AutoreTopic: Il poliziotto, un amico per i bimbi in spiaggia  (Letto 1294 volte)


Offline G.P.G. 3

  • Membro Super
  • ******
  • Post: 17065
  • che te guardi...
« il: 27 Luglio 2008, 10:31:23 »
Edizione del 26 luglio 2008, oggi in edicola:

A Pesaro distribuiti braccialetti per scongiurare pericoli in caso di smarrimento
Il poliziotto, un amico per i bimbi in spiaggia


PESARO - Un amico in più per i bambini che frequentano la spiaggia. E’ all’insegna di questo slogan l’iniziativa, promossa dalla Questura di Pesaro, che prenderà il via questa mattina. La campagna prevede la distribuzione gratuita di braccialetti in carta plastificata, resistenti all’acqua riportanti il logo della Polizia di Stato e la scritta “Il poliziotto un amico in più in spiaggia”, sui quali, con pennarello indelebile, potrà essere riportato il numero di telefono dei genitori. Il progetto ha una duplice valenza. Da un lato, accrescere la sicurezza attiva per i più piccoli: si tratta innanzitutto di riuscire a scongiurare situazioni di pericolo per i baby-turisti in caso di smarrimento in spiaggia. Il numero di telefono rende infatti praticamente immediata la messa in contatto con i genitori. C’è un secondo aspetto, pure rilevante, ed è quello relativo all’educazione alla legalità. I poliziotti doneranno infatti anche palloncini colorati e un tesserino di agente speciale, con lo spazio per inserire la foto del bambino con, allegato, anche un decalogo anti-rischi. In questo modo si potrà far crescere fin da subito la consapevolezza della necessità di essere partecipi alla costruzione della sicurezza. La distribuzione dei braccialetti inizierà alle 10 e 30 di questa mattina allo stabilimento della Polizia, in viale Trieste per poi proseguire nei prossimi giorni negli altri stabilimenti.
corriere adriatico
" Impunitas semper ad deteriora invitat "" Non esistono altezze troppo grandi,ma solo ali troppo corte. "

Offline paulo88

  • Membro Master
  • ****
  • Post: 1838
  • TROPA DE ELITE!
« Risposta #1 il: 27 Luglio 2008, 10:50:34 »
Una bella iniziativa  [54] [54] [54]
"Hic manebimus optime"

Offline pacotom

  • Membro Super
  • ******
  • Post: 6317
  • Ce li ho cuciti sulla pelle, gli alamari!
« Risposta #2 il: 27 Luglio 2008, 21:04:08 »
C’è un secondo aspetto, pure rilevante, ed è quello relativo all’educazione alla legalità. I poliziotti doneranno infatti anche palloncini colorati e un tesserino di agente speciale, con lo spazio per inserire la foto del bambino con, allegato, anche un decalogo anti-rischi. In questo modo si potrà far crescere fin da subito la consapevolezza della necessità di essere partecipi alla costruzione della sicurezza.

Ad ogni festa della polizia mi preoccupavo di coinvolgere scuole medie ed elementari, invitando presidi e direttori a far presenziare le scolaresche. A fine cerimonia guidavo un tour che ovviamente prevedeva foto sui mezzi schierati e visita al canile, le cose che attraggono di più i bambini. 
Il tutto nella speranza di riscattare un pessimo e involontario servizio che avevo reso tante volte negli anni più "operativi": perquisizioni in piena notte e controlli agli arresti domiciliari e sorvegliati speciali, inevitabilmente i bambini svegliati di soprassalto ci vedevano come i rompiballe che venivano a far inca...spitare papà e piangere mamma...
Lo so, non mi sono mai sentito in colpa per questo e non solo perchè "stavo facendo il mio dovere", ma perchè la colpa vera era di chi si era messo in quelle condizioni, se ci pensassero prima... Però continuo a chiedermi che colpa ne avevano quei bambini e con quale idea della Polizia sarebbero cresciuti...  [10]
Ho visto cose che voi astemi non potete neanche immaginare! 

Offline ARusso

  • Membro Attivo
  • ***
  • Post: 1191
  • Ciao Ale!
« Risposta #3 il: 28 Luglio 2008, 00:29:26 »
Ad ogni festa della polizia mi preoccupavo di coinvolgere scuole medie ed elementari, invitando presidi e direttori a far presenziare le scolaresche. A fine cerimonia guidavo un tour che ovviamente prevedeva foto sui mezzi schierati e visita al canile, le cose che attraggono di più i bambini. 
Il tutto nella speranza di riscattare un pessimo e involontario servizio che avevo reso tante volte negli anni più "operativi": perquisizioni in piena notte e controlli agli arresti domiciliari e sorvegliati speciali, inevitabilmente i bambini svegliati di soprassalto ci vedevano come i rompiballe che venivano a far inca...spitare papà e piangere mamma...
Lo so, non mi sono mai sentito in colpa per questo e non solo perchè "stavo facendo il mio dovere", ma perchè la colpa vera era di chi si era messo in quelle condizioni, se ci pensassero prima... Però continuo a chiedermi che colpa ne avevano quei bambini e con quale idea della Polizia sarebbero cresciuti...  [10]

 [10]

Offline deeppink

  • Membro Attivo
  • ***
  • Post: 1400
« Risposta #4 il: 29 Luglio 2008, 00:02:24 »
Per fortuna ci siete voi poliziotti a vigilare sui bimbi! [02]
Parecchi "genitori"moderni...bisognere bbe metterli a loro i bracciali! [72]
Chissà perchè prima queste iniziative non c'erano....eppure i bimbi sono sempre andati al mare  [34] [69]
Deeppink
« Ultima modifica: 29 Luglio 2008, 00:05:24 da deeppink »