AutoreTopic: Depenalizzazione reati.  (Letto 197 volte)


Offline davvero

  • Membro Junior
  • **
  • Post: 135
« il: 10 Ottobre 2018, 17:29:23 »
Cercherò di essere breve e di riuscire ad essere comprensibile.
Poche settimane fa sul messaggero di Roma c'era in bella vista la notizia di 4 rom che avevano centrato in piena notte un'auto che percorreva la via Pontina, non si trattò di un fatto isolato, infatti si scoprì che le auto colpite si rifugiavano presso u'area di rifornimento poco più avanti dove puntualmente gli sfortunati automobilisti venivano puntualmente rapinati.

https://www.ilmessaggero.it/roma/cronaca/pontina_sassi_auto_rapine-3983640.html

Cosa c'è di strano? Arriva ora.
Individuati i 4 rom questi venivano denunciati e rilasciati, ma come si ipotizza il tentato omicidio e vengono rilasciati?
Conscio di avere conoscenza di codice penale e procedura penale fino al 1982 [57] anno in cui mi congedai iniziai a fare una ricerca, ebbene ho scoperto, ma sicuramente molti di voi in servizio lo sapranno già, che dal 2014 fino al 2018 ci sono state una montagna di "depenalizzazioni di reati", compreso, da quanto ho letto il tentato omicidio, non più perseguibile d'ufficio ma bensì a denuncia di parte.

https://www.ilfattoquotidiano.it/2015/04/10/carcere-difficile-per-omicidio-corruzione-si-definitivo-nuova-legge/1577203/

Amara scoperta e devo dire che non v'invidio proprio, ci stanno frantumando noi e Voi, hanno fatto depenalizzazioni importanti in nome delle carceri troppo piene, come da infrazione EU e cercando di fare cassa dove non ti arresto ma ti multo, ma considerando che questi soggetti le multe non le pagheranno mai dov'è la svolta?
In questo modo hanno fatto si che tutta la delinquenza beneficiasse di queste depenalizzazioni mettendo in pericolo noi ma soprattutto Voi.
Domanda:- Non potete cercare di fare qualcosa tramite il vostro sindacato e il nuovo Ministro Salvini?

Ultima cosa cosa, sarebbe interessante inserire una nuova aggravante sui reati commessi da stranieri soprattutto se clandestini.

Grazie della possibilità che mi date di esporre le mie considerazioni e ben venga come al solito uno scambio di opinioni.
Una Guardia di PS è come un diamante ... è per sempre.

Offline Cleanhead

  • Amministratore
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 18965
  • Utente Desindacalizzato
« Risposta #1 il: 11 Ottobre 2018, 11:50:43 »
credo che sfondi una porta aperta, ma più che su un forum di poliziotti sarebbe un argomento da affrontare su un forum di  giuristi o magistrati benchè esista.
Il problema è la politica che crea Leggi volutamente incomprensibili, adattabili, fumose, interpretabili che danno luogo alla nascita di "protagonisti" di gente a cui piace la prima pagina dei giornali a qualsiasi costo. Più della Giustizia.
Sopra le nuvole c'è sempre il sole. Ciao Ale.
„Za wolność waszą i nasza”
Credo in un solo Dio.
Cleanhead 6969-06 (così è contento Manconi)

Offline davvero

  • Membro Junior
  • **
  • Post: 135
« Risposta #2 il: 11 Ottobre 2018, 12:29:28 »
Condivido perfettamente il tuo pensiero, purtroppo anche se provengo dalla stessa famiglia fa male vedere come siamo/siete ridotti, perchè credo che il problema sia di tutti, vostro perchè non riuscite più a lavorare serenamente e della gente comune perchè si sente in pericolo e non più tutelata.

Vorrei aggiungere un'altro argomento senza aprire un'altra discussione, che fine ha fatto la figura della "voce confidenziale attendibile"?
Alla scuola di polizia nel 1976 il mio capitano che c'insegnava codice penale e procedura dava molta importanza a questa prassi, ricordo diceva che se arrivavano 100 segnalazioni e 99 risultavano fasulle di andare anche a controllare l'ultima, non sto parlando di confidenze anonime.
Oggi vogliono tutti una denuncia, è forse per questo che non si trovano più testimoni?
Le voci confidenziali attendibili erano un patrimonio inestimabile se non ricordo male, possibile che più andiamo avanti e sempre peggio è?
Sembra come se i delinquenti sono sempre più tutelati.
Scusate lo sfogo ma non riesco a capacitarmi ed accettare tutto questo degrado diffuso ai danni di tutti.
Una Guardia di PS è come un diamante ... è per sempre.

Offline Cleanhead

  • Amministratore
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 18965
  • Utente Desindacalizzato
« Risposta #3 il: 11 Ottobre 2018, 12:51:59 »
il problema non è dei poliziotti, per me non fa nessuna differenza arrestare sempre lo stesso dieci volte o dieci persone diverse. Il problema è che per arrestare sempre lo stesso ne lascio liberi altri nove. Se questo è il mio lavoro per me va bene, di fatto diventa inutile e chi ne paga le conseguenze è il cittadino e il poliziotto essendo anch'esso cittadino. Non deve essere quindi un problema mio ma è soprattutto del cittadino e della società.
In merito all'altro tuo quesito ti racconto una storiella, che se fosse una barzelletta farebbe ridere. In un ufficio altamente operativo il personale venne a conoscenza di alcune notizie da parte di un confidente. Riferirono con particolare dovizia le notizie acquisite che erano estremamente interessanti sotto un profilo investigativo, indicando come fonte la solita "fonte confidenziale attendibile" . Il dirigente appreso tutto quanto, pretese che gli operanti prendessero a verbale di sommarie informazioni il confidente.....in tanti anni di polizia non mi è mai capitata una cosa del genere, neanche pensata.
Sopra le nuvole c'è sempre il sole. Ciao Ale.
„Za wolność waszą i nasza”
Credo in un solo Dio.
Cleanhead 6969-06 (così è contento Manconi)

Offline marco14628

  • Membro Master
  • ****
  • Post: 1843
« Risposta #4 il: 11 Ottobre 2018, 16:58:00 »
il problema non è dei poliziotti, per me non fa nessuna differenza arrestare sempre lo stesso dieci volte

Bè dipende, se ad ogni arresto rischio la vita, o peggio, e io lo considero peggio, l'avviso di garanzia, i debiti e il non poter più pagare mutuo e rate della spider, ti dico che alla terza volta .......

Offline altairV

  • Membro Attivo
  • ***
  • Post: 606
« Risposta #5 il: 13 Ottobre 2018, 22:56:43 »
Davvero...

Che siano stati rilasciati non mi stupisco ma lascia perdere "il fatto quotidiano" come fonte attendibile [36] (oltretutto un articolo del 2015)

p.s.
resto nel dubbio che per "tentato omicidio" ci debba essere la querela di parte.

Offline Gerard

  • Membro Junior
  • **
  • Post: 157
« Risposta #6 il: 15 Ottobre 2018, 12:57:38 »
.........purtroppo a me è capitato anche di sentire un'altra prassi "magistrale"....in alcune Procure mi risulta che data l'enorme mole di reati di ogni tipo che quotidianamente si consumano e vengono rapportati, per i più lievi che però lievi non sono anche se il codice prevede espressamente la procedibilità d'ufficio, alla parte lesa viene per così dire richiesto se vuole veramente che il colpevole venga perseguito. Se questa magari anche intimidita dal percepito significato subliminale  della richiesta dice che in fondo non gli interessa...ecco che il fascicolo passa sempre sotto al cumulo fino alla prescrizione, se non addirittura archiviato immediatamente. Ecco come trasformare una procedibilità d'ufficio in una di parte....... [03] [03] [03] [03] [03] [03] [03]
Qualcuno forse non se ne è accorto ma a me pare che lo sfascio del sistema e non solo giudiziario dia in atto da anni...........