AutoreTopic: Alessandria.“Una vita da Social”: arriva in piazza la Polizia di Stato  (Letto 469 volte)


Offline G.P.G. 3

  • Membro Super
  • ******
  • Post: 17065
  • che te guardi...
« il: 24 Febbraio 2015, 09:58:45 »
Alessandria

“Una vita da Social”: arriva in piazza la Polizia di Stato




Mercoledì 25 febbraio fa tappa in piazza Garibaldi la campagna educativa sui pericoli della rete. Testimonial l'attore Massimo Poggio


ALESSANDRIA - Educare sui rischi e pericoli della rete, con particolare attenzione all’uso dei social- network: questo il messaggio che la Polizia vuole trasmettere attraverso una campagna educativa itinerante, realizzata in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ed il Garante per l’infanzia e l’adolescenza. In un contesto sociale nel quale è, ormai, quotidiano l’uso di internet sia per motivi di lavoro, di studio, ma anche di svago, nasce l’esigenza di realizzare un progetto al passo coi tempi, onde evitare di cadere nelle trappole della rete e, soprattutto, al fine di prevenire tragici episodi di suicidi che, come si è letto sulle pagine di cronaca, sono stati, il più delle volte, determinati da episodi di cyberbullismo e/o da qualunque altra forma di violenza o prevaricazione realizzata attraverso l’uso della rete internet.

 L’idea è, dunque, quella di sensibilizzare i giovani, soprattutto bambini ed adolescenti, ad un uso corretto della rete internet, ponendo particolare attenzione anche ai temi dell’adescamento on line e della sicurezza della privacy. Tuttavia, la campagna educativa è rivolta a tutti, non solo ai giovani, ma anche ai genitori, agli insegnanti e a tutti coloro che volessero approfondire i suddetti temi. L’iniziativa, partita da Roma il 13 gennaio, continua il percorso educativo interessando ben altre 54 tappe dell’intero territorio nazionale, tra cui mercoledì 25 febbraio la città di Alessandria, per poi riprendere il viaggio, sino a raggiungere nuovamente la capitale il 5 giugno prossimo.

 Gli operatori della Polizia Postale, attraverso un truck di 18 metri allestito con un’aula didattica multimediale con postazioni internet, illustreranno, sin dalle 8 del mattino del 25 febbraio, ai ragazzi delle classi terze delle scuole medie Vivaldi, Manzoni e Vochieri, accompagnati dai rispettivi insegnanti, l’utilizzo sicuro, consapevole, responsabile e critico della rete internet.

La piazza scelta per lo sviluppo del progetto è piazza Garibaldi, data la posizione di assoluta centralità e visibilità che consente la partecipazione del maggior numero di persone possibili.All’evento, che si dividerà in due trances, mattino e pomeriggio, parteciperanno, oltre ai ragazzi delle scuole, protagonisti assoluti, ed agli operatori della Polizia Postale in qualità di docenti, anche gli operatori della Polizia scientifica che fotograferanno e filmeranno i momenti più significativi. Presenzieranno all’evento il Questore di Alessandria, Mario Della Cioppa, il Dirigente del Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni di Torino Paola Capozzi e altre autorità della Provincia. Saranno presenti anche i poliziotti di Quartiere, una rappresentanza di frequentatori dell’attuale corso della Scuola Allievi Agenti e una rappresentanza di agenti di Polizia Stradale, oltre a due unità cinofile della Questura di Torino che daranno dimostrazione, in piazza, dell’agilità e delle mansioni dei “cani poliziotto”.

A corredo dell’evento, sarà presente, come testimonial, un personaggio del mondo dello spettacolo: l’attore Massimo Poggio, protagonista di numerosi film e, da ultimo, della serie tv Solo per amore in onda su canale 5.  Il giornalista sportivo Raimondo Bovone, cronista dei campionati di calcio di serie B, realizzerà delle interviste nel corso dell’iniziativa educativa.

 Sponsor dell’evento saranno la Centrale del latte di Alessandria ed Asti e la Ditta Mondelez Italia Biscuit Production di Capriata D’Orba (ex Saiwa). Il truck potrà essere visitato fino alle 18 e l’accesso al pomeriggio è aperto a tutti.

 "Una vita da social è un esempio positivo - come lo definisce il Capo della Polizia - di collaborazione fra pubblico e privato che mette insieme tante competenze e conoscenze, da oggi a disposizione dei ragazzi".

24/02/2015

http://www.alessandrianews.it/alessandria/vita-social-arriva-piazza-polizia-stato-83127.html
" Impunitas semper ad deteriora invitat "" Non esistono altezze troppo grandi,ma solo ali troppo corte. "