AutoreTopic: Passaggio alla frontiera in Italia  (Letto 568 volte)


Offline DanPhelps

  • Nuovo
  • *
  • Post: 3
« il: 17 Marzo 2018, 15:40:15 »
Buonasera,
ho una domanda che e' da un po di tempo che cerco risposta ma non avendo conoscenza della legge Italiana, per me e' un po difficile capire.
Sono nato all estero e da  sempre residente all'estero tuttavia ho un passaporto italiano per via dei miei nonni. Nel 2003 sono venuto a sapere che mi avevano dichiarato renitenza di leva, che poi e' stato risolto con un semplice documento tramite ambasciata d'Italia nel 2007.
Sapendo che questa nota e' stata cancellata, mi chiedo perché ogni volta che passo alla frontiera, Milan o Venice, non capisco perché nel loro computer trovano sempre quella cartella. Non dovrebbe essere tolta e rimanere solo nello storico? Quello che non capisco e' perché addirittura mi hanno chiesto il permesso di soggiorno prima della data del rilascio passaporto(che e' stato fatto all ambasciata) quando ho la cittadinanza Italiana da quando sono nato anche se all'estero.
Spero qualcuno mi sa capire la domanda che italiano lo ho solo imparato sentendo i miei nonni parlare.
Grazie
Dan Phelps

Offline Cleanhead

  • Amministratore
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 18992
  • Utente Desindacalizzato
« Risposta #1 il: 19 Marzo 2018, 08:18:29 »
perchè ti abbiano chiesto il permesso di soggiorno credo che non lo sa nessuno se non quello che te lo ha chiesto e poi quando ? in che contesto ? chi ?
Se vuoi puoi fare una richiesta tramite un modulo specifico per sapere cosa c'è scritto in banca dati, probabilmente non tutto si è risolto con un foglio in ambasciata, la renitenza alla leva è un reato e probabilmente sei stato condannato, sicuramente ad un pena irrisoria forse una multa non lo so, c'è scritto su quel foglio che ti hanno notificato in ambasciata. Ogni denuncia che subiamo rimane in banca dati anche se si viene assolti, tutto rimane scritto.
Sopra le nuvole c'è sempre il sole. Ciao Ale.
„Za wolność waszą i nasza”
Credo in un solo Dio.
Cleanhead 6969-06 (così è contento Manconi)

Offline DanPhelps

  • Nuovo
  • *
  • Post: 3
« Risposta #2 il: 19 Marzo 2018, 17:38:31 »
Nessuno condanna, l'unica pagina all ambasciata d Italia riporta cancellazione D.Lvo del 6/10/2006 n 275. e legge 23 agosto 2004 n 226 Cancellazione e revoca della nota e i vari uffici che hanno mandato per cancellare. Questo e' andato avanti per 14 anni ormai e nessuno sa mai dare una risposta.
Con ambasciata siamo riusciti ad avere una risposta la settimana passata da questi centro documents , ma sono rimasti stupiti che non  dovrebbe essere tracia della nota sulla banca dati...
Ma e' sempre cosi in Italia che nessuno sa mai niente??
Grazie ancora del risposta , altrimento la prossima che passo ai paesi Schengen entro con il passaporto americano. Mi sa che e' meglio.
Dan Phelps