è più professionale dell'altra, una è più pratica dell'altra stante una necessità ed una velocità di intervento, una è più incisiva dell'altra - ammesso che il soggetto sia responsabile di un X reato - una è più dettagliata dell'altra, una risponde con dettagli alle leggi,l'altra non li espone ma li utilizza senza citarli e via dicendo........una serie di "ossimori" se vogliamo, che non sono descritti dalla Legge nella sue operazioni, ma sono esclusivamente accettate dal magistrato che eventualmente indaga.
Come per i Poliziotti, ci sono magistrati dettaglianti ed altri meno avezzi al dettaglio. Perché vi chiederete voi? Semplicemente perché rispondono ad un capo anche loro, e in base alla loro esperienza, al confronto con il loro capo agiscono. Come i Poliziotti appunto.
Ma anche come un cameriere, un garzone di bottega, un professore universitario con il suo rettore, una maestra con la sua direttrice etc etc.......ragion per cui se Cittadino1 pensa che il suo diritto ( e qui casca l'asino come diceva Totò) sia stato violato, ha due opzioni.

Opzione A) Chiedere di parlare con un diretto superiore dei due colleghi, se non anche con il Funzionario responsabile dell'Ufficio, al fine di chiarire a cosa siano servite le operazioni fatte, rivolgendosi anche ad un legale se lo reputa opportuno, come fanno tutti oramai, perché sembra che in Italia ci sia un Polizia cilena che brutalizzi un po' tutti i cittadini e quindi visto che si vive ancora in una Democrazia - a meno che stanotte sia stato fatto un colpo di Stato e non me ne sono accorto -  si possono utilizzare quegli strumenti di Legge che sono a disposizione di tutti. Strumenti che sono a disposizione di tutti i cittadini Poliziotti compresi, che se accusati di qualche reato possono e devono difendersi, come ogni cittadino in una libera democrazia come la nostra, perché se DIRITTO deve essere, è giusto che sia per tutti e non solo per chi ne fa richiesta.
Opzione B) Fare una denuncia SCRITTA, e non virtuale che nulla può, ma che invece presentata nei termini di legge può, qualora ci sia stata violazione di legge, condurre ad avere Giustizia!

In ogni caso, visto che si chiacchiera tanto, quando Cittadino1 dice, "sono stato denudato di fronte ad estranei", cosa intende? L'han messa in mutande? Si è alzata solo la maglia scoprendo l'addome, il petto? Si e tolto tutto, intimo compreso restando come mamma l'ha fatta?
Non sono morbosità (tanto non escludo che qualcuno lo abbia pensato tra i lettori burloni del nostro forum) ma semplici domande che potrebbero esserle fatte qualora lei voglia intraprendere azioni contro chi l'ha costretta a tanto. Perché come spesso dico, i dettagli sono importanti, e per la Giustizia, le cose generiche, le parole prive di riscontri, restano ininfluenti, mentre le prove vengono messe sul piatto e fanno spostare l'ago della bilancia che la Giustizia, tiene tra le sue mani. Vi ricordo che tra gli altri simboli, la Giustizia è anche bendata, segno evidente di assoluta imparzialità. 
FYNG

Il Poliziotto vero non è quello delle fiction, il sangue è vero, i proiettili sono veri, le auto si rompono veramente e il dolore è devastante. E per giunta il computer non funziona mai!

Offline Cittadino1

  • Nuovo
  • *
  • Post: 27
« Risposta #58 il: 28 Gennaio 2015, 12:37:27 »
Citazione
Poi è ovvio che nascano sfiducie e perplessità.


Ti chiedono di fare una foto e tu acconsenti e poi vai dall'avvocato ? Io ti ho spiegato la procedura, ciò che è stato fatto bene e ciò che è stato fatto male. Nella quotidianità può accadere anche di avere la necessità di disporre di una foto, magari con metodi non consoni ma per nulla invasivi e mi pare con il tuo consenso. Comunque sei libero di andare a rivolgerti da chi ritieni opportuno.

Parliamo sinceramente, mi sarei potuto rifiutare??? No, mi avrebbero portato in altro luogo, in più mi avrebbero preso le impronte, parole loro, quindi dovevo perdere ancor tempo e poi cosa succedeva????
Quale questa necessità della foto???? Unica domanda precisa......Ripeto non ho mai avuto problemi. Tutto qui.



Grazie ad Ulysse, per avermi risposto in modo equo, denudato significa, come mamma mi ha fatto, io ho fatto una domanda precisa, ma fin ora ho avuto risposte vaghe, quindi, voglio una risposta e andrò avanti per ottenerla.
« Ultima modifica: 28 Gennaio 2015, 12:45:22 da Cittadino1 »

Offline Cleanhead

  • Amministratore
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 19059
  • Utente Desindacalizzato
« Risposta #59 il: 28 Gennaio 2015, 12:40:48 »
Certo che ti saresti potuto rifiutare. Poi gli agenti avrebbero compiuto gli atti delegati dalla Legge .
Il fatto che non hai mai avuto problemi per me non vuol dire nulla, scusa se te lo dico. Tutti non hanno mai avuto problemi fino al giorno che hanno cominciato ad averne.
Sopra le nuvole c'è sempre il sole. Ciao Ale.
„Za wolność waszą i nasza”
Credo in un solo Dio.
Cleanhead 6969-06 (così è contento Manconi)

Offline Cittadino1

  • Nuovo
  • *
  • Post: 27
« Risposta #60 il: 28 Gennaio 2015, 12:50:02 »
Certo che ti saresti potuto rifiutare. Poi gli agenti avrebbero compiuto gli atti delegati dalla Legge .
Il fatto che non hai mai avuto problemi per me non vuol dire nulla, scusa se te lo dico. Tutti non hanno mai avuto problemi fino al giorno che hanno cominciato ad averne.

Appunto, questo che significa: "Poi gli agenti avrebbero compiuto gli atti delegati dalla Legge"?????? Non giriamoci intorno..........
Chi meglio di me, sa che non ho avuto problemi? NO risse, NO frequentazione di gente poco raccomandabile e così via.........
Ho capito, che qui, non trovero risposte amichevoli, quindi voglio sapere e andrò avanti.
Grazie di nuovo a tutti.

Offline Ulysse

  • Membro Veteran
  • *****
  • Post: 3588
  • FYNG
« Risposta #61 il: 28 Gennaio 2015, 13:11:51 »
Ok il suo ragionamento, ma essendo del mestiere, pensavo che avevate delle risposte mirate, invece, per quello che ho capito, non è la prassi fare le foto col cellulare, quindi mi sa che prenderò consigli da un avvocato, tanto andare da loro, sono stra-convinto che non avrò risposta. Grazie a tutti e scusate per avermi dilungato troppo. Poi è ovvio che nascano sfiducie e perplessità.

Cittadino1, le faccio presente che a meno che non abbia lei un legale in famiglia, anche un "consiglio" può costare. Nel senso che l'avvocato è un privato professionista che non smuove certo la sua attività per fini caritatevoli, ma la condurrà certamente verso l'inizio di un procedimento, che comporterà per Lei delle spese.
Qualora l'avvocato - che è pratico di Legge e non solo - non otterrà quanto da lei richiesto, dovrà essere certo che la chiuderà subito, altrimenti come spesso accade, si sentirà dire............"non fermiamoci qui andiamo avanti".......il che tradotto significa, altri soldi da pagare.
Quindi un consiglio gratuito che mi sento di darle, così come gratuite sono state le consulenze se pur diverse dei miei colleghi e che a mio parere avrebbero dovuto farla riflettere in maniera differente, il consiglio è..........le questioni di principio in Italia costano molto, non se ne dimentichi.
Pertanto se ha tempo e soldi da spendere faccia tutte le manovre che crede giuste e che deve fare, ma non si stupisca se sentirà la parola........."facciamo ricorso"!
Lei si sentirà soddisfatto, ma poi si ponga anche la domanda se è conveniente oltre che soddisfacente fare  sempre "ricorso"
FYNG

Il Poliziotto vero non è quello delle fiction, il sangue è vero, i proiettili sono veri, le auto si rompono veramente e il dolore è devastante. E per giunta il computer non funziona mai!

Offline Coliandro

  • Membro Attivo
  • ***
  • Post: 422
  • Memento audere semper
« Risposta #62 il: 28 Gennaio 2015, 13:11:59 »
Appunto, questo che significa: "Poi gli agenti avrebbero compiuto gli atti delegati dalla Legge"?????? Non giriamoci intorno..........
Chi meglio di me, sa che non ho avuto problemi? NO risse, NO frequentazione di gente poco raccomandabile e così via.........
Ho capito, che qui, non trovero risposte amichevoli, quindi voglio sapere e andrò avanti.
Grazie di nuovo a tutti.
Scusate se mi intrometto...
Cosa vuol dire non hai avuto risposte amichevoli?
Clean, deepa e Ulysse hanno dato delle risposte diverse ma esaustive fino a che potevano! del resto loro non erano presenti e quindi si può solo ipotizzare...
Ma poi fare ricorso sulla base di cosa?
« Ultima modifica: 28 Gennaio 2015, 13:13:41 da Coliandro »
[23] La gente normale vuole che la polizia risolva i problemi, ma non pensa ai rischi quotidiani che ogni poliziotto corre. Inoltre, nonostante i suoi componenti non percepiscano stipendi molto alti, io penso che la stragrande maggioranza della polizia sia onesta. ( D. washington) [23]

Offline deepa

  • Membro Junior
  • **
  • Post: 133
« Risposta #63 il: 28 Gennaio 2015, 13:15:23 »

Trovo paradossale che ancora si discuta su certe "misure" tra Poliziotti, sopratutto in chi dice di esercitare la professione da 40 anni [08] - pensando che sia entrato 18enne, oggi ne dovrebbe avere 58, e sinceramente stare ancora attenti al puntiglio a questa età di servizio fa sorridere - ma anche perché come leggo, non si comprende ancora il linguaggio cyber. Ci si rivolge sul web come quando si parla in strada o al bar, segno evidente di una mancanza culturale profonda nel moderno mondo 2.0 virtuale, ma questa è solo una mia "fissa".

....."............. Legge è l'insieme delle norme che fanno una società. Quindi o Giudichiamo il comportamento dei colleghi, oppure parliamo delle Leggi? ................
Innanzitutto mi chiedo se nel forum di "Poliziotti.it", l'amministratore sia davvero un poliziotto e sia a conoscenza delle leggi e dei regolamenti che regolano gli appartenenti alla Polizia di Stato. Se così fosse, e lo credo, mi chiedo come possa permettere che forumisti pseudo-poliziotti, esprimano concetti contra legem e in palese condizione di antigiuridicità. E lo chiedo come semplice cittadino che magari per caso, si imbatte nel forum di Poliziotti.it e si trova a leggere che i poliziotti possono accompagnarlo in ufficio, sottoporlo a perquisizione e foto segnalamento, senza che poi documentassero l'attività svolta.
Ulysse, parla di "puntiglio", l'osservazione secondo la quale accompagnare una persona in ufficio, perquisirla ed effettuare rilievi foto segnaletici, in palese violazione di legge, sia una prassi. Come se sequestrare una persona, abusando della propria qualifica e usandogli violenza privata con minaccia, siano solo "puntigli".
La Legge non è quella che tu hai descritto. La Legge è un complesso di norme che regolano un comportamento umano in tutta la sua esistenza. E riguarda ogni essere sul territorio nazionale. A maggior ragione se esercita funzioni pubbliche. Almeno questo credo sia un dato inconfutabile.
Ora io ho smesso di dare risposte a Cittadino, perché credo che non sia quello che vuole far credere. I suoi interventi, come ho già detto, sono pungenti e precisi quasi a fornire a spizzichi e bocconi, una condizione già precostituita. E siccome l'argomento rientra in una sfera prettamente professionale, credo che le sedi dove andare a chiarire siano altre, deputate a farlo, come ho avuto modo di consigliargli.
Devo aggiungere, per ultimo, e questo lo devo a Ulysse, che dopo 40anni di servizio, ho appreso un modus operandi di cui non ne conoscevo l'esistenza.
Ma come si dice: la vita è bella perché è avariata!

Offline Cittadino1

  • Nuovo
  • *
  • Post: 27
« Risposta #64 il: 28 Gennaio 2015, 13:44:19 »
Ora io ho smesso di dare risposte a Cittadino, perché credo che non sia quello che vuole far credere. I suoi interventi, come ho già detto, sono pungenti e precisi quasi a fornire a spizzichi e bocconi, una condizione già precostituita. E siccome l'argomento rientra in una sfera prettamente professionale, credo che le sedi dove andare a chiarire siano altre, deputate a farlo, come ho avuto modo di consigliargli.

La ringrazio per la logica delle sue parole, ma per rispondergli a quando detto sopra da Lei, ovvio che essendo a digiuno in materia, prima di scrivere, ho un alleato che mi aiuta a capire di più, si tratta di Google, quindi faccio le domande in base a quello che leggo nel web, non capisco la "condizione già precostituita" da Lei citata, ho solamente narrato la vicenda e porgo domande al riguardo. Spero che ho tolto i suoi dubbi, su di me.


Per rispondere ad Ulysse, sono assolutamente d'accordo con Lei, le spese sono un deterrente per non proseguire, ma allo stesso tempo non proseguendo, mai nulla si risolverà....mi informo sulle spese e poi valuterò il da farsi.

Offline Cleanhead

  • Amministratore
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 19059
  • Utente Desindacalizzato
« Risposta #65 il: 28 Gennaio 2015, 13:49:23 »
il reato di fotosegnalamento abusivo mi mancava !! L'importante è non prendersi sul serio. Per tua notizia gli amministratori sono tutti poliziotti con almeno 25 anni di servizio, dico almeno perchè io sono più avanti. Ognuno esprime concetti come meglio ritiene, eventualmente anche contra legem, visto che, forse non lo sai, in questo paese vige la libertà di pensiero e di parola e per libertà si intende anche la libertà di dire "imprecisioni" per non dire c******. In voce di tale libertà sto qui a leggere anche altre esternazioni che oltre a rasentare l'idiozia sono, come ampiamente dimostrato in questa discussione, prive di ogni fondamento giuridico, basate sulla "presunta" competenza inutilmente sbandierata e per nulla confutata in sostanza. Per capire bisogna leggere, ascoltare, riflettere e rispondere, in tante risposte è evidente che i primi tre passaggi sono stati saltati. Per me le qualifiche contano come il due di bastoni quando briscola è denari. Mi pare di ascoltare il Maresciallo "Esposito Gennaro" soprintendente capo e attentente del sig funzionario commissario dottore illustrissimo. Il mondo è avariato hai ragione e oltre ad essere avariato qualche volta è immensamente più grande di come noi pensiamo che sia, ma non sempre si è pronti a comprenderlo, specie quando l'età ci convince di sapere tutto.
Sopra le nuvole c'è sempre il sole. Ciao Ale.
„Za wolność waszą i nasza”
Credo in un solo Dio.
Cleanhead 6969-06 (così è contento Manconi)

Offline celeste

  • Membro Veteran
  • *****
  • Post: 3997
« Risposta #66 il: 28 Gennaio 2015, 14:01:16 »
Scusa deepa, ma qual' e' il problema?? Che non hanno redatto un verbale? Oppure secondo te non potevano proprio procedere a quella perquisizione in quel modo? No, tanto per capire perche' dalle tue risposte io che sono profana non comprendo.
Qui ci vorrebbe pacotom il grande [03]

Offline Ulysse

  • Membro Veteran
  • *****
  • Post: 3588
  • FYNG
« Risposta #67 il: 28 Gennaio 2015, 14:33:18 »
@Deepa non me ne voglia, ma credo che ha palesemente frainteso il mio scritto. Ma lo ha fatto in virtù della sua esperienza di Poliziotto e quindi della sua mentalità da Poliziotto, non lo ha fatto con malignità diffusa che è tipica di chi entra nel forum.
Malignità che è dettata quasi sempre da pregiudizi, se non da contorte esperienze rigirate ed intagliate per poter "conversare" con gli sbirri. Dalle sue parole è palese che ne capisce, a differenza di molti altri, ma altrettanto vero è che le sfugge il modo operandi del web.
Se poi come lei ha detto ci sono 40 anni di esperienza di Polizia, questo copre completamente la sua conoscenza del mondi cyber e la tiene fuori da molte "pieghe" che questo mondo riserva.
Il web ed il mondo dei social non è un contenitore dove si prendono le cose e si vedono nella loro trasparenza, magari lo fosse, ma è più un vaso di Pandora, dove come nella mitologica attrice, è stato tolto il coperchio e salgono su tutte varie teorie e rappresentazioni che sono frutto di idee mischiate. Nessuno di noi poi è in grado di fare come Prometeo e consegnare una luce da seguire, perché è tanta la confusione del vaso cyber, che anche se fosse come dice Lei, con professionalità svolta, nessuno ci crederebbe, e come Prometeo lei resterebbe incatenato. E come Prometeo anche Lei si sentirà dire.........."Figlio di Temide che ispira il giusto, o sublime, contro volontà mia e tua, t'inchioderò con ceppi inestricabili"........
Ora spero che abbia compreso la metafora perché se veramente Lei professa alta conoscenza della Legge, DOVRA' certamente capirla, altrimenti è del tutto inutile andare oltre.

Il nostro lettore sporadico, che sia Cittadino1 o meno non conta, entra già con il piede sbagliato, perché si rivolge al forum, con una punta di malizia come dico spesso, lo si evince quasi sempre dalle sue parole - e qui che le dico che il linguaggio cyber fa la differenza - e mai con il verso giusto. Se non fosse che oramai sono abituato a questo genere di "entrate" potrei incazzarmi ulteriormente ma l'ulcera già mi è venuta quindi evito di farla venire di nuovo.
Ma una cosa le voglio sottolineare. La Legge in Italia subisce una certa "interpretazione", vuoi per suo difetto, vuoi perché prevista, vuoi per altri motivi, ma questa interpretazione disorienta molto i cittadini e non poco gli operatori. Perché per esempio, un capo della procura X acconsente che gli Agenti di PG compilino atti che possono essere sostituiti a quelli che devono redigere gli uff. di PG e parificarli nel corpo degli atti a procedimento mentre il capo della Procura Y invece non lo vuole? Può spiegarmi questo? E glielo dico per esperienza personale, poca di Poliziotto. ( e non dico che ho capito male, perché oltre ad offendere la mia intelligenza, vuol dire che per 5 anni ho capito male).
Questo e altre interpretazioni non vengono comprese dal cittadino, perché egli seguendo schemi fissi - la TV, i Giornali, i social senza averne conoscenza del linguaggio - pensa che ad azione (a) corrisponda fattore (b), e ne rimane sconvolto quando gli "operatori" della Legge sono in contrasto tra loro. Ecco perché proliferano gli avvocati, se lo è mai chiesto?
Non dubito delle sue capacità operative - 40 anni sono una bella cifra - ma dubito che Lei nella sua carriera abbia sempre fatto verbali, altrimenti si potrebbe obiettare che lei abbia lavorato sempre da solo, oppure non abbia lavorato affatto in strada. Sa meglio di me che esistono metodi ed approcci differenti, biasimabili, elogiativi e  professionali, ma sempre differenti restano. Perché questo? Forse perché la stessa Legge è diversa e molto vaga nella sua esposizione?
Ora siccome siamo andati oltre l'OT, sarebbe bello che questa discussione avesse un suo spazio effettivo, e non si inoltrasse in un post creato da Cittadino1, a cui rivolgo l'invito di rivolgersi ad un bravo avvocato, uno di quelli seri che fanno fare anticamera insomma, perché anche loro da bravi professionisti ed esperti capiscono come muoversi. E sopratutto non danno risposte vaghe, perché prive di valore, anche economico!   
« Ultima modifica: 28 Gennaio 2015, 14:38:28 da Ulysse »
FYNG

Il Poliziotto vero non è quello delle fiction, il sangue è vero, i proiettili sono veri, le auto si rompono veramente e il dolore è devastante. E per giunta il computer non funziona mai!

Offline deepa

  • Membro Junior
  • **
  • Post: 133
« Risposta #68 il: 28 Gennaio 2015, 15:26:38 »
A Celeste dico che va bene l'ultima che ha detto. Ossia citare una fonte autorevole, se mai ce ne fosse bisogno, per ratificare la questione.
Ulysse, vedi, noi siamo poliziotti sempre. E poco c'entra il linguaggio se ci esprimiamo in ufficio, in un bar o in forum dichiaratamente di poliziotti. Il nostro contegno non dovrebbe sforare nella maleducazione o addirittura nella denigrazione pensando che il fatto di non essere visti ti possa mettere al riparo da conseguenze che tutti conosciamo.
Se in tutta la mia esistenza professionale ho sorvolato su alcuni atti, posso citare il verbale di accompagnamento, perché lo includevo nella CNR, un verbale di sequestro perché lo includevo in quelli di perquisizione e contestale sequestro. Ma questi sono dettagli tecnici. Io mi sono imbattuto in una discussione dove pseudo-poliziotti dichiaravano che la prassi tenuta, e se mai è avvenuta, da alcuni agenti di polizia, annunciata da un cittadino, fisse del tutto legale. Perché, siccome la perquisizione era negativa, redarre gli atti sarebbe tempo sprecato e rilevare dati fisionomici di persone con i propri mezzi, era pacifico. Ricordo la fine di alcuni colleghi di Milano che avevano ripreso un inseguimento con il loro cellulare. Vedi....quando in una vetrina accessibile a tutti, e ben indirizzata, ti esprimi in certi termini come ad esempio "soprintendente - (storpiando) sups che si nascondono sotto le scrivanie o addirittura che un Sovv/te Capo non ha mai documentato la sua attività di pg, , beh cosa vuoi e che concetto si deve fare il cittadino che legge!
Quanto all'orientamento giurisprudenziale che danno le Procure, sappi che rientra nelle loro piene facoltà di legge. Salvo poi essere cassate dai giudicanti. Ma questo è un'altri discorso.
Come dicevo io ho smesso di rispondere a Cittadino1 perché il sospetto che avevo maturato si è poi manifestato. La sa più lunga di quanto faccia credere. È proprio per questo che il contegno deve rimanere entro i dettami della ditta cui fai parte. Altrimenti apriti una partita IVA e parla per te! A buon intenditor .....

Offline Ulysse

  • Membro Veteran
  • *****
  • Post: 3588
  • FYNG
« Risposta #69 il: 28 Gennaio 2015, 16:57:55 »
@deepa

pur condividendo parte del suo discorso, vedo che ancora si batte su un tema che per lei è sconosciuto. La prego, se abbiamo realizzato entrambi che il nostro richiedente sia e stia "conversando" amabilmente con dei Poliziotti e se abbiamo altresì realizzato che la vetrina è accessibile a molti, allora faccia anche lei ciò che suggerisce. Non ne facciamo una questione di "misura", perché non giova a nessuno.
Per quanto riguarda l'invito a prendere una partita IVA, diciamo che non sono così scemo da fare questo passo, perché finirei per essere un contribuente diverso e sarei bersaglio di cittadini che invidiosi le segnalerebbero le procedure poco esemplari che molti liberi professionisti sono costretti a fare, facendo di lei sempre un Poliziotto h24. Se è questo che vuole........
FYNG

Il Poliziotto vero non è quello delle fiction, il sangue è vero, i proiettili sono veri, le auto si rompono veramente e il dolore è devastante. E per giunta il computer non funziona mai!

Offline Cleanhead

  • Amministratore
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 19059
  • Utente Desindacalizzato
« Risposta #70 il: 28 Gennaio 2015, 18:55:56 »
Per fortuna che qui le cose sono scritte e chiunque può leggere anche a ritroso chi per primo si é permesso di denigrare e mettere in dubbio. Il resto é solo una conseguenza, qui nessuno ha la verità neanche tu caro collega, infatti finora di spiegazioni non ne hai date e di fatto ho capito che non hai capito nulla di ciò che hai letto. Si meglio chiamare "o dottore" lui é competente e autorevole . Io purtroppo ho un caratteraccio e o dottore lo chiamo quando sto male. Qui le qualifiche come già detto non servono a tacere i ragionamenti e le opinioni che magari dopo quarant'anni hai scoperto che possono anche essere divergenti e che forse non sempre hai ragione . Il rispetto per pretenderlo bisogna innanzitutto darlo.
Sopra le nuvole c'è sempre il sole. Ciao Ale.
„Za wolność waszą i nasza”
Credo in un solo Dio.
Cleanhead 6969-06 (così è contento Manconi)

Offline celeste

  • Membro Veteran
  • *****
  • Post: 3997
« Risposta #71 il: 28 Gennaio 2015, 19:20:38 »
Uff....quanto sei permaloso! [13]
Ho citato paco non perche' credo che tu o altri siate incompetenti, ma solo per sentire un'altra voce. Perche' io allo stato attuale, non ci ho ancora capito nulla [69]

Offline Cleanhead

  • Amministratore
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 19059
  • Utente Desindacalizzato
« Risposta #72 il: 28 Gennaio 2015, 19:58:02 »
Ah ah ah non ce l ho con te Celeste ! La tua confusione é una logica conseguenza di chi ha alzato un polverone senza dare alcuna spiegazione.
Sopra le nuvole c'è sempre il sole. Ciao Ale.
„Za wolność waszą i nasza”
Credo in un solo Dio.
Cleanhead 6969-06 (così è contento Manconi)

Offline Cittadino1

  • Nuovo
  • *
  • Post: 27
« Risposta #73 il: 28 Gennaio 2015, 21:46:33 »
Mi dispiace aver creato questo dibattito fra di voi, ma mi sembra giusto rispondere ad alcune vostre affermazioni:

deepa "perché il sospetto che avevo maturato si è poi manifestato. La sa più lunga di quanto faccia credere" - Non continuo a capire
cosa so di cosi "lungo", penso siano domande lecite che pongo;

Cleanhead "chiunque può leggere anche a ritroso chi per primo si é permesso di denigrare e mettere in dubbio" - Non mi permetterei mai di offendere nessuno, ma i dubbi vengono leggendo i vostri pareri differenti;

Cleanhead "chi ha alzato un polverone senza dare alcuna spiegazione" - spero che non era rivolto a me, ho chiesto solo pareri ad esperti del settore.

Infine, se ho leso moralmente qualcuno, senza volerlo chiedo scusa.


Offline Cleanhead

  • Amministratore
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 19059
  • Utente Desindacalizzato
« Risposta #74 il: 29 Gennaio 2015, 00:35:13 »
Tranquillo non mi rivolgevo a te
Sopra le nuvole c'è sempre il sole. Ciao Ale.
„Za wolność waszą i nasza”
Credo in un solo Dio.
Cleanhead 6969-06 (così è contento Manconi)