AutoreTopic: Entrare in polizia? Ma studiando?  (Letto 6007 volte)


Offline elen

  • Nuovo
  • *
  • Post: 5
« il: 01 Agosto 2011, 00:32:01 »
Salve, essendomi già presentata in sezione, vorrei farvi le seguenti domande.
Vorrei sapere se esiste una scuola che mi prepara come agente di polizia ma che contemporaneamente mi dia la possibilità di studiare, ovvero continuare il liceo ricoprendo il lavoro di poliziotto.
Io attualmente ho 16 anni e( non) ho passato il concorso per le scuole militari quindi dovrò continuare il liceo da normale liceale civile.
L'anno prossimo compirò 17 e quest'età se non erro mi da la possibilità di poter fare i concorsi militari e possibilmente di polizia, se sbaglio correggetemi.
Dopo aver passato l'Esame di Stato concorrerò per le varie accademie ma non so ancora quale dato che son tutte belle!
Quindi io vorrei sapere se questa cosa è fattibile: passerò quest'anno nella mia scuola, l'anno prossimo, se possibile, farò il concorso che dovrebbe permettermi di entrare in polizia, studiare in contemporanea e prendere il diploma. Infine fare il concorso in accademia oppure continuare in una normale università poi tentare qualche altro concorso, magari per la questura e cose così.
Per ora la cosa che mi interessa è sapere se posso passare gli ultimi 2 anni di liceo studiando e in polizia.
 [52]

Offline Gridblinth

  • Amministratore
  • Membro Veteran
  • *****
  • Post: 3199
  • "Fai pace col cervello..."
« Risposta #1 il: 01 Agosto 2011, 01:38:19 »
Non so a quale concorso tu ti riferisca, visto che in Polizia si entra esclusivamente dopo aver "vinto" o il concorso da esterno (ruolo Agenti; ruolo Ispettori; ruolo Commissari; ruolo Operatori Tecnici) o quello destinato ai VFB/VFP (scusa ma ancora non mi è entrato in testa se la sigla sia la prima o la seconda... comunque dopo aver passato un anno di leva volontaria nelle FF.AA. si partecipa ad un concorso per la PS o la GdF o i CC). So, anche se non molto precisamente in quali termini, che vi era un'Accademia della Polizia di Stato sino a qualche anno fa... una specie di "Nunziatella" in cui i frequentatori frequentavano le scuole superiori e l'università e venivano formati quali funzionari di PS... ma, che io sappia, non esiste più già da qualche anno.
Sicuramente ci sarà qualcuno più informato di me ma a quanto mi consta, allo stato attuale delle cose, le cose stanno così:
1) Termini le scuole superiori e poi partecipi prima al concorso per l'anno nelle FF.AA. e poi (una volta in esse e con i termini del bando) a quello per accedere ai ruoli della PS;
2) Termini le scuole superiori ed attendi un concorso (magari iscrivendoti anche all'università) per "esterni" (che non se ne vedono da almeno 13 anni, per lo meno relativo al ruolo Agenti).
Una volta dentro c'è il cosiddetto "diritto allo studio": ad esempio sei un Agente di Polizia che è riuscito ad entrare con la sola licenza media ma vuoi estendere i tuoi orizzonti culturali prendendo diploma e/o laurea; la legge ti permette di dedicare del tempo per esami, ecc. ecc. affinché, una volta conseguito il titolo da te desiderato, potrai partecipare ad eventuali concorsi interni per migliorare la tua carriera.

«Il saggio sa di essere stupido, è lo stupido invece che crede di essere saggio.»
William Shakespeare

Offline leone17

  • Amministratore
  • Membro Veteran
  • *****
  • Post: 3185
« Risposta #2 il: 02 Agosto 2011, 21:04:57 »
una volta a 17 anni potevi entrare nell'Arma come Carabiniere, adesso non è piu' possibile visto che è necessario il transito nell'ambito militare, in polizia puoi tentare da diplomata a fare il concorso da ispettore direttamente da civile, invece per il ruolo agenti è necessario il transito nell'ambito militare, con la laurea in giurisprudenza o scienze politiche potrai fare il concorso da funzionario, con altre lauree specialistiche potrai fare il concorso da funzionario dei ruoli tecnici o scientifici, comunque in base ai titoli di studio posseduti uno non esclude gli altri
ciao

Offline pacotom

  • Membro Super
  • ******
  • Post: 6326
  • Ce li ho cuciti sulla pelle, gli alamari!
« Risposta #3 il: 02 Agosto 2011, 23:25:39 »
So, anche se non molto precisamente in quali termini, che vi era un'Accademia della Polizia di Stato sino a qualche anno fa... una specie di "Nunziatella" in cui i frequentatori frequentavano le scuole superiori e l'università e venivano formati quali funzionari di PS... ma, che io sappia, non esiste più già da qualche anno.

l'Accademia, sita in via Pier della Francesca, fu istituita negli anni 40 per formare gli ufficiali, prima provenienti dall'esercito. Dopo la riforma (1981), unificati ufficiali e funzionari provenienti dall'esterno (con la laurea), divenne Istituto Superiore e vi furono avviati i corsi quadriennali per funzionari, ai quali si accedeva col diploma. Pochi anni fa uscito l'ultimo corso divenne Scuola Superiore, destinata ai corsi di formazione dirigenziale e a corsi di aggiornamento per funzionari.
Oggi le possibilità di accesso dalla "vita civile" sono praticamente zero, a tutti i livelli (anche per i funzionari si privilegiano i concorsi interni, assai più economici: il numero di dipendenti resta lo stesso, cambiano solo qualifica). Al momento si stanno svolgendo le selezioni per quasi 1000 agenti VFP.
In compenso l'Arma, assai più lungimirante, sta sfornando marescialli a tutta forza (400 del 16° e 500 in partenza per il 17°, più un centinaio di interni) che entreranno in servizio nel 2012 e 2013, più svariati corsi per centinaia di carabinieri ex VFP e un centinaio di ufficiali.
In sintesi, la possibilità di frequentare le superiori e contemporaneamente formarsi in Polizia non è mai esistita, tutti i concorsi sono stati sempre subordinati al titolo di studio: 3^ media per agenti, diploma per ispettori e allievi ufficiali/quadriennali e laurea per i funzionari dei ruoli ordinari (commissari), professionali (medici) e tecnici (fisici, biologi, ingegneri). I Sovrintendenti sono stati sempre reclutati fra gli agenti e assistenti.
Fai benissimo a guardarti intorno così giovane, al momento l'unico obiettivo dev'essere un bel diploma a pieni voti, poi di possibilità ne avrai tante. Meno di quante ce ne fossero alcuni anni fa, ma sempre un buon ventaglio! Auguroni.
« Ultima modifica: 02 Agosto 2011, 23:34:56 da pacotom »
Ho visto cose che voi astemi non potete neanche immaginare! 

Offline pacotom

  • Membro Super
  • ******
  • Post: 6326
  • Ce li ho cuciti sulla pelle, gli alamari!
« Risposta #4 il: 02 Agosto 2011, 23:40:31 »
poi tentare qualche altro concorso, magari per la questura e cose così.
Ah, non esistono concorsi "per la questura". Si entra in Polizia e poi si viene assegnati dove si gradisce o (più spesso) dove capita: questure, reparti mobili, scuole, stradale ecc.  [47]
Ho visto cose che voi astemi non potete neanche immaginare!